Molyneux chiede finanziamenti al governo britannico

La BBC News Online riporta la notizia che Peter Molyneux, leggendario responsabile dei Lionhead Studios e ideatore di titoli del calibro di Black & White, Magic Carpet e del prossimo Project Ego/Fable, avrebbe richiesto al governo britannico di fornire finanziamenti agli sviluppatori indipendenti di videogames, i cui sforzi rischiano di rivelarsi invani di fronte alle enormi spese di produzione, il più delle volte comprese tra 2 e 40 milioni di dollari per ciascun titolo. Molyneux avrebbe portato all'attenzione dei governanti l'esempio di software house come Crawfish, Red Lemon e Runecraft, costrette a chiudere per bancarotta oppure a vendersi al miglior offerente. "Realizzare un videogioco è incredibilmente costoso. Si parla di milioni e milioni di sterline per produrre titoli da tripla A di successo. Solo pochi sviluppatori riescono a competere", queste le parole del vate dei Lionhead. Che le preghiere di Molyneux vengano ascoltate oppure no, è comunque degno di nota che uno dei più apprezzati membri della comunità degli sviluppatori esca dal gruppo per difendere gli interessi di tutta l'industria dei videogames. Per leggere l'articolo completo vi consiglio di seguire questo link.

TI POTREBBE INTERESSARE