8.0

Redazione

8.0

Lettori (6)


  • 5
  • 0
  • 5
  • 0
  • Data di uscita: 25 settembre 2013
  • Piattaforme: pc
  • Tipologia di gioco: Action, Rhythm

PAC-MAN Championship Edition DX+Eroe solare 14

È ora di pagare il giusto tributo alla mascotte di casa Namco

È sempre difficile, per un cultore, digerire un reboot. Quando un brand va a pescare i Natali in un lontano passato i sentimenti di nostalgia, aspettativa e affetto si mischiano irrimediabilmente. Ci sentiamo di dire che Namco non poteva scegliere meccanismo migliore per rinvigorire e rendere smagliante la forma della sua mascotte primaria; Pac-Man Championship Edition fu, a fine 2007, un vero filtro di gioventù per il mangia-palline d'eccellenza. Eroe solare Divertente, fresco, immediato, condito da un retrogusto arcade che fece la gioia degli odierni padri di famiglia cresciuti nelle sale-giochi e finalmente capaci di toccare con mano una trasposizione aggiornata ed idealmente perfetta. Il gioco venne poi fatto evolvere nella Championship Edition DX nel 2010 sotto l'etichetta Namco Generations (una sorta di organo per promuovere in alta definizione i franchise più famosi del publisher di Tokyo) con la recentissima versione Steam resa unica dalla dicitura DX+. Pac-Man arriva quindi su PC in una versione riveduta, arricchita di tutti quegli elementi ormai imprescindibili per un titolo arcade e pieno di contenuti per fornire ore di gameplay senza fronzoli. È da questo genere di prodotti che si vede in maniera palese l'influenza cristallina della vecchia Namco prima che effettuasse la fusione con Bandai, e non a caso Toru Iwatani, lo storico direttore del franchise, fu in prima linea impegnato nello svecchiare Pac-Man della sua formula ben nota e modernizzarlo nel migliore dei modi. Dopo aver toccato PSN e X-Box Live, l'obiettivo è tutt'oggi perfettamente centrato anche su PC.

Pac-Man arriva su PC con una carica arcade di frenesia e velocità che terranno ancorati per lungo tempo

maratona arcade

La struttura del nuovo Pac-Man tira fuori dal terreno le radici degli anni '80 e aggiunge una gran dose di dinamismo e frenesia al pacchetto. Allargando la schiera di obiettivi al di fuori dei soliti canoni del passato, il titolo offre modalità e tempistiche variegate per tenere incollati allo schermo. A livello puramente ludico, nulla è cambiato: le innovazioni inserite al tempo da Namco sono state trasposte in blocco nella versione PC, con un'unica critica, sempre soggettiva, rivolta alla capacità di controllo della tastiera, a nostro modo di vedere inadatta allo scopo. Eroe solare Fondando il movimento di Pac-Man su un misto di tempismo, accelerazioni e calcolo preciso dei fotogrammi degli angoli (l'impostazione fotogrammo-centrica quasi maniacale, chiaramente ereditata dal Tekken competitivo, ha contagiato anche Iwatani) l'analogico si riscopre essere il miglior sistema per approcciare il titolo. Il pregio più immediato della Championship Edition è proprio legato all'euforia genuina che si scatena prendendo in mano un pad e sfrecciando nel novello sistema di collisioni ideato da Namco. La bravura cresce in maniera proporzionale alla capacità del giocatore di saper studiare e fare proprie le distanze di azione, risveglio dei fantasmi sopiti e ripartenze negli angoli atte a distanziarsi dagli stuoli di inseguitori che inevitabilmente si creeranno. I passi da novizio nella nuova dimensione di Pac-Man sono strutturati per essere indolori, con una curva di difficoltà impostata per stabilizzarsi dopo aver preso mano con i trucchetti ed i percorsi delle mappe proposte. Molto, in realtà, si basa sul memorizzarsi il sistema di generazione delle palle o della frutta da raccogliere, il tutto unito al saper utilizzare a dovere le comunicazioni tra i lati dello schermo che senza soluzione di continuità rendono la mappa un elemento determinante per la strategia. Ma è nella gestione dell'extra-ludico che la Championship Edition DX+ risplende. Eroe solare

lancio della palla

Non tutti amano la prepotenza con la quale l'online si è inserito nell'ossatura di molti di quei brand che facevano del gioco in singolo il proprio dogma. È il segno dei tempi che passano e che per forza di cose portano la competizione ad un livello più ampio del proprio salotto. Pac-Man Championship Edition DX+ getta senza timidezza il giocatore nel circuito mondiale, mostrando ad ogni termine di sessione il ranking per il livello e sfida specifica. Eroe solare In questa edizione Namco ha inserito nuovi livelli, mappe e condizioni da soddisfare per il completamento dei quadri di gioco, ognuno con una propria classifica con la quale confrontarsi e la possibilità di condividere su Facebook il risultato, mostrando gli obiettivi e le medaglie vinte ai potenziali amici sfidanti. Il sistema competitivo è vincente ed aggiunge mordente all'apparato, permettendo a chiunque di gettarsi nella sfida e venire presi dal vortice dinamico tutto unico del DX+. Vista la quantità di sbloccabili, varianti, personalizzazioni audio/video proposte e discriminanti a disposizione, la Championship Edition DX+ è senza dubbi la versione più ricca tra quelle uscite fino ad ora. Tenendo conto del prezzo al quale viene venduto il pacchetto completo di tutti i vecchi DLC (9,90€) Namco si è posta con umiltà nei confronti del mercato PC, riuscendo ad offrire il migliore dei modi per tornare con la mente al cabinato più popoloso del mondo. Considerando il record di Pac-Man di quasi 300.000 macchine arcade installate nelle sale-giochi nel mondo, Namco non poteva scegliere un migliore biglietto da visita.

Requisiti di Sistema PC

  • Configurazione di Prova
  • La redazione usa il Personal Computer ASUS CG8250
  • Processore: Intel Core i7 860 a 2.8 GHz
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 670
  • Sistema operativo: Windows 7 a 64 bit
  • Requisiti Minimi
  • Processore: Intel Core 2 Duo a 1.6 GHz o AMD equivalente
  • Scheda video: X1950 Pro o GTX 7900
  • RAM: 1 GB
  • Sistema operativo: Windows XP, Windows Vista, Windows 7
  • Requisiti Consigliati
  • Processore: Intel Core 2 Duo a 2.2 GHz o AMD equivalente
  • Scheda video: HD 4770 o GTX 8800
  • RAM: 2 GB
  • Sistema operativo: Windows XP, Windows Vista, Windows 7

Pac-Man Championship Edition era un titolo formidabile al tempo e gli anni sulle spalle non ne hanno appesantito in alcun modo la sostanza. Condito da una struttura divertente ed appagante, la formula di Iwatani restituisce un risultato più che positivo, complice il nuovo sistema di classifiche online e di gestione degli sbloccabili. Namco era già riuscita a suo tempo nel tentativo di rivitalizzare nel migliore dei modi il suo brand storico: ora ha solo perfezionato ulteriormente il tiro.

Marco Perri
 

Pro

  • Arcade puro
  • Ore e ore di divertimento
  • Tantissime modalità di personalizzazione

Contro

  • Qualche crash di troppo
  • Non vi sono reali novità