I Puffi Epic RunPuffarbacco! 

Il nuovo running game a scorrimento orizzontale di Ubisoft ci porta nel Villaggio dei Puffi

Puffarbacco! Dopo due produzioni eccellenti come Rayman Jungle Run e Rayman Fiesta Run, a cui ha fatto seguito il non troppo convincente Rayman Adventures, le aspettative nei confronti di Ubisoft per quanto concerne il genere dei running game a scorrimento orizzontale erano piuttosto alte. La notizia di un gioco con questa stessa formula dedicato ai Puffi, dunque, è stata ben accolta da orde di nostalgici e dai videogiocatori più giovani; del resto parliamo di un franchise dalla lunga storia, capace anche di fare il salto dai cartoni animati al cinema in tempi relativamente recenti. I Puffi Epic Run si presenta forte di una struttura ampiamente collaudata, quella che elimina il concetto "endless" in favore di stage sì casuali nella composizione, ma dotati di un inizio e di una fine. Il tutto nell'ottica di una mappa piena di missioni, che si sviluppa lungo un percorso in grado di garantire una certa durata all'esperienza. Il modello scelto per questo titolo è quello freemium, il che significa che potremo giocare gratuitamente e senza particolari vincoli rispetto ai meccanismi di sblocco dei nuovi Puffi, sottostando però all'ormai tradizionale "energia d'azione", che si spende a ogni nuova corsa e si ricarica dopo un tot di minuti.

I Puffi Epic Run è un running game davvero bello da vedere, ma non particolarmente coinvolgente

Due mele o poco più

Puffarbacco! La prima cosa che salta all'occhio de I Puffi Epic Run è l'eccellente grafica disegnata a mano, questa sì figlia dell'esperienza fatta da Ubisoft con il franchise di Rayman. La resa del Villaggio dei Puffi e delle varie ambientazioni, piuttosto differenti in termini di scelte cromatiche e situazioni, è davvero ottima, le tonalità sono delicate e il design dei personaggi riprende in modo molto fedele lo stile di disegno a cui siamo abituati con "gli strani ometti blu". La seconda cosa che si nota, però, è il ritmo dell'azione particolarmente blando, che rivela inequivocabilmente come la produzione sia stata realizzata con in mente un target molto giovane. Si procede da sinistra verso destra in modo automatico e bisogna saltare per evitare baratri e trappole, nonché per raccogliere gli elementi che ci consentiranno di ottenere le solite tre stelle utili per la progressione nella campagna, ma appunto lo scrolling è lento e il gameplay non ha nulla a che vedere con la frenesia dei già citati mobile game dedicati a Rayman. Un fattore di interesse è rappresentato dalla presenza di un gran numero di Puffi differenti, che vanno liberati durante le missioni per poter poi essere selezionati sulla base delle loro abilità peculiari, e a qualche simpatica variazione sul tema (vedi quella in stile Flappy Bird), ma c'è poco altro a tenere banco e l'esperienza si rivela dunque un po' troppo limitata e scialba.

Clicca per votare!
6.5

Redazione

8.1

Lettori (2)

I Puffi Epic Run è un running game davvero bello da vedere, capace di utilizzare la licenza in modo interessante grazie alla presenza dei vari Puffi, dotati ognuno di abilità speciali, e di garantire un'esperienza duratura viste le tantissime missioni della campagna. Il problema sta nella lentezza di un gameplay probabilmente pensato per un target di giovanissimi, con un grado di sfida tendente al basso e poche sorprese, specie durante le prime fasi. Un titolo gradevole e spensierato, insomma, ma che difficilmente verrà preso come riferimento in futuro.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Ottima grafica
  • Tanti livelli
  • Semplice e immediato...

Contro

  • ...forse anche troppo
  • Ritmo blando
  • Musiche ripetitive