GameCube, via la porta Digital AV

Una nuova revisione del GameCube è in arrivo nei negozi nipponici e, a seguire, nel resto del mondo. Il nuovo GC, esteticamente identico alla versione attualmente in vendita a parte per il disco-cover nero superiore non più rimovibile e sostituibile, non includerà più l'uscita AV digitale, utilizzata per le connessioni a televisori Progressive Scan. Una cosa che tocca poco il mercato europeo, dove connessioni di questo tipo sono ancora scarsamente diffuse (il cavo component per la connessione non è mai stato distribuito ufficialmente nel vecchio continente). Nintendo ha comunque annunciato che terrà a listino, almeno in Giappone, una speciale versione della console con l'uscita Digital AV e venduta in bundle con il cavo component. La nuova versione del GC arriverà nei negozi a partire dal primo aprile.

La mossa, oltre che per risparmiare sul prezzo della console, è stata attuata anche per poter mantenere inalterato il prezzo nominale della console in Giappone. Una nuova legge introdotta dal governo nipponico impone infatti di esporre i prezzi comprensivi di tasse (la nostra IVA) a partire dal primo aprile. Il GC sin'ora era venduto a 14.000 Yen, prezzo suggerito da Nintendo, che diventavano 14.700 arrivati alla cassa per pagare a causa della tassa. Nintendo continuerà in pratica a vendere il GC a 14.000 Yen, assorbendo di fatto il costo delle tasse. E ciò grazie all'eliminazione della porta Digital AV.

TI POTREBBE INTERESSARE