Nintendo si infiltra nelle scuole con DS Classroom  21

Tutti a lezione con Nintendo DS

Nintendo DS pare inarrestabile in Giappone. Dopo aver sdoganato il videogioco tra il pubblico che normalmente non avrebbe mai avuto a che fare con tale tipo di intrattenimento, e aver scardinato la normale concezione del videogioco con le sue simulazioni ed edutainment assortiti, ora Nintendo punta addirittura a far passare la console portatile nel luogo che più naturalmente dovrebbe esserle precluso: la scuola.

Un nuovo software sviluppato dalla casa di Kyoto in collaborazione con Sharp System Products, chiamato DS Classroom, consente idealmente ad un insegnante che utilizza un PC di comunicare con un massimo di 50 Nintendo DS contemporaneamente. Secondo quanto riportato da Andriasang, il programma può essere utilizzato per organizzare test, compiti e sondaggi di vario tipo, principalmente a risposta multipla, che consente all'insegnante di ricevere in tempo reale le risposte sul proprio terminale. E' previsto anche un software di riconoscimento della scrittura (particolarmente utile nell'insegnamento dei kanji giapponesi) e di invio immagini e testi scritti a mano. Ovviamente, il software al momento è stato studiato esclusivamente per le scuole nipponiche e difficilmente verrà importato altrove.