Global OperationsIl realismo di Global Operation 

Il realismo di Global Operation

Daily Radar ha pubblicato un'intervista con Jeff Barnhart dei Crave Entertainment, per parlare di Global Operation, il nuovo shooter a squadre sviluppato dai Barking Dog già scoperto da alcuni giorni. Il gioco si concentra soprattutto sul realismo e un estratto dall'articolo potrà confermarcelo:

D: E' giusto dire che il gioco sarà il più realistico dei suoi concorrenti?

R: Certamente, vogliamo che Global Operation sia soprattutto realistico. Vogliamo che le armi siano realistiche. Vogliamo che le ambientazioni siano realistiche a guardarsi e a muovercisi dentro. Vogliamo che tutti i modelli siano realistici. Se si gioca in Peru, vogliamo che il team ribelle sembri una vera forza ribelle del Peru. Quando gli U.S. vanno in Columbia per colpire un signore della droga, vogliamo che gli U.S. Special Forces sembrino reali al massimo. Vogliamo poi che le armi non sembrino soltanto realisiche a guardarsi, ma anche a sentirsi. E vogliamo che facciano dei danni reali. Il nostro obiettivo è di ricreare un'esperienza per PC veramente immersiva.
Vogliamo anche far divertire con il team play. Stiamo provando a creare degli scontri eccezionali e bene bilanciati, perchè vogliamo che questo gioco sia il più intenso FPS sul mercato.