8.5

Redazione

8.3

Lettori (37)


  • 49
  • 3
  • 56
  • 2
  • Data di uscita: 27 agosto 2013
  • Piattaforme: pc
  • Tipologia di gioco: Action

Castlevania: Lords of Shadow - Ultimate EditionLa ricerca della felicità 55

A tre anni di distanza dall'uscita su console, Castlevania: Lords of Shadow arriva su PC con l'Ultimate Edition

Realizzare un reboot di qualità non è affatto semplice, del resto là fuori è pieno di esempi in cui le cose sono andate non male, malissimo. Quando ci si cimenta con un progetto del genere, infatti, bisogna fare i conti non solo con l'opera originale, con le sue caratteristiche e le sue peculiarità, ma anche e soprattutto con il sentimento nostalgico che è capace di risvegliare nel cuore degli appassionati. La ricerca della felicità Talvolta però le stelle sono favorevoli, ci si mette a tavolino e si fanno delle scelte coraggiose, e con un po' di fortuna quello che viene fuori è un remake coi controfiocchi. Quanti sapevano chi fossero gli sviluppatori spagnoli di MercurySteam prima dell'annuncio di Lords of Shadow? Eppure il loro indiscutibile talento, unito all'importante supervisione narrativa di Hideo Kojima, hanno regalato ai fan del classico Castlevania qualcosa di cui essere orgogliosi. Un prodotto che in effetti ha poco a che spartire con gli action platform che ben conosciamo e che negli anni '90 hanno saputo dare ottime prove, anche dopo l'avvento delle console a 32 bit, ma che appunto riesce, in modo estremamente competente e ispirato, a proiettare la famiglia Belmont in un nuovo e meraviglioso mondo poligonale, che alterna paesaggi rigogliosi e suggestivi ad altri cupi, oscuri, pieni di terribili insidie. Considerato che gli utenti PC potranno godere dell'uscita di Castlevania: Lords of Shadow 2 in contemporanea con i possessori di console, Konami ha pensato bene di realizzare una Ultimate Edition del primo capitolo per la piattaforma Windows, forte non solo di upgrade tecnici e di un prezzo appetibile, ma anche dell'inclusione nativa dei due DLC, Reverie e Resurrection. Vediamo com'è andata.

Castlevania: Lords of Shadow - Ultimate Edition si rivela una produzione particolarmente gradita su PC

Il destino di un Cavaliere della Luce

Il protagonista di Castlevania: Lords of Shadow è Gabriel Belmont, scaltro membro della Confraternita della Luce; un'anima che non si dà pace per la morte di sua moglie, brutalmente assassinata nel sonno. Ai suoi occhi sembra che Dio abbia abbandonato gli uomini, lasciando che orde di creature oscure, in particolare terribili licantropi, sbucassero dalle tenebre per massacrare gli innocenti. La ricerca della felicità Spronato dal suo Ordine, Gabriel si mette in viaggio alla ricerca di risposte, determinato a raggiungere il leggendario Lago dell'Oblio per parlare con il suo potente custode, che si dice sia capace di rivelare la verità a chi riesce a trovarlo e a chiedergli consiglio. Si tratta però solo del primo passo di un'avventura epica per il guerriero, che lungo il cammino si trova a dover affrontare avversari formidabili (finanche un gigantesco titano!) e interagire con altri personaggi che ricoprono un ruolo preciso nella vicenda. La base del gameplay è quella di un action game in stile God of War decisamente solido nel sistema di combattimento, capace di dare grande soddisfazione (vedi anche gli strategici "rallentamenti" quando si verificano gli impatti più significativi) e di offrirci un repertorio di mosse davvero ampio, che si arricchisce di nuove manovre man mano che eliminiamo i nemici e guadagniamo punti con cui acquistarle. Come nella celebre serie targata Santa Monica Studio, i ragazzi di MercurySteam sono stati abili ma non abbastanza da valorizzare adeguatamente ogni singolo attacco, il che si traduce spesso nell'esecuzione delle stesse combo per ragioni di semplicità ed efficacia. Fortunatamente a un certo punto viene aggiunto un ulteriore substrato all'esperienza, rappresentato da poteri mistici che consentono a Gabriel di recuperare energia vitale o rendere i propri colpi più efficaci, e il continuo bilanciamento fra queste due possibilità ha il merito di mischiare le carte in tavola e aumentare la varietà del gioco.
Castlevania: Lords of Shadow – Ultimate Edition - Trailer di presentazione Castlevania: Lords of Shadow – Ultimate Edition - Trailer di presentazione

Edizione Definitiva

Chi ha provato Castlevania: Lords of Shadow all'epoca della sua uscita su console sa bene quanto sia grandioso il lavoro svolto sulla componente artistica della produzione. Il personaggio di Gabriel, così come i vari comprimari, risulta ben caratterizzato, dotato di un design convincente e affascinante, ma soprattutto si muove in un mondo di straordinaria bellezza, La ricerca della felicità anche quando i paesaggi mozzafiato nascondono grandi pericoli. Su PlayStation 3 e Xbox 360 c'era però una nota parecchio stonata, nella fattispecie la tendenza dell'engine a cedere a vistosi cali nel frame rate, stentando a reggere i 30 frame al secondo. È chiaro che su PC ciò non accade, anzi sulla configurazione di prova è stato possibile goderci l'esperienza a 70 frame al secondo di media e senza mai un rallentamento, fattore che di per sé costituisce un sostanziale miglioramento, chiaramente insieme alla risoluzione di 1920 x 1080 pixel. Ci troviamo di fronte alla migliore edizione del gioco mai uscita? Ovvio che sì, ma è anche vero che sono passati ben tre anni dalla pubblicazione originale ed era lecito aspettarsi qualcosa di più. Gli sviluppatori hanno posto rimedio ai cali nel frame rate e valorizzato in modo incredibile le location grazie al Full HD, inserendo peraltro effetti di luce e shader inediti, ma contestualmente non c'è stato un upgrade delle texture, che dunque rimangono quelle a (relativamente) bassa risoluzione del 2010. Insomma, il miglioramento c'è stato ed è evidente, ma si poteva fare di più. Vedi anche le cutscene, purtroppo rippate dalla versione console e dunque dotate di dettaglio inferiore rispetto alla grafica in-game. Il discorso della Ultimate Edition va però visto nel suo insieme, e la presenza dei due DLC (oltre al prezzo dimezzato) nel pacchetto non va assolutamente sottovalutata.

Requisiti di Sistema PC

  • Configurazione di Prova
  • La redazione usa il Personal Computer ASUS CG8250
  • Processore: Intel Core i7 860 a 2.8 GHz
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 670
  • Sistema operativo: Windows 7 a 64 bit
  • Processore: Quad Core
  • Scheda video: compatibile con DirectX 11, dotata di 1 GB di RAM
  • Memoria: 2 GB di RAM
  • Sistema operativo: Windows 7
  • Requisiti Minimi
  • Processore: Intel Core 2 Duo da 2,4 GHz
  • Scheda video: compatibile con DirectX 9, dotata di 512 MB di RAM
  • Memoria: 1 GB di RAM
  • Sistema operativo: Windows XP SP3

Pur in netto ritardo e con una realizzazione tecnica sì buona ma non all'altezza delle sue incredibili potenzialità, Castlevania: Lords of Shadow - Ultimate Edition si rivela una produzione di peso, particolarmente gradita agli utenti PC che magari invidiavano ai possessori di console la possibilità di giocare con questo bellissimo reboot. Tre anni non sono certamente pochi, ma il gameplay del titolo MercurySteam è ancora attuale ed è invecchiato benissimo, ponendosi peraltro in una situazione di dominio pressoché incontrastato (quanti action game di questo tipo ci sono sulla piattaforma Windows?) e completando la combo con un prezzo molto appetibile e l'inclusione nativa dei due DLC. Aggiunte che aumentano ulteriormente la durata di un'esperienza coinvolgente, spettacolare, ricca d'atmosfera, da non perdere.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Gameplay solido e coinvolgente
  • Artisticamente splendido, ancora di più su PC
  • Un pacchetto completo a un prezzo invitante
  • Alta risoluzione, risolti i problemi di frame rate...

Contro

  • ... ma le texture sono quelle originali
  • Le cutscene sono rippate dalla versione console, che peccato