Implode!Demolitori in erba 

Se la vostra passione è distruggere le cose, Implode! vi permette di farlo attraverso sessanta livelli di detonazioni controllate.

Implode! per iPhone
In digital delivery su None

Progettare edifici è un lavoro complesso, che non a caso richiede anni di studi specialistici. Si comincia a disegnare dalle fondamenta e poi via via si sale, dando forma alla struttura portante e scegliendo con cura i materiali che andranno a costituirla. Ogni cosa va studiata nei minimi dettagli, bisogna rispettare le leggi vigenti in materia di sicurezza e cercare di non commettere alcun errore. Demolitori in erba Ma cosa succede quando per qualche motivo l'edificio deve essere demolito? Chi crede si possa procedere a caso, lanciandosi con una palla demolitrice sulle mura del palazzo da distruggere o piazzandogli un'enorme carica esplosiva, si sbaglia di grosso. Così come la costruzione di un edificio passa dalla carta alla realtà, sottostando a rigide regole, allo stesso modo la sua demolizione nasce prima di tutto da un progetto. Quali sono le colonne portanti? In quali punti bisogna agire per ottenere un crollo completo utilizzando la minor forza di impatto possibile?

Boom!

Il gameplay di Implode! si basa appunto su questi elementi: colonne portanti, punti deboli, crollo controllato. Il nostro scopo, nel gioco, è quello di demolire l'edificio presente in ognuno dei sessanta stage disponibili (divisi in varie zone e sbloccabili man mano che li completiamo con successo) attraverso l'uso di un numero limitato di cariche esplosive. Demolitori in erba Queste si presentano nella forma di candelotti o (dopo qualche stage) barilotti di dinamite, che vanno posizionati in punti strategici della costruzione nella speranza che la loro detonazione provochi la completa distruzione del palazzo entro i termini che ogni volta dobbiamo rispettare. Termini che si palesano nella forma di un limite all'altezza massima per le macerie che rimangono al termine dell'operazione (rappresentato sullo schermo da un tratteggio), nonché da zone che non devono assolutamente essere toccate dai detriti. L'interfaccia di gioco ci permette con molta tranquillità di fare i nostri esperimenti ed eventualmente di riavviare lo stage daccapo, nel caso in cui siano state effettuate scelte sbagliate. A lavoro compiuto, la bontà della nostra prestazione viene valutata in base al numero di cariche utilizzate e alla presenza di sezioni dell'edificio ancora intatte. È chiaro dunque che utilizzare un solo candelotto di dinamite può aiutarci a ottenere punteggi più alti, e allo stesso modo determinare il punto esatto in cui posizionarlo per ottenere il risultato voluto si trasforma ben presto in una vera e propria arte fatta di intuito, colpo d'occhio e un pizzico di fortuna.

Squadra di demolizione

Per realizzare la grafica di Implode!, gli sviluppatori di IUGO hanno adottato un approccio molto particolare, rappresentando l'area di gioco nella forma di una lavagna verde e disegnandovi sopra gli edifici come se fosse stato usato un gessetto. Demolitori in erba L'impressione è dunque quella di trovarsi di fronte a un progetto vero e proprio, le cui componenti al momento dell'esplosione, però, si comportano seguendo i dettami di un ambiente fisico molto complesso e convincente, che volendo possiamo sfruttare a nostro vantaggio (ad esempio piazzando una carica all'estremità di una trave, che schizzando via andrà a spingere la parete di fronte, ecc.). I due tipi di esplosivi a nostra disposizione sono caratterizzati da un comportamento molto diverso: i candelotti tendono a disintegrare la porzione dell'edificio su cui vengono piazzati, emettendo un'onda d'urto dalla potenza trascurabile; i barilotti, invece, vedono proprio nell'onda d'urto il proprio punto di forza, e ci permettono di demolire un grosso palazzo anche in un solo colpo, una volta individuata la migliore collocazione possibile. Il posizionamento delle cariche tramite tocco risulta purtroppo un po' scomodo e macchinoso, comunque: speriamo si possa porvi rimedio con uno dei prossimi aggiornamenti. Il sonoro accompagna l'azione in modo molto essenziale, senza disturbare.

La versione testata è la 1.5.0
Link App Store

Clicca per votare!
8.0

Redazione

1.0

Lettori (1)

Implode! è certamente un titolo particolare, una sorta di simulatore di cariche esplosive applicato a costruzioni più o meno grandi e complesse, che in seguito alla detonazione si dividono in tanti pezzi e volano per lo schermo rispettando una fisica plausibile e convincente. L'idea di partenza, dunque, è molto affascinante e risulta ben messa in pratica grazie a un gameplay immediato, alle originali soluzioni adottate per la grafica e alla presenza di ben sessanta stage da completare nel miglior modo possibile. I due tipi di esplosivi a nostra disposizione sono sufficienti per creare una certa varietà circa le problematiche da risolvere, ma da questo punto di vista delude l'introduzione delle sole aree "off limits" e dei pannelli infrangibili a rendere più arduo il nostro lavoro. Nonostante ciò, il coinvolgimento rimane altissimo dall'inizio alla fine: difficile chiedere di più a un prodotto venduto a soli 1,59 euro.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Molto coinvolgente e immediato
  • Approccio grafico particolare
  • Fisica convincente

Contro

  • Un po' ripetitivo
  • Si finisce in fretta
  • Sonoro molto essenziale

TI POTREBBE INTERESSARE