Angry Birds Action!Uccellini rimbalzini 

In concomitanza con l'uscita del film di Angry Birds, Rovio e Tag Games ci propongono un tie-in alternativo

In arrivo nelle sale italiane il 12 maggio, il film in CG di Angry Birds avrà il non semplice compito di portare sul grande schermo le avventure degli "uccelli arrabbiati" di Rovio, iconici protagonisti di svariati mobile game e spin-off scaricatissimi su App Store e Google Play. Uccellini rimbalzini Per l'occasione gli autori della serie hanno deciso di affidare a Tag Games la realizzazione di un tie-in che da una parte vantasse la rinnovata estetica dei personaggi, dall'altro riuscisse a offrire un'esperienza fresca, tentando una strada non ancora battuta per il franchise. Ecco dunque arrivare sui dispositivi iOS e Android Angry Birds Action!, un puzzle game più simile a un flipper che non a uno dei capitoli tradizionali. All'interno di una campagna composta al momento da quasi cento missioni, a cui senz'altro se ne aggiungeranno di nuove con i prossimi aggiornamenti, il gioco ci chiede di utilizzare controlli touch simili a quelli a cui siamo ben abituati (trascinando nella direzione opposta all'uccello di turno e lasciando la presa per lanciarlo più o meno velocemente contro un bersaglio), ma in un contesto diverso dal solito: scenari "chiusi", visti dall'alto, con la possibilità di rimbalzare su pareti e ostacoli allo scopo di entrare in contatto con determinati oggetti da raccogliere per poter passare allo stage successivo.

Angry Birds Action! è uno spin-off interessante, peccato per le limitazioni del formato freemium

Gira che ti rigira

Uccellini rimbalzini Il gameplay di Angry Birds Action! ci vede dunque intenti a lanciare i soliti uccellini, caratterizzati come detto dal design "antropomorfo" che vedremo al cinema, in un contesto dalle dimensioni ridotte, cercando di distruggere barriere e raccogliere oggetti utilizzando il numero di lanci a nostra disposizione a ogni tentativo. Al fine di esaltare la vicinanza di questo approccio a quello dei tradizionali flipper, sono state inserite le medesime soluzioni, nella fattispecie i componenti che generano un rimbalzo della pallina, insieme a espedienti come barriere, esplosivi, getti d'aria che modificano le traiettorie e altro ancora. Dalla nostra avremo alcuni potenziamenti spendibili per amplificare il rimbalzo sulle superfici, infliggendo più danni alle eventuali barriere, o per congelare gli oggetti al fine di renderli meno resistenti all'impatto. L'insieme di questi meccanismi sulle prime appare limitato e banale, ma superato il primo terzo della campagna rivela uno spessore e una sfida insospettabili, in concomitanza con l'arrivo di altri personaggi (ad esempio Bomb, l'uccello esplosivo, oppure il rapidissimo Chuck) e di regole più stringenti per il completamento delle missioni, su tutte l'obbligo di raccogliere dei pulcini e collocarli nel loro nido anziché limitarsi a entrare in contatto con i bersagli. Purtroppo l'aspetto freemium dell'esperienza è stato gestito in modo dissennato, con un indicatore dell'energia d'azione costituito da soli tre "gettoni", ricaricabili ognuno nel giro di quindici minuti: troppo poco per garantire un minimo di durata alle partite, specie se si fa il confronto con gli episodi tradizionali di Angry Birds, che non puntano a monetizzare in questo modo. Sul fronte tecnico, invece, nulla da eccepire: al di là di un accompagnamento sonoro un po' anonimo, gli sviluppatori hanno fatto un buon lavoro con la grafica, enfatizzando con simpatici slow motion i "tocchi finali" di ogni livello.

Clicca per votare!
7.0

Redazione

2.8

Lettori (3)

L'esperienza di Angry Birds Action! risulta distante per solidità e spessore dagli ultimi episodi della serie principale, questo va detto, ma il gioco riesce comunque a offrire un intrattenimento gradevole, da un certo punto in poi anche discretamente impegnativo, coadiuvato da un comparto tecnico di buona qualità e dal rinnovato design dei personaggi che avremo modo di vedere al cinema fra pochi giorni. Purtroppo l'uso di meccanismi freemium eccessivamente limitanti taglia un po' le gambe a questo tie-in, spezzettandone eccessivamente la fruizione.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Quando ingrana, diverte e impegna
  • Bella grafica, coi personaggi in versione film
  • Un buon numero di missioni

Contro

  • Approccio freemium troppo limitante
  • I primi livelli sono banali
  • Sonoro anonimo

TI POTREBBE INTERESSARE