Realtime Worlds conferma le voci su Crackdown 2  20

Negli ultimi giorni si sono succedute alcune voci riguardanti un possibile ritorno di Crackdown, con un seguito effettivamente richiesto a gran voce dall'utenza Xbox 360, che aveva largamente apprezzato il primo capitolo.
Ancora non si parla di inizio dello sviluppo, ma il capo del team Realtime Worlds, Colin MacDonald ha confermato di persona, a Videogaming247, il protrarsi delle "discussioni" all'interno di Microsoft per realizzare Crackdown 2. Pare confermato che Microsoft abbia fondato il nuovo studio chiamato Ruffian Games, formato in parte da ex-membri di Realtime Worlds, per incaricarlo dei lavori, cosa che non sarebbe piaciuta molto ad un altro capo del team Realtime, nonché creatore di GTA, Dave Jones. Quest'ultimo ha affermato che sarebbe dispiaciuto di essere escluso dai lavori, "ma se deve andare in tal modo, vorrei che fosse fatto bene - da un team riconosciuto e capace di raggiungere il livello qualitativo richiesto per Crackdown".
MacDonald ha inoltre confermato che alcuni membri di Realtime Worlds sono passati a Ruffian, ma che la grande maggioranza è rimasta al suo posto a lavorare su APB, e a quanto pare su un "progetto non annunciato che stupirà tutti una volta svelato".
Presso Ruffian sono ora impiegati il lead designer di Crackdown Billy Thomson e Gaz Liddon di Xen Group, squadra che si era occupata della simulazione fisica, dello stile generale e di altri elementi all'interno del gioco originale.