8.0

Redazione

4.8

Lettori (12)


  • 1
  • 2
  • 3
  • 0

Banana KongValanghe di potassio  0

Un altro endless runner? Si, ma con tante banane!

Affermatosi come un vero e proprio genere a sé stante nel corso degli ultimi anni, quello degli endless runner è divenuto un autentico caposaldo dell'offerta ludica mobile, come testimoniano le frequentissime uscite di prodotti appartenenti a questa giovane categoria di videogiochi. Non solo, il genere è riuscito in breve tempo a generare tutta una serie di correnti che ne interpretano i dettami in maniera diversa, garantendogli quel pizzico di varietà che finora contribuisce a mantenerlo in buona salute. Andiamo dunque a vedere di quale scuola di pensiero fa parte il qui presente Banana Kong ad opera di Gamaga.

Donkey Joyride

Per ogni videogame con protagonista un gorilla è inevitabile il confronto con Donkey Kong Country, e per il titolo oggetto di questa recensione il paragone si esaurisce subito, visto che i soli punti di contatto fra i due prodotti sono lo schema bidimensionale e la presenza delle banane quale sostitutivo delle più classiche monete. Valanghe di potassio In Banana Kong, l'utente ha dunque il compito di condurre il primate su schermo il più lontano possibile, evitando di andare a sbattere o di cadere in fallo pena l'immediato game over. Fra i numerosi endless runner finora usciti su iOS, il lavoro di Gamaga si avvicina dal punto di vista concettuale, all'ottimo Jetpack Joyride con il quale condivide parecchi elementi della sua struttura ludica. Come nel titolo Halfbrick, infatti, anche qui per ogni partita lo scenario generato è totalmente casuale, e viene posto un forte accento sull'accumulo di banane da spendere poi per acquistare tutta una serie di power-up persistenti o di gadget utili a fornire tutta una serie di vantaggi per la partita immediatamente successiva. Altra analogia con Jetpack Joyride sta nella presenza di alcuni veicoli ad apparizione random dotati di peculiari caratteristiche: se là si trattava di motociclette, mech e teletrasporti, qua il ruolo è ricoperto da alcuni simpatici animaletti, anch'essi passibili di upgrade. Considerata l'importanza che l'esborso di banane rivesta nell'economia ludica, è da ritenersi inevitabile l'aggiunta di una sezione dedicata agli acquisti in-app, che consente di scambiare soldi reali con la valuta utilizzata nel gioco, un artificio che tuttavia gli sviluppatori hanno avuto il merito di non rendere troppo invasivo. Tornando al gameplay vero e proprio, Banana Kong non è comunque da considerarsi una mera copia di Jetpack Joyride, rivelandosi invece capace di mettere in campo una personalità tutta propria. Tanto per cominciare, gli attentati alla salute del protagonista vengono non solo da una grande varietà di ostacoli di cui è infarcito lo scenario (rocce, tronchi che rotolano, stalattiti che cadono, pozze d'acqua e via discorrendo), ma anche dalla cascata di banane che incombe sulla parte sinistra dello schermo e dalla quale si rischia di venire inghiottiti se si rallenta eccessivamente la propria marcia. Valanghe di potassio Come tutti gli endless runner che si rispettino, anche qui si usa un solo dito per giocare, nella fattispecie toccando lo schermo per saltare, mantenendo la pressione per planare ed eseguendo uno swipe verso il basso per scendere nella piattaforma sottostante: ancora, dopo aver raccolto un tot di banane si riempie un apposito indicatore che consente di liberare una poderosa spinta in avanti del nostro gorilla, utile sia per allontanarsi dai pericoli, sia per distruggere qualunque sbarramento nelle immediate prossimità. Tutti elementi che contribuiscono a rendere Banana Kong decisamente divertente e frenetico, un passatempo godibile oltretutto offerto ad un prezzo tanto invitante da poterlo ritenere consigliabile a chiunque non provi una totale idiosincrasia per il genere. Non guasta infine il fatto che dal punto di vista tecnico il prodotto FDG Entertainment sia un vero e proprio gioiellino: la grafica bidimensionale si distingue per un ottimo uso dei colori, fondali vividi e sopratutto delle eccellenti animazioni del gorilla protagonista, mentre la musica punteggia l'azione con un tema allegro che ha il grande pregio di non venire a noia dopo poche partite.
Banana Kong - Trailer del gameplay Banana Kong - Trailer del gameplay

Posto che non si abbia una grave intolleranza nei confronti degli endless runner, Banana Kong è un acquisto caldamente consigliabile, vista anche la lieve entità dell'esborso richiesto. Forte di un comparto tecnico davvero grazioso, il titolo FDG Entertainment potrà non essere il gioco più originale disponibile su App Store dato il suo forte debito nei confronti di Jetpack Joyride, ma si tratta comunque di un prodotto onesto, divertente e ben realizzato.

Fabio Palmisano

Pro

  • Grafica e sonoro deliziosi
  • Divertente e abbastanza stimolante
  • Prezzo molto contenuto

Contro

  • In fondo è il solito endless runner
  • Può stufare dopo breve tempo