8.9

Redazione

6.9

Lettori (8)


  • 12
  • 4
  • 1
  • 0

The World Ends With YouIl mondo finisce con un tocco 12

Square Enix prosegue il lavoro di porting su iOS, e stavolta è il turno di un capolavoro per DS datato 2008

La storia di Square Enix su piattaforme iOS non è esattamente memorabile, essendosi sviluppata tramite due vie distinte ma ugualmente spesso poco esaltanti: la prima basata su conversioni e remake di titoli apparsi già altrove, e spesso venduti a prezzi decisamente alti per gli standard dell'App Store, la seconda incentrata su titoli esclusivi che però raramente hanno avuto le qualità per diventare best seller. Quando però nella prima categoria si vede comparire un titolo come The World Ends with You: Solo Remix è davvero difficile riuscire a lamentarsi per l'operazione riciclo, e si riesce addirittura a mandare giù il boccone dei 14,49 € richiesti su iPhone, che diventano 15,99 € su iPad con una versione dedicata che non beneficia però del display Retina. Tanti soldi di sicuro, ma chi ama i Jrpg e non ha mai giocato all'originale del 2008 su DS dovrebbe davvero procedere all'acquisto senza troppi pensieri.

Una spilla per ghermirli

Se volete sapere tutto su trama e gameplay, vi rimandiamo alla nostra approfondita recensione della versione per il portatile Nintendo , da cui questa riedizione riprende la stragrande maggioranza dei contenuti; in questa sede preferiamo infatti ridurre al minimo le ripetizioni, limitandoci così a descrivere il gioco e segnalare le novità introdotte. Il mondo finisce con un tocco Il protagonista dell'avventura è Neku, teen ager sbruffone e un po' sociopatico che non riesce a "capire la gente", come afferma lui stesso in uno dei primi dialoghi; l'ambientazione è Shibuya, splendido quartiere-città di Tokyo, uno dei più famosi della metropoli nipponica. La svolta avviene quando Neku si ritrova misteriosamente in possesso di una spilla dotata di un potere straordinario, ovvero quello di permettergli di ascoltare i pensieri della gente; e come se non bastasse, diventa anche parte suo malgrado di un "gioco" contro i Reaper tutt'altro che divertente, della durata di sette giorni, in cui riuscire a vincere equivale a (ri)sopravvivere. La storia si sviluppa poi in maniera incredibilmente coinvolgente, tra personaggi ben caratterizzati e situazioni dotate di straordinaria varietà. Il sistema delle spille, su cui poggia praticamente in maniera totale il gameplay delle fasi di combattimento, costituisce l'ennesimo aspetto riuscito di The World Ends with You: Solo Remix; in pratica ogni spilla raccolta fornisce un potere (o abiilità) al protagonista, che può gestire liberamente quelle equipaggiate durante gli scontri facendo attenzione però ai periodi di ricarica di ognuna di esse. Il mondo finisce con un tocco Rispetto alla versione DS è proprio nei combattimenti che si può riscontrare una delle maggiori novità: se nella console Nintendo grazie ai due schermi venivano gestiti in contemporanea le azioni sia di Neku che del partner, in questo caso sull'unico touch screen si è scelto di relegare il compagno ad un "summon", per chiamarlo così a supportare occasionalmente la lotta altrimenti solitaria dell'eroe. L'utilizzo dei poteri delle varie spille richiede di interagire con lo schermo attraverso tutta quella serie di "gesture" ormai diventate di uso comune: strisciate, tap, o cose leggermente più complesse. Che tale metodo di controllo sia migliore rispetto a quello su DS non si può davvero dire, ma in ogni caso si rivela una alternativa accettabile e che non va a deteriorare troppo la qualità dell'esperienza complessiva, pur rendendola un po' più caotica e imprecisa. Per quanto riguarda la qualità grafica invece, è indubbio che il lavoro degli artisti nipponici capeggiati da Tetsuya Nomura abbia goduto immensamente della resa in alta definizione consentita dalle piattaforme Apple; se su iPhone il risultato è eccellente, sul più comodo (per giocare) nuovo iPad invece la risoluzione del Retina Display non è stata raggiunta, rendendo il colpo d'occhio un po' meno entusiasmante. Di fronte a tale aspetto, appare quindi ancora meno comprensibile la scelta di pubblicare non una singola versione universale, bensì due distinte per smartphone e tablet. Su questi aspetti, Square Enix ha indubbiamente ancora molto da imparare. The World Ends With You - Trailer di lancio della versione iOS The World Ends With You - Trailer di lancio della versione iOS

The World Ends with You: Solo Remix è uno dei giochi migliori in assoluto apparsi su Nintendo DS, nonché uno dei Jrpg più innovativi e validi degli ultimi anni. Va da sé quindi che l'approdo sui dispositivi iOS non possa che essere accolto con enorme favore, garantendo alla piattaforma Apple un titolo di qualità adattato in maniera soddisfacente. Il prezzo fuori standard, la presenza di due versioni distinte iPhone e iPad e il mancato supporto del Retina Display del tablet sono difetti che sottolineano soltanto la discutibile politica di Square Enix, ma che non possono offuscare il valore di un prodotto da consigliare senza riserve agli amanti del genere.

Andrea Palmisano

Pro

  • Un eccellente Jrpg su App Store
  • Buon lavoro di adattamento di grafica e sonoro
  • Controllo touch screen accettabile

Contro

  • Politica di prezzo poco comprensibile per una conversione
  • Versioni iPhone e iPad separate
  • Non supporta il Retina Display del nuovo iPad
  • Si gioca meglio su DS