7.6

Redazione

8.0

Lettori (1)


  • 0
  • 1
  • 0
  • 0

Castle of Illusion starring Mickey MouseUn topo nel castello 16

La rivisitazione di un classico platform dell'epoca 16-bit arriva anche su Apple Store

Un topo nel castello Accolto con lo scetticismo che spesso accompagna i remake dei grandi classici, Castle of Illusion starring Mickey Mouse è uscito a settembre in digital delivery su Xbox 360, PlayStation 3 e PC, riuscendo in realtà a strappare dei consensi quasi inaspettati date le modeste aspettative di pubblico e critica. L'opinione comune è che il titolo SEGA - pur non raggiungendo le vette toccate dall'originale - sia un onesto platform bidimensionale, capace di mantenere un buon bilanciamento tra elementi classici e moderni e anche di garantire un livello di sfida più elevato della media attuale. Tutti elementi che contribuiscono a rendere decisamente interessante questa versione iOS sviluppata da SEGA Studios Australia: andiamo dunque a vedere se l'illusione conserva il suo fascino anche sui dispositivi Apple.

Cercasi Minnie disperatamente

Sotto il profilo della presentazione, questo nuovo Castle of Illusion starring Mickey Mouse rende decisamente onore al suo illustre antenato, a partire dall'identica trama: Topolino deve dunque salvare Minnie dalle grinfie della malefica strega Mizrabel, che l'ha rapita e l'ha rinchiusa nel maniero che dà il titolo al gioco. Tale edificio costituisce anche l'hub centrale liberamente esplorabile tramite il quale è possibile accedere ai vari livelli che compongono l'avventura, suddivisi per scenari ognuno dei quali si conclude con lo scontro con un boss. Un topo nel castello Fatta eccezione di scene d'intermezzo statiche non entusiasmanti, il comparto visivo del prodotto è di ottima qualità: rispetto alle controparti per console e PC la perdita di dettagli, poligoni ed effetti visivi è evidente, ma per gli standard iOS siamo su livelli decisamente elevati. Le ambientazioni appaiono curate e particolareggiate, dotate di sfondi vivaci e suggestivi e sorrette da un motore grafico che non fa alcuna fatica a gestire le frequenti transizioni tra sezioni puramente 2D ed altre nelle quali ci si muove anche in profondità; una notevole varietà è ravvisabile poi sia negli scenari sia nei nemici, mentre il protagonista ha subito un più che giusto trattamento di riguardo per ciò che concerne sia la composizione poligonale sia la quantità e fluidità delle animazioni. Si può dunque dire che Castle of Illusion starring Mickey Mouse riesca bene a catturare quel feeling tipico da classico Disney, aiutato anche dall'eccellente lavoro fatto nel reparto audio: le bellissime musiche orchestrali sono ispirate alla colonna sonora originale (la quale peraltro è resa disponibile in un apposito menu), ed una convincente voce narrante accompagna le gesta di Topolino man mano che avanza nell'avventura.

Una grande presentazione non basta a Castle of Illusion starring Mickey Mouse per diventare un classico

Parlando invece dell'aspetto ludico, Castle of Illusion starring Mickey Mouse non riesce a comportarsi altrettanto bene, senza però mettere in luce grandissime pecche. Al titolo SEGA si può rimproverare principalmente il fatto di essere un platform privo di veri acuti, che scorre via piacevolmente senza però riuscire mai davvero ad incidere, bilanciando un buon livello di sfida con una durata globale piuttosto ridotta. Un topo nel castello Ad esclusione delle già citate escursioni nella terza dimensione, il gioco rimane piuttosto fedele ai tradizionali canoni platform, delegando gran parte delle responsabilità ad un level design che fa il suo dovere ma forse manca un po' di personalità. La godibilità dell'esperienza è in qualche modo minata anche da un sistema di controllo che non può garantire lo stesso comfort di un supporto fisico, elemento che viene alla luce specialmente nelle sezioni che richiedono quel tocco in più di precisione per i salti o per i movimenti: apprezzabile ad ogni modo il setup dei comandi, con uno stick virtuale mobile posto nella parte sinistra dello schermo ed il salto attivabile facendo tap su un punto qualsiasi del lato destro, con l'unico tasto delegato al lancio delle mele, unico strumento offensivo di Topolino al di là dell'immancabile "culata".
Castle of Illusion Starring Mickey Mouse - Il trailer della versione iOS Castle of Illusion Starring Mickey Mouse - Il trailer della versione iOS

Da un punto di vista prettamente tecnico Castle of Illusion starring Mickey Mouse rappresenta un'ottima trasposizione del titolo uscito su console e PC: pur lasciando inevitabilmente qualcosa per strada, la versione iOS costituisce un notevole spettacolo audiovisivo che tuttavia non è supportato da un gameplay altrettanto valido. Il prodotto SEGA non mette in mostra difetti macroscopici, tuttavia fatica a lasciare il segno, offrendo una struttura ludica classica che manca degli acuti necessari per renderla in qualche modo significativa o memorabile. Insomma, un platform onesto ma niente di più, peraltro offerto ad un prezzo piuttosto elevato per gli standard dell'App Store.

Fabio Palmisano

Pro

  • Molto bello graficamente
  • Ottimo accompagnamento sonoro
  • Livello di sfida impegnativo

Contro

  • Sistema di controllo non molto affidabile
  • Gameplay privo di acuti
  • Prezzo piuttosto elevato