GIB RIP  0

GIB RIP

Dopo GameOn, Ebiscom ha deciso di chiudere definitivamente l'offerta di servizi per il mondo dei videogiochi, annunciando la chiusura di GIB entro il 30 aprile 2002. Com'è noto GiB è uno (se non "lo") storico sito che da sempre ha offerto server per il gioco online che, nella primavera di due anni fa, fu acquisito quasi totalmente dalla nota azienda quotata al Nuovo Mercato. La notizia, che ha attraversato come un fulmine la rete negli ultimi minuti, trova conferma in questa pagina del forum del sito:

"Dobbiamo darvi una brutta notizia: purtroppo l'Azienda ha deciso di non investire altre risorse in servizi per il netgaming, quindi GiB cesserà tutte le sue attività entro il giorno 30 Aprile 2002.
Nella attuale situazione di mercato gli enormi costi che dobbiamo sostenere per fornire server e servizi di qualità non sembrano poter essere recuperati neppure nella migliore delle ipotesi di vendita, indipendentemente dal prezzo dei servizi erogati. Ed il mercato pubblicitario è assoultamente inconsistente.

Altri progetti elaborati per incrementare i ricavi in modo da coprire almeno i costi non si sono rivelati promettenti, quindi la proprietà ha deciso di destinare le risorse attualmente impiegate nel gioco online ad altri progetti, visto che il netgaming si è rivelato soprattutto una fonte di perdite senza inversioni di tendenza plausibili nel breve periodo.

Siamo profondamente dispiaciuti, abbiamo cercato di contribuire a rendere il gioco online un mercato maturo ma non è stato possibile, anche per la scarsa propensione all'acquisto di beni e servizi su Internet dimostrata dall'utenza italiana.

Naturalmente tutti gli acquirenti di servizi a pagamento sono stati già contattati per un completo rimborso della somma versata.
Invitiamo tutti i titolari di spazi web o altri servizi erogati da GiB ad effettuare backup del loro materiale entro il 30 Aprile 2002, data entro la quale l'intero sistema sarà spento.
Invitiamo tutti a discutere l'argomento sul primo, glorioso forum di GiB:

Gamer's Italian Board

Non ci resta che ringraziarvi e salutarvi con grandissimo affetto, addio."

Per ora mi limito a riportare la notizia nuda e cruda. Domani mattina sul diario mi soffermerò un po' su questo tema.