8.0

Redazione

1.0

Lettori (1)


  • 0
  • 1
  • 4
  • 0
  • Data di uscita: 15 aprile 2010
  • Piattaforme: iphone
  • Tipologia di gioco: Action

Freaking InkiesCombatti l’inchiostro con l’inchiostro 0

Il nuovo gioco di Atakama Labs è tra i più frenetici action mai apparsi su App Store. Lo scopo? Mescolare i colori e spruzzarli a destra e a manca.

Tra tutti i titoli che popolano l'App Store, Freaking Inkies è probabilmente quello meno in grado di allarmare il giocatore: con la sua grafica colorata, i suoi buffi personaggi cartoon e il melodioso jingle d'apertura, quello di Atakama Labs può sembrare in apparenza un innocuo gioco con cui ingannare un po' di tempo. Deduzione assolutamente sbagliata, in realtà, perché bastano pochi minuti prima di essere travolti da una delle esperienze più frenetiche e incessanti mai viste su una piattaforme mobile.
Combatti l’inchiostro con l’inchiostro Eppure, l'idea alla base è tutt'altro che complessa. Una volta posizionato l'iPhone o l'iPod Touch in modalità landscape, ai lati dello schermo appariranno sei pulsanti colorati, due per ciascun colore primario (rosso, giallo e blu). L'obiettivo è quello di utilizzare i pulsanti per sparare inchiostro colorato contro gli Inkie, le piccole creature che vagano nell'area di gioco: queste, com'è facile immaginare, scompaiono solo se colpite dalla vernice del loro stesso colore. La vera gatta da pelare, tuttavia, arriva con l'apparizione di nemici arancioni, verdi o viola, costringendo il giocatore a riesumare tutto quello che aveva imparato da bambino sui colori secondari.

Idee variopinte

Per liberarsi dei nemici meticci è quindi necessario mixare rapidamente i diversi colori, mentre si sposta il mirino oscillando il dispositivo nelle varie direzioni. Inutile nascondere che, soprattutto all'inizio, combinare i colori giusti mentre si mira risulta poco immediato, e affrontare i livelli più avanzati richiederà un po' di pratica: fortunatamente si riesce presto ad associare a ciascuna posizione delle dita una determinata combinazione cromatica, mentre è possibile distinguere ogni nemico sia dal proprio colore che dall'aspetto. Gli sviluppatori sono infatti riusciti a realizzare personaggi con silhouette immediatamente riconoscibili, caratteristica che si rivela parecchio utile in diverse parti del gioco.
Ciò che rende Freaking Inkies un titolo unico è però la sua incredibile varietà: bisogna infatti 'ripulire' 17 libri dall'orda di creature colorate, ciascuno dei quali è diviso in cinque capitoli. Si tratta sostanzialmente di minigiochi a tempo in cui eliminare i nemici seguendo particolari istruzioni. Tra i più riusciti vi è sicuramente quello in cui bisogna proteggere tre cervelli al centro dello schermo dall'attacco di nemici zombificati; talvolta capita che questi livelli siano in scala di grigi, e che le creature avversarie possano essere riconosciute solo dal loro aspetto estetico. Combatti l’inchiostro con l’inchiostro Meritevoli anche alcuni capitoli che spingono il giocatore a riflettere, magari risolvendo delle equazioni su schermo e colpendo l'Inkie che porta con sé il risultato corretto. Sicuramente meno ispirati sono invece gli scenari in cui, non potendo fermare la propria raffica di proiettili colorati, bisogna evitare di colpire i nemici su schermo; oppure quelli che richiedono al giocatore di effettuare un jackpot con un'improbabile slot machine. Sta di fatto che Freaking Inkies dà il meglio di sé soprattutto nella prima metà, quando ogni livello propone sempre cose nuove e il gioco sembra essere una fonte di infinite idee: si va avanti scenario dopo scenario, curiosi di sapere quale stramba missione riserverà il capitolo successivo. Poi, purtroppo, il gioco spara tutte le sue cartucce, le novità terminano e i livelli già visti cominciano a reiterare: tornano di nuovo la dannata slot machine e quel livello tutto buio, ma stavolta sono molto più ostici. La difficoltà sale inesorabilmente, finché diventa quasi impossibile portare a termine un capitolo senza fallire neanche una volta (requisito fondamentale per poter ottenere il massimo dei voti).
Le rare battaglie contro giganteschi boss, se inizialmente contribuiscono a rendere il gioco più vario e originale, presto finiscono per rappresentare una sfida eccessiva, sia per i vostri nervi che per lo schermo dell'iPhone. Di sicuro i giocatori più determinati potranno trovare pane per i loro denti nella modalità principale quindi, dove invece nella meno impegnativa Free Play è semplicemente necessario sopravvivere il più a lungo possibile, eliminando i piccoli Inkie per guadagnare ulteriore tempo.

La versione testata è la 1.15
Link App Store

È un vero peccato che Freaking Inkies non mantenga per tutto il tempo lo stesso ritmo con cui esalta il giocatore nella prima metà di gioco. Ad ogni nuovo capitolo, il titolo di Atakama Labs riesce a stupire con nuove idee e stravaganti minigiochi e, grazie a una grafica colorata e a una musica vivace, è piacevole sia da vedere che da ascoltare. La difficoltà sale rapidamente e solo i più valorosi tra i giocatori riusciranno a tenere duro fino all'ultimo livello, venendo premiati con piccoli extra e medaglie al valore. L'idea di mischiare i colori primari per ottenerne di nuovi non è certo inedita in un videogioco, ma il modo in cui è stata implementata dagli sviluppatori riesce a rendere Freaking Inkies uno degli action più divertenti e spacca-pollici su App Store.

Vincenzo Lettera

Pro

  • Ricco di idee
  • Meccanica di gioco stimolante
  • Grafica e sonoro sgargianti

Contro

  • Presto le idee finiscono
  • I livelli più avanzati sono eccessivamente difficili