Your ShapeFitness da (video)camera 

Ubisoft si lancia nella sempre più grande famiglia dei fitness-game con un prodotto che sfrutta una videocamera USB anziché il classico Remote.

Fitness da (video)camera Come era lecito aspettarsi, Wii Fit ha fatto scuola: in molti hanno tentato di emulare il successo del prodotto Nintendo, ma si può dire che il solo EA Sports Active è riuscito ad affrontarlo a testa alta. Ora però si inserisce nella tenzone un terzo contendente, ovvero il qui presente Your Shape di Ubisoft. Pur basandosi sugli stessi concetti fondamentali dei due titoli sopraccitati (ovvero contribuire in qualche modo al benessere fisico dell'utente), il gioco si basa interamente sull'utilizzo di una videocamera USB capace di rilevare i movimenti del corpo. Vediamo dunque come funziona questa tecnologia, e se aggiunge qualcosa di nuovo al genere.

In tv sembro più magro

Come abbiamo accennato, in Your Shape si gioca (o per meglio dire, ci si allena) tramite la piccola videocamera inclusa nella confezione: l'installazione è estremamente semplice, basta posizionare il dispositivo sopra la tv e collegarlo ad una delle due porte USB presenti sul retro del Wii. Il tutorial iniziale spiega quali sono le condizioni fondamentali che consentano alla periferica di fare il proprio dovere: oltre allo spazio fisico necessario per poter eseguire gli esercizi, viene richiesta una buona illuminazione ambientale (ma senza fonti troppo forti), l'assenza di altri oggetti mobili nell'inquadratura e perfino un colore di abiti che si differenzi bene dalle tinte dello sfondo. Requisiti rigorosi, che se ignorati provocano un cattivo funzionamento della videocamera, il cui lavoro consiste per l'appunto nel catturare i movimenti dell'utente. Fitness da (video)camera Spostando la nostra attenzione sul gioco, va sottolineato come Your Shape si ponga in maniera decisamente "professionale": prima di cominciare l'allenamento vero e proprio, il software richiede l'inserimento di dati anagrafici e di qualche indicazione circa il proprio fisico, oltre a quelle riguardanti il tenore della propria regolare attività sportiva; inoltre, viene creato un modello virtuale del proprio corpo dal quale si possono selezionare delle parti specifiche su cui concentrare gli allenamenti (game, braccia, addominali e via discorrendo). Non mancano un calendario ed altri strumenti utili a tener conto dei propri progressi, per quanto non vengano raggiunte le vette di puntigliosità di un prodotto quale EA Sports Active. Di certo rispetto al titolo appena citato, Your Shape gode di una maggiore facilità di utilizzo: il Remote serve unicamente a navigare fra i menu, mentre ogni attività fisica si esplica attraverso i movimenti captati dalla videocamera.

Vietato ai pigri

Ma vediamo effettivamente qual'è il succo di questo Your Shape: ogni qual volta si seleziona un esercizio, lo schermo viene diviso in due parti, la sinistra occupata dal modello poligonale della nostra personal trainer e la destra raffigurante la nostra immagine ripresa dalla videocamera. Tutto ciò che si deve fare è ripetere i movimenti dell'istruttrice, cercando di seguire il giusto ritmo: il gioco, infatti, dà una valutazione delle prestazioni dell'utente che si basa prevalentemente proprio sul tasso di sincronia, purtroppo non sempre agevole da raggiungere. La videocamera in dotazione non è ovviamente un aggeggio miracoloso, e capita sovente che non percepisca alcuni movimenti o che prenda fischi per fiaschi. Si tratta comunque di problematiche riscontrabili anche in prodotti analoghi che sfruttano Remote e Balance Board, relative ovviamente all'esigenza di mantenere abbordabile il prezzo di simili tecnologie. Pur con simili lacune, Your Shape si lascia comunque giocare tranquillamente, e le varie attività appaiono ben studiate e tutte abbastanza gratificanti. Fitness da (video)camera Rispetto ai principali competitor, comunque, il titolo Ubisoft non ambisce ad essere un sistema di allenamento a tutto tondo, quanto piuttosto un metodo efficace e -si presume- divertente per focalizzare il lavoro su specifiche zone del proprio corpo. Un'impostazione che, inevitabilmente, tende a svilire un po' quello che è l'aspetto esteriore del titolo: Your Shape vanta una grafica pulita e funzionale, ma allo stesso tempo piuttosto monotona e ripetitiva, sempre se messa a confronto con Wii Fit ed EA Sports Active. Anche l'accompagnamento sonoro lascia un po' a desiderare, soprattutto quando ripropone con eccessiva frequenza la stessa manciata di canzoni. In linea di massima, comunque, Your Shape si rivela uno strumento sicuramente utile per mantenersi in forma in maniera originale, anche se il fatto che si ponga come un prodotto rivolto quasi esclusivamente ad pubblico femminile potrebbe limitarne un po' il bacino d'utenza.

Ci piace

  • Esercizi focalizzati per ogni parte del corpo
  • Completo di tutte le funzioni del caso
  • La videocamera è una trovata originale...

Non ci piace

  • ...ma che non sempre funziona a dovere
  • Interfaccia piuttosto scialba

TI POTREBBE INTERESSARE