GDC 2009[GDC 2009] Nintendo ed i contenuti con un rating per adulti 

Denise Klaiger, VP di Nintendo of America, ha espresso la posizione dell'azienda in relazione allo scarso successo riscosso dai titoli con un rating "mature", ossia il nostro +18, sulle proprie piattaforme. Fatto salvo le dovute eccezioni, naturalmente: basti pensare al recentissimo GTA: Chinatown Wars uscito su DS. "Abbiamo una visione più ampia", dice Klaieger. "Questo è il nostro contributo all'industria. Vogliamo essere certi di fare giochi per una piattaforma di utenza vasta, dai 5 anni ai 95, e questo è ciò che funziona davvero bene per noi. Non stiamo dicendo che certi giochi non possano aver successo su Wii (o DS, n.d.r.), vogliamo questi giochi. Vogliamo che la gente ci porti queste opportunità." Basti parlare con Rockstar, per l'appunto, o con Sega che ha recentemente portato su Wii il suo MadWorld. Ma a quanto pare per vedere titoli con contenuti per adulti dobbiamo rivolgerci alle terze parti.

TI POTREBBE INTERESSARE