La nVidia costruisce il secondo pezzo dell'X-Box

Oggi nVidia ha annunciato il Media Communications Processor (MCP) che fornirà alla Microsoft per la sua X-Box. Questo processore gestirà contemporaneamente la connessione, la comunicazione e l'audio dell'X-Box (e in futuro arriverà anche sul PC). Dalla press release:

L'X-Box MCP, chiamato anche MCPX, è il primo prodotto di una nuova categoria di processori multimediali e di comunicazione che potenzierà le applicazioni digitali di banda. La nostra visione (parla il CEO di nVidia) è di rendere il MCPX anche un network router che distribuirà i dati attraverso una futura casa connessa in rete.
Il cuore del chip sono due DSP multimediali ad alta performance in grado di eseguire fino a 4 miliardi di operazioni al secondo che equivale alla potenza multimediale di un Pentium III ad alta performance. Questo permetterà al MCPX di produrre audio 3D di alta qualità ed effetti sonori super realistici all'X-Box mentre si è conessi ad Internet per giocare in rete. Il MCPX è prodotto con un processo a 0.15 micron su sette strati e sarà il secondo processore che nVidia fornirà alla Microsoft. La combinazione della GPU e di questo MCP costruiti dalla hardware house produrrà grafica 3D mai vista prima, video e audio ad alta definizione e capacità di connessione.