La guerra si espande!  94

Puntuale e scontato grazie al successo di critica e pubblico, ecco il primo DLC di una saga che sta vivendo la propria seconda giovinezza

Versione testata: Xbox 360

E' ormai prassi consolidata che ogni gioco uscito su Xbox 360 e Playstation 3 debba avere, possibilmente a ridosso dalla sua apparizione sugli scaffali, una qualsivoglia sorta di contenuto extra sbloccabile a pagamento. Questo metodo, ovviamente utilizzato per incrementare i ricavi, serve anche a disincentivare la rivendita del gioco come usato e ad allungargli così vita ed appetibilità. Laddove questi contenuti sono rilasciati immediatamente dall'uscita del gioco è giusto che si usi un metodo come quello appena visto in Battlefield Bad Company 2 (un codice gratuito inserito nella scatola), mentre se nuovi livelli o mappe compaiono dopo mesi e mesi, come nel caso di Modern Warfare 2, è doveroso e comprensibile ripagare il lavoro e la dedizione degli sviluppatori. Con ben 1200 Microsoft Points (circa 14 euro) possiamo scaricare ed utilizzare in multiplayer cinque nuove mappe.

Nuove per modo di dire, visto che si tratta di tre inedite e due (graditi) ritorni. Fare i conti in tasca ad Activision, publisher del gioco, è facile ed automatico, ma quello che consigliamo noi è semplicemente pensare: "sono un fan sfegatato di Modern Warfare 2?"; se la risposta è sì, ebbene, non ci sono dubbi che a prescindere dall'esoso prezzo il contenuto aggiuntivo è assolutamente da sbloccare. Per quanto riguarda le vecchie mappe, tornano a grande richiesta "Alta Vegetazione" e "Schianto", piu' comunemente definita "quella dell'elicottero". La prima, nota a tutti i fan della serie, è un'ottima mappa per i combattimenti a medio-lunga distanza e torna pressochè invariata nella sua cosmesi grafica (sarebbe stato gradito almeno un remix delle condizioni atmosferiche, oppure della vegetazione). Alta Vegetazione è una sorta di paradiso dei cecchini: l'ambientazione agreste e il design orizzontale e profondo rendono facili gli appostamenti per imboscate dalla lunghissima distanza. Il fiume centrale e le numerose strutture presenti la rendono una delle mappe più giocate ed amate del primo capitolo. Le nuove abilità bonus ed armi presenti in Modern Warfare 2 ne rimodellano comunque il gameplay e la giocabilità risulta sempre fresca e divertente, pur con forti sensazioni di deja-vù. In Schianto è prediletto invece l'incontro ravvicinato con armi d'assalto, fucili a pompa e granate. L'inserimento di queste due ambientazioni riciclate dal primo capitolo ha una duplice valenza della classica medaglia a due facce: un surplus per i nuovi giocatori, ma due mappe che i "vecchi" ormai conoscono a memoria.

Curiosità

Nonostante il prezzo decisamente alto, il pack aggiuntivo di mappe per Modern Warfare 2 è stato scaricato da un milione di persone nelle sole prime 24 ore di pubblicazione. Il gioco Infinity Ward però ha ottenuto un altro record decisamente più invidiabile, ovvero quello del maggiore incasso nella storia dell'intero universo dell'entertainment con ben 550 milioni di dollari nei primi 5 giorni di commercializzazione, surclassando i libri di Harry Potter (il sesto ha guadagnato $394 milioni), Batman Cavaliere Oscuro ($203 milioni) e GTA IV ($500 milioni). Il giorno di lancio ben 2,2 milioni di utenti unici lo hanno giocato sul Live, con ben 5.2 milioni di ore solo nelle prime 24h.

Tra vecchio e nuovo

Le mappe inedite si chiamano Salvage, Storm e Bailout. Quest'ultima è ambientata in quartiere residenziale borghese ricco di case, scale, vicoli ed una grande piscina centrale in disuso. Grazie alla ricchezza di terrazze, aiuole e spazi interni questa mappa ben si presta ad attacchi a sorpresa corpo a corpo e media distanza. La mappa non è affatto enorme ed i giocatori si trovano per la maggior parte del tempo impegnati in scontri faccia a faccia (o colpiti di spalle). La mappa Storm, come il nome facilmente suggerisce, è invece disegnata attorno ad un complesso industriale durante una feroce tempesta fatta di pioggia incessante, lampi e tuoni. La scarsa visibilità dell'orizzonte di gioco favorisce un approccio più stealth dell'azione. Esplorando meglio la mappa, però, ci si accorge di come questa sia stata studiata anche per trovare punti facili dai quali controllare la situzione globale: nonostante le condizioni meteo sfavoriscano l'uso del mirino ottico dei cecchini, i più bravi comunque si divertiranno trovando pane per i loro denti. La sua doppia natura forse rende Storm la location più interessante di questo Stimulus Pack. L'ultimo luogo di combattimento inedito in questa espansione, Salvage, ruota attorno ad uno sfasciacarrozze in disuso che rende la vita particolarmente difficile a tutti. I muri bassi e la ristretta metratura in cui si gioca fanno si che non ci si possa mai sentire al sicuro in nessun angolo.

Le carcasse di automobili accatastate al centro non costituiscono un rifugio sicuro dove poter rimanere a lungo, costringendo tutti i giocatori a spostarsi continuamente lungo il (breve) perimetro di Salvage. Un habitat naturale per tutti gli amanti delle claymore e delle imboscate. Infinity Ward ha inserito due modalità inedite per poter sfruttare al meglio le nuove location disponibili, si tratta di "Stimulus" e "Stimulus Veterano", caratterizzate da una rotazione forzata di modalità di gioco attraverso le cinque nuove mappe. Se non siete particolarmente fan di Cerca e Distruggi o Demolizione probabilmente la soluzione migliore è quella di creare partite classificate ad hoc ed invitare i propri amici, in quanto le due modalità costringono ad una rotazione obbligatoria di tutte le modalità. "Stimulus Veterano" si differenzia, proprio come nella versione normale, per il fatto che l'opzione Ricochet è sempre attiva, e grazie a questa il fuoco amico uccide noi e non i nostri compagni inermi.

In definitiva cosa offre questo aggiornamento a parte tre nuove mappe e due riciclate dal precedente Modern Warfare 2? Purtroppo assolutamente niente. Niente armi nuove, emblemi, opzioni, bonus o accessori. Laddove è comprensibile la scelta di non voler sbilancere il gameplay tra chi abbia o non abbia questo DLC, sarebbe stato comunque apprezzabile l'inserimento di qualche elemento di personalizzazione assolutamente ininfluente a livello di gioco. Si specifica che in una stanza di gioco con playlist (rotazione delle mappe), i giocatori senza DLC che si troveranno in una partita ambientata in una delle nuove mappe vengono separati automaticamente dal gruppo ed "emarginati". I problemi di matchmaking e connessione affrontati da molti appena dopo il day one di rilascio dello Stimulus Pack sono stati comunque risolti definitivamente.

Multiplayer.it

6.5

Lettori (27)

3.8

Il tuo voto

Lo Stimulus Pack di Modern Warfare 2 è un contenuto esclusivo decisamente esoso in rapporto a quanto viene effettivamente offerto. Ben 1200 punti Microsoft (circa 14.90€ su PS3 e PC) non sarebbero un problema per nessuno se a questi corrispondesse effettivamente un "surplus" di valore per il gioco. Il DLC, però, offre solo tre mappe inedite e due recuperate dal precedente capitolo, che soffrono di un senso troppo forte di deja-vu per molti giocatori. Le tre ambientazioni inedite, pur valide, non brillano invece per originalità e innovazione, rappresentando semplicemente un diversivo per chi volesse avere un po' di varietà in più nella normale "Playlist" di gioco. Il voto finale, quindi, fa media tenendo conto delle aspettative sia dei fan sfegatati che degli utenti meno esigenti.

PRO

  • Tre mappe inedite
  • Due modalità aggiuntive

CONTRO

  • Due mappe sono del precedente capitolo
  • Nessun extra in più
  • Rotazione obbligata nelle nuove modalità