Star Trek: Shattered UniverseStar Trek: Armada 2, la nostra recensione 

Star Trek: Armada 2, la nostra recensione

Dopo un primo titolo, che riuscì a conquistare una nutrita schiera di videogiocatori, non tanto per le sue innovazioni o per la sua giocabilità, quanto per l'atmosfera e gli elementi di gioco così splendidamente intrecciati e fedeli all'originale serie televisiva, pubblichiamo quest'oggi la recensione di Star Trek: Armada 2 scritta dal nostro Simone Pesenti Gritti.

"Sono presenti ben sei razze dell'universo Trek, di cui tre utilizzabili nelle campagne singleplayer (La Federazione, I Klingon, e i Borg). Le altre tre razze sono i Cardassiani, I Romulani e la cattivissima specie 8472.
Va da sé che un numero di razze così consistente fa pensare ad un esiguo numero di vascelli e di costruzioni, invece no! Ogni razza può contare su un buon numero di navi, tra cui se ne possono riconoscere molte presenti nelle serie televisive. Qualche nome? Enterprise-E, Enterprise-D, Defiant, Voyager, poi lo Sparviero Klingon nonché la famosa Sfera e il Cubo Borg... e tante altre.
"
#I1#

TI POTREBBE INTERESSARE