Veloci e furiosi  12

Il nuovo titolo di Cie Games lancia la sfida a CSR Racing e aggiunge al mix il multiplayer online

Versione testata: iOS (1.2.1) Terminale utilizzato: iPhone 4S Prezzo: gratuito Link App Store

Il Gioco Gratis della Settimana è l'appuntamento di Multiplayer.it che, ogni sabato, mette sotto i riflettori un'app per iPhone scaricabile a costo zero. Non necessariamente titoli nuovi né di etichette di primo piano ma piuttosto, semplicemente, prodotti che meritano di essere presi in considerazione. A maggior ragione se non si deve sborsare nemmeno un centesimo.

Spesso i mobile game cercano di imitare il gaming su console, ma non sempre l'obiettivo viene centrato per via di una serie di limitazioni oggettive. Accade però, talvolta, che queste limitazioni si trasformino più che altro in capacità peculiari e si pongano come la base per la nascita di esperienze nuove, come ad esempio i picchiaduro gestuali in stile Infinity Blade oppure i drag racing game, ovvero i giochi di guida arcade in cui non ci viene chiesto di controllare la vettura come in un racer propriamente detto, bensì di agire sull'accensione, sul cambio ed eventualmente sul boost per battere un avversario lungo un rettilineo.

Si tratta di corse in cui vince il più veloce, è chiaro, ma esiste un certo margine che dipende dal nostro tempismo e - perché no? - da un pizzico di strategia, anche sul fronte della gestione del veicolo e dei crediti necessari per acquistare le modifiche. Conosciamo tutti la storia di successo legata a CSR Racing, che sfruttando questo tipo di concept e un modello freemium ha messo su un business mica da ridere, e abbiamo visto come l'impegno e gli investimenti possano fare la differenza in termini qualitativi con Fast & Furious 6: Il Gioco, che poteva peraltro contare su di una licenza importante per attrarre gli appassionati del genere. Ora è la volta di Cie Games con Racing Rivals, anch'esso un freemium che sta scalando rapidamente le classifiche e che inserisce nel mix un gran numero di elementi interessanti, come una maggiore attenzione agli upgrade, la presenza di vetture reali e la possibilità di sfidare altri giocatori online.

Racing Rivals introduce una serie di elementi di grande interesse nel sottogenere dei drag racing game

Ti darò il cotone

La parte introduttiva di Racing Rivals appare molto curata, con il gioco che in pratica ci prende per mano e ci accompagna attraverso le varie opzioni, illustrandone il funzionamento con esempi pratici e immediati. Acquistata una delle auto disponibili, appartenenti a brand come Subaru, Dodge, Mitsubishi, Ford, Scion, BMW, Acura e altri (la lista è in fase di arricchimento), ci viene data la possibilità di accedere alla campagna in single player, composta da vari tornei man mano più complessi, cimentarci con le sfide giornaliere oppure affrontare il multiplayer online. In quest'ultimo caso si viene subito messi in una lobby con altri utenti per organizzare delle gare oppure assistere a quelle disputate da altre persone.

Il funzionamento di tali meccaniche è stato studiato molto bene, infatti bastano pochi tocchi per fare tutto e l'interfaccia si rivela sempre molto chiara e stilosa, davvero ben realizzata. Lo stesso discorso va fatto per la corposa parte dedicata ai potenziamenti, per certi versi addirittura troppo ampia e dunque un po' lenta da consultare nella sua interezza. Ogni componente ha un prezzo (sia nella valuta virtuale, i crediti, che in quella reale, i diamanti), un valore in termini di potenza e, a seconda della complessità, richiede un periodo di tempo per il montaggio. Periodo che può essere azzerato spendendo i già citati diamanti, che vengono anche usati per comprare le auto e che si pongono già dopo poche partite come lo scoglio da superare per chi vuole godere dell'esperienza di Racing Rivals senza mettere mano al portafogli. Le dinamiche freemium infatti si sentono e agiscono da limitatore, costringendoci a "grindare" laddove possibile, anche se bisogna dire che non sono stati inseriti i soliti "punti energia" e che dunque si può giocare quanto si vuole senza doversi fermare. Scendendo nello specifico dell'azione in-game, purtroppo, le aspettative vengono un po' deluse: benché divertente, il titolo di Gie Games ci è sembrato meno solido rispetto a Fast & Furious 6: Il Gioco, con una resa spesso irrealistica dei potenziamenti per via di margini prestazionali troppo ampi. Anche la grafica, pur ben fatta, è inferiore alla produzione targata Kabam, che però in effetti era davvero spettacolare, mentre sul sonoro c'è poco da dire: è pessimo.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Multiplayer.it

7.5

Lettori (1)

1.0

Il tuo voto

Racing Rivals introduce con successo una serie di elementi di grande interesse nel sottogenere dei drag racing game, grazie alle vetture reali, all'ampia sezione dedicata ai potenziamenti e all'ottimo multiplayer online, davvero ben implementato e supportato da un'interfaccia sempre chiara, stilosa e precisa. Acquistare una vettura, applicare delle modifiche (anche soltanto estetiche) e sfidare un altro utente sono operazioni molto semplici, mentre pesa sull'esperienza un modello freemium che da un lato non pone limiti al tempo giocato, dall'altro però ci obbliga a utilizzare i soli diamanti, la valuta più pregiata, per comprare nuove auto. Strutturalmente il gioco è molto ben realizzato, gli manca però una certa sostanza sul fronte del gameplay e una maggiore attenzione al comparto sonoro, al momento discretamente imbarazzante.

PRO

  • Ottima interfaccia e bella grafica
  • Multiplayer ben implementato
  • Tanta sostanza fra potenziamenti e vetture...

CONTRO

  • ... ma il modello freemium si fa sentire
  • Sonoro pessimo
  • Gameplay migliorabile