Sega annuncia i piani arcade  0

Sega annuncia i piani arcade

In occasione del suo Private Show in giappone Sega ha rivelato i futuri piani per il settore delle sale giochi, dove detiene da anni e anni una salda presa nonostante il declino del settore (sempre meno tecnologicamente distante dalle offerte da casa e finanziariamente in rovina). Progressivamente intenzionata ad abbandonare il supporto della famosa Naomi board, Sega ha annunciato i suoi futuri piani di sviluppo che appaiono decisamente console-oriented: oltre alla Naomi (e Naomi 2) di Dreamcastiana memoria, la casa giapponese ha presentato la nota Triforce basata sulla tecnologia del GameCube, la board basata su tecnologia Xbox dal titolo provvisorio di Chihiro e la System X, sviluppata in collaborazione con Sammy (autori della serie di Guilty Gear). Nessuna notizia sulla famigerata System 246 basata su tecnologia PS2, annunciata molto tempo fa e apparentemente caduta nel dimenticatoio. Sega ha inoltre intenzione di proseguire nello sviluppo di un collegamento tra le sale giochi nipponiche che consentirebbe l'online gaming tra utenti situati in sale giochi di tutto il paese (Giappone-only, ovviamente !). Il nuovo corso arcade di Sega, sebbene possa sembrare molto più vario del solito e decisamente complesso, appare una semplice continuazione della politica che una volta, semplicemente, era esclusivamente funzionalizzata verso il Dreamcast, e che adesso segue logicamente i piani di uno sviluppatore indipendente. Ricapitolando: NAOMI (+ Naomi 2) -> tecnologia Dreamcast TRIFORCE -> tecnologia GameCube (in collaborazione con Nintendo e Namco) CHIHIRO (titolo provvisorio) -> tecnologia Xbox SYSTEM X (in collaborazione con Sammy)