Micie calde  50

Nekopara Vol. 2 ci riporta di nuovo nella porno-vita delle ragazze gatto giapponesi

Digital Delivery
Steam
Prezzo
9,99 €

Viene sempre da sorridere quando si sente qualcuno parlare delle culture diverse dalla propria. C'è chi semplicemente non ne sa nulla, e quindi riempie il suo discorso di pregiudizi, oltre che di un pizzico di razzismo auto assolutorio, che mira a stabilire una specie di superiorità culturale inesistente; e c'è chi sa tutto, ma davvero tutto sull'altra cultura, anche quello che gli autoctoni non sanno, e che solitamente tende a magnificarne ogni manifestazione, estremizzando qualsiasi cosa produca.

In entrambi i casi si assiste a un'ottusità simile, ma contrapposta, che non consente alcun dialogo. Ad esempio è difficile spiegare ai primi che il fatto che una visual novel sia piena di ragazzine gatto schiavizzate da un padrone, che ogni tanto le sfrutta sessualmente, non sia chissà quale scandalo in un paese come il Giappone; mentre è impossibile far capire ai secondi che come ogni cultura repressiva che si rispetti, anche quella giapponese ha le sue opere da mano felice, prodotte cioè senza chissà quali finalità filosofiche, ma per permettere lo sfogo sessuale, solitamente solitario, andando a solleticare una parte dell'immaginario erotico nazionale. Si rimane quindi interdetti quando parte del pubblico nostrano si scaglia inorridito e moraleggiante contro una visual novel come NEKOPARA Vol. 2 perché la considera da pervertiti (sottintendendo spesso che sono tutti i giapponesi a esserlo), e poi si scopre, leggendo studi e statistiche, che lo stesso pubblico trova sempre più eccitanti i video pornografici con stupri (simulati, vero, ma conta poco). D'altra parte non si può nemmeno stare a perdere tempo in disquisizioni elevate quando ci si trova davanti a storie e personaggi del genere, evidentemente miranti alla masturbazione.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Cosa ne pensiamo della visual novel NEKOPARA Vol. 2? Scopritelo nella nostra recensione!

Liscia o con panna?

NEKOPARA Vol. 2 prosegue la storia iniziata con i volumi 0 e 1, e ci racconta dei nuovi retroscena della pasticceria La Soleil. Il fruitore indossa nuovamente i panni del padrone del locale, Kashou Minaduki, per assistere alle vicende delle sue cameriere gatto.

Dal punto di vista narrativo non c'è molto da dire, visto che come negli altri volumi il racconto è fatto da situazioni stereotipate e superficiali, tipo gare a chi fa la torta migliore o scialbe discussioni tra sorelle, che si concludono con un gran "volemose bene", tanto l'importante è aver fatto eccitare l'acquirente. Come? Ma con disegni dalla fattura davvero eccellente e situazioni ammiccanti, che sfociano nel porno. Neko Works da questo punto di vista ha mantenuto fede alla sua fama, realizzando dei disegni splendidi e inserendo animazioni semplici ma ben realizzate un po' ovunque, per dare maggiore movimento a quella che altrimenti sarebbe una visual novel pura e davvero statica, in cui si legge e basta, senza che ci siano bivi o altre forme elementari di interazione ad aggiungere un po' di varietà. Insomma, niente trame articolate alla Clannad o alla The Fruit of Grisaia, ma una linea retta, o sarebbe meglio dire eretta, che conduce al finale. Anche l'interfaccia è pensata per rendere la lettura il più piacevole possibile e prevede tutte le opzioni tipiche del genere. Volendo si possono saltare i testi premendo un tasto, oppure si può lasciare al gioco stesso l'onere di andare avanti da solo, così da disimpegnare le mani (non ridete... serve proprio a fare quello). Conclusa la storia, sarà possibile rivedere tutte le illustrazioni principali nella sezione degli extra. A questo punto urge darvi qualche indicazione, soprattutto se non lo avete ancora acquistato ma intendete farlo. La versione Steam del gioco è censurata, mancante cioè di tutte le scene più spinte. Giocare a NEKOPARA Vol. 2 senza scene erotiche è come comprare una torta alle fragole senza fragole: non ha senso. Se avete letto fino a qui il motivo di questa nostra affermazione dovrebbe esservi chiaro. Quindi il nostro consiglio è quello di acquistare direttamente la versione non censurata, dal sito del publisher Denpasoft, di cui non vi possiamo fornire il link, oppure prenderlo su Steam e poi scaricare la patch per ripristinare i contenuti originali. Anche in questo caso non possiamo darvi link diretti, ma vi basterà scrivere su un qualsiasi motore di ricerca "nekopara vol. 2 uncensored patch" e non dovreste avere problemi a trovare quello che vi serve.

Requisiti di Sistema PC

Configurazione di Prova
  • Processore Intel Core i7-4770
  • 16 GB di RAM
  • Scheda video NVIDIA GeForce GTX 960
  • Sistema operativo Windows 10
Requisiti minimi
  • Sistema operativo Vista
  • Processore 1.8 GHz Pentium 4
  • Scheda video 1280 x 720
  • DirectX 9.0
  • 1 GB di RAM
  • Spazio su disco 3 GB
Multiplayer.it

6.0

Lettori (4)

7.4

Il tuo voto

NEKOPARA Vol. 2 è una visual novel che ha un suo pubblico preciso, decisamente più vasto di quel che si possa pensare, visto che la serie è in testa alle classifiche del genere su Steam, con decine di migliaia di copie vendute (non sono poche, fidatevi). Non fate l'errore di aspettarvi chissà cosa, perché non è pensata per palati raffinati in cerca di storie profonde. Qui ci sono gattine schiave che fanno sesso con il loro padrone e vivono i tipici drammi esistenziali da telefilm con ragazzine in età scolastica (che, detta così, è quasi da arresto...). D'altro canto, Neko Works ha confermato la sua eccellenza tecnica, sia nel disegno che nella cura degli extra, come la sigla di apertura e le animazioni che sottolineano gli stati d'animo dei personaggi. Da questo punto di vista non troverete niente di meglio sul mercato occidentale.

PRO

  • Tecnicamente eccellente
  • La vostra mano ne sarà soddisfatta

CONTRO

  • La versione senza contenuti erotici non ha senso
  • Storia superficiale