ArchivioIwata e le prospettive di Nintendo DS 

Evidentemente, il ciclo quinquennale delle console che sembra essersi introdotto negli ultimi tempi (almeno per quanto riguarda la popolarità del prodotto, non tanto la sua effettiva esistenza sul mercato) non sembra applicarsi a Nintendo DS, che grazie anche alle numerose revisioni hardware ed estetiche continua imperterrito la sua corsa.
Satoru Iwata si mostra estremamente fiducioso sul futuro del portatile Nintendo, affermando che a console stabilirà probabilmente nuovi record in termini di longevità e diffusione tra il pubblico. Attualmente a quota 84,1 milioni di unità vendute in tutto il mondo, sarebbe secondo Iwata soltanto a metà del suo cammino, secondo quanto riportato da Gamasutra.
L'idea è quella di portare la console anche sui mercati europeo e americano ad un tasso di diffusione pari a quello giapponese, dove praticamente una persona su 5 possiede un Nintendo DS. La quota prevista dal CEO di Nintendo è infatti, nel futuro, di ben 152 milioni di console vendute in tutto il mondo.