Svignettiamocela con Framed 2  2

Loveshack propone un seguito potenziato per il suo ottimo indie a base di vignette

Versione testata
iPad 1.0.6
Digital Delivery
App Store, Google Play
Prezzo
5,49 €

Tre anni fa usciva il primo Framed, considerato uno dei migliori titoli indie dell'anno e un gioco particolarmente brillante sui dispositivi mobile, con tanto di endorsement importanti come quello di Hideo Kojima, che lo considerò il suo personalissimo gioco dell'anno 2014. Tutto questo gettava le premesse per un ovvio seguito, che ci ha messo un bel po' ad arrivare ma è infine giunto nel migliore dei modi: gli anni passati sono stati investiti dal team per arricchire la formula originale e migliorare ritmo e struttura, rendendo Framed 2 un'evoluzione sostanziale di un gioco già ottimo in partenza. La brevità e alcune farraginosità proprie del primo capitolo sono state migliorate, rendendo più fluida l'azione tra i puzzle e aumentando i contenuti al suo interno, cosa che sembra rendere il primo Framed una sorta di grosso tutorial per questo secondo capitolo, dove la formula pare aver raggiunto uno straordinario equilibrio. È un "more of the same", in quanto continua a basarsi sul medesimo concept di Framed senza aggiungere sostanzialmente nulla di veramente nuovo, e in casi come questo l'impatto dell'idea originale risulta inevitabilmente attenuato alla seconda iterazione, ma la meccanica lasciava spazio a ulteriori interpretazioni e Framed 2 la sfrutta sicuramente al meglio proponendo nuove situazioni ed eliminando buona parte dei tempi morti e degli elementi più deboli che emergevano dal puzzle design del primo capitolo. C'è ancora qualcosa che potrebbe essere limato, come il fatto di dover passare ad ogni tentativo attraverso le intere animazioni per ogni vignetta da posizionare, cosa che alla lunga ci spinge a pensare a un auspicabile snellimento di certe meccaniche per agire più in fretta, ma si tratta comunque di elementi piuttosto marginali. Framed 2 sviluppa nel migliore dei modi l'ottima idea iniziale in un videogioco ben bilanciato.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

Vignettati

La meccanica di Framed 2 è molto particolare, nel caso non abbiate provato il primo capitolo: si tratta di spostare, ruotare e disporre delle vignette in modo da creare una sequenza d'azione sensata, costruendo una sorta di storyboard che racconta la storia dei protagonisti. Quest'ultima continua ad essere piuttosto criptica, proprio perché deve svelarsi attraverso il gioco stesso: si tratta di inseguimenti e fughe rocambolesche da parte di alcune figure visualizzate come silhouette scure all'interno di vari scenari urbani, che ruotano attorno a una valigetta dal contenuto misterioso ma evidentemente molto importante per tutti. Non ci sono dialoghi o testi d'accompagnamento, dunque lo svelamento della storia fa parte integrante della meccanica del gameplay, poiché nella costruzione delle sequenze che costituisce la base del gioco si scopre contemporaneamente anche ciò che succede ai protagonisti. La questione non è proprio immediata: oltre a spostare l'ordine delle illustrazioni, spesso è necessario cambiarne l'orientamento e l'angolatura, in certi casi anche ripeterle per cercare di costruire una sequenza che porti il protagonista a uscire incolume dalla situazione senza incontrare ostacoli. Se le prime fasi del gioco saranno quasi scontate, le cose diventano complicate in fretta e arrivare in fondo non sarà per nulla facile, spesso affidandosi anche al tipico andamento "trial and error", che potrebbe non piacere agli amanti di esperienze più fluide e dinamiche. Framed 2 è inoltre un ottimo esempio di stile applicato al videogioco, con la sua particolare caratterizzazione noir che rende tutto ancora più affascinante, insieme alla mancanza di dialoghi espliciti. L'accuratezza dei dettagli, le ottime animazioni e il contrasto dato dagli elementi in ombra e dalle silhouette dei personaggi contribuiscono a creare un'atmosfera veramente particolare, sottolineata da una colonna sonora perfettamente in linea con i toni noir.

Multiplayer.it

9.0

Lettori (6)

8.0

Il tuo voto

Se il primo Framed rappresentava la sorprendente presentazione di un originale concept per un puzzle game che aveva bisogno di qualche aggiustamento, il secondo capitolo raggiunge l'equilibrio sperato con un miglioramento del ritmo e una maggiore varietà di situazioni. Permangono alcune fasi di stanca, quando i livelli non risultano particolarmente accattivanti e i tentativi reiterati costringono e guardare e riguardare le medesime sequenze fino a trovare la giusta variazione, ma Framed 2 resta un solido puzzle game e una realizzazione quasi perfetta di un'ottima idea iniziale, nonché una delle migliori proposte ludiche tagliate appositamente per le piattaforme mobile.

PRO

  • Meccanica geniale e ben implementata
  • Bella caratterizzazione e realizzazione tecnica
  • Più ampio e vario dell'originale

CONTRO

  • Qualche calo di ritmo e molto "trial and error"
  • L'impatto innovativo del primo è ovviamente attenuato

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

Scarica su App Store In digital delivery su Google Play