ArchivioNovità da Microsoft sulla sparizione degli account Live 

Come detto in precedenza, Microsoft sta lavorando per risolvere il problema della sparizione degli account ad Xbox Live, che occorre in seguito alla chiusura degli account di posta elettronica collegati a Windows Live ID (come può accadere ad esempio con Hotmail).
Secondo Major Nelson, ovvero Larry Hryb di Microsoft Xbox Live, l'idea è quella di fare in modo da creare una nuova registrazione Windows Live ID automaticamente alla sparizione (eventuale) di quella vecchia, e in tal modo evitare di perdere i dati. In ogni caso, il maggiore si raccomanda di collegarsi con il proprio Windows Live ID (anche attraverso il sito Xbox.com) almeno una volta ogni 4 mesi, per assicurarsi di mantenere attivo l'account.
Comunque, precisa Microsoft, gli utenti con l'account Windows Live ID "dormiente" (disattivato in seguito ad un lungo periodo di inattività) possono continuare ad utilizzare la Gamertag di Xbox 360 e raccogliere punti con gli obiettivi sbloccabili, solo non possono usare l'account scomparso per alcune attività come la gestione dei dati su Xbox.com. Una Gamertag risulta irrecuperabile solo quando l'account Windows Live ID diventa "dormiente" e la stessa Gamertag viene cancellata da Xbox 360, dunque la questione sembra molto meno pericolosa di come era parsa in precedenza.

TI POTREBBE INTERESSARE