I videogiochi sono una droga! Se ne discute nel Podcast Audio!  9

E' tempo di un nuovo episodio per il Podcast Audio settimanale di Multiplayer.it che, con questa 45° puntata, si tiene moderatamente al di sotto delle due ore di durata.
L'episodio è come di consueto disponibile su iTunes e nella nostra Area Files e questa settimana vede il ritorno di Antonio Jodice che affianca Antonio Fucito, Pierpaolo Greco e Andrea Palmisano per ripristinare la consueta squadra alle prese con le principali notizie e gli articoli in via di stesura. E, come di consueto, i quattro caporedattori si sbottonano sui titoli a cui stanno giocando prima di rispondere nel dettaglio alle numerose domande scritte e incise dai lettori. A questo proposito, se volete inviare le vostre domande per l'angolo della posta, potete farlo scrivendo una email a podcast@multiplayer.it magari allegando il vostro interrogativo in formato audio, così da farlo passare direttamente all'interno del Podcast. Vige una sola regola: essere sintetici.

Questi gli argomenti discussi nell'episodio.
  • I videogiochi sono la droga del millennio. Creano dipendenza e rovinano l'esistenza. E noi siamo dipendenti?
  • Peter Moore, come noi, è convinto che il futuro sarà nei controlli. E Microsoft e Sony ci stupiranno in questo senso...
  • Per Sony con PlayStation 3 è arrivato il momento di conquistare i casual perchè gli hardcore sono già stati presi tutti. E dove li hanno messi?
  • Non è solo Nintendo a credere nel nuovo E3. Anche per Sony sarà la fiera dell'esistenza.
  • Finiscono in galera i fondatori di Pirate Bay. Quanto è sottile la linea di confine tra pura distribuzione e pirateria?
  • La pirateria su PSP ha raggiunto vette imbarazzanti. E Sony non sa come correre ai ripari.