Quando i terroristi sono tanti, grossi e cattivi, solo Bruce Willis può farcela  0

Quando i terroristi sono tanti, grossi e cattivi, solo Bruce Willis può farcela

Pubblichiamo quest'oggi la nuova recensione curata dal nostro Matteo Caccialanza che, per l'occasione, si è munito di mitica canottiera bianca rigorosamente sporca e stracciata per assomigliare il più possibile al grande Bruce Willis protagonista indiscusso della serie action Die Hard. Questa nuova trasposizione videoludica risponde al nome di Nakatomi Plaza e rientra nel genere degli FPS dallo stampo decisamente frenetico e immediato: l'ultima speranza per massacrare i cattivi e salvare i buoni siamo noi, riusciremo a farcela anche questa volta?

"Sbarcato per la prima volta in sala giochi e successivamente sui sistemi casalinghi con un picchiaduro a scorrimento 3D alla Fighting Force, per poi continuare a oltranza con lasergame, arcade di guida e affini (vi ricordate Die Hard Trilogy?) le avventure digitali di John MacLane si sono moltiplicate con successo, benché poco o nulla avessero a che fare con la trama delle rispettive pellicole cinematografiche."
#AI4362,1#