Maggiori dettagli sullo storico acquisto

Anche se la news di Pucci è più che esauriente non posso evitare di spendere qualche parola anche io sull'incredibile e inaspettato acquisto. Per quelli che amano i dettagli, direttamente dalla press release della nVidia, si legge chiaramente che nell'acquisto, sono inclusi i brevetti, i brevetti in sviluppo, tutti i marchi e nomi registrati, e tutto l'inventario di chip relativo al business grafico della 3dfx. In aggiunta, 3dfx e nVidia hanno deciso di bloccare, di comune accordo, tutte le cause relative alle violazioni di brevetti vari (in corso ormai da qualche anno).
Secondo i termini del contratto poi, nVidia pagherà la 3dfx con 70 milioni di dollari in contanti e 1 milione di azioni, mentre l'acquisizione verrà completata il primo quarto dell'anno fiscale 2002 di nVidia.

Soltanto una considerazione personale; basteranno i rari concorrenti di nVidia (mi vengono in mente soltanto Ati e Matrox) a portare avanti il mercato grafico con la freneticità di questi ultimi due anni? O questa apparente situazione di monopolio tenderà ad allentare la tensione che l'ha contraddistinto?