Microsoft sempre più vicina a Vivendi, Rare sempre più lontana da Nintendo

Che Vivendi non navighi in buone acque, già si sapeva. Che Microsoft era tra le aziende interessate a rilevare il suo settore videludico, pure.
Quello segnalato da Computer and Videogames quest'oggi però non assomiglia ad un semplice rumor, ma ad un vero e proprio scoop. Secondo la rivista americana infatti il contratto tra Microsoft e Vivendi (detentore, ricordiamo, di titoli del calibro di Half-Life, Warcraft, Counter-Strike, Il Signore degli Anelli solo per citarne alcuni) sarebbe già stato firmato e potrebbe essere annunciato entro questo venerdì.
Microsoft, inoltre, pare abbia bloccato tutti i progetti Rare per la console tascabile della Nintendo, tra cui Donkey Kong Cocnut Crackers, Diddy Kong Pilot e Sabrewulf.
Ovviamente nessuna delle due società commenta queste "voci di corridoio" (anche se, ripeto, Computer and Videogames questa volta pare essere sicura di quel che scrive) ma, nel caso fosse tutto vero, la potente console nera targata Microsoft potrebbe controllare una consistente fetta di mercato in più.
Qualcuno sente odore di Half-Life 2 come un titolo Xbox-only?

TI POTREBBE INTERESSARE