Richard Garriott, dopo essersi separata da NCsoft, sviluppatore e publisher del suo ultimo gioco, Tabula Rasa, ha intentato un procedimeno legale nei confronti dell'azienda. Lo riporta Kotaku, spiegando che apparentemente si tratti di una richiesta di danni per 24 milioni di dollari, a titolo frode. La citazione in giudizio è stata depositata presso la corte del distretto occidentale del Texas, attendiamo commenti da parte di NCsoft.

TI POTREBBE INTERESSARE