8.0

Redazione

7.0

Lettori (41)


  • 20
  • 16
  • 46
  • 8
  • Data di uscita: 14 ottobre 2010
  • Piattaforme: wii
  • Tipologia di gioco: Casual, Rhythm

Just Dance 2Disco labirinto 12

Voglia di ballare irrefrenabile e una manciata di amici in casa? Ubisoft ha la soluzione perfetta per far svoltare la vostra serata...

Disco labirinto Progetti dal grande budget, nomi di richiamo scomodati per l'occasione, game designer di primo piano e protagonisti famosi? No, quello che vuole l'utenza Wii è solo una cosa: ballare. O almeno questo è ciò che potrebbe essere sembrato guardando la classifica di vendita dei giochi per la console Nintendo circa un anno fa, con quel Just Dance di Ubisoft preso sottogamba come se fosse l'ennesimo titolo casual da cestone del supermercato, e invece capace di entrare nelle case di qualcosa come 4 milioni e passa di utenti mantenendo i primi posti nelle classifiche di vendita per mesi interi. Non di minore importanza è il fatto che la produzione Ubisoft ha dato vita ad un nuovo genere, destinato con ogni probabilità ad espandersi ed evolversi su tutte le piattaforme, a maggior ragione a fronte della svolta casual che Move e Kinect hanno portato in questi mesi.

Col pantalone scampanato

E' normale e scontato che i videogiocatori che amano definirsi "seri", e che sono entrati nel mondo del divertimento elettronico un po' prima dell'altroieri, guardino con sufficienza e snobismo un fenomeno come quello di Just Dance. Un gioco dove si balla? Inaccettabile, il vero videogiocatore non balla. Sta fermo immobile sul divano, pad alla mano, al massimo qualche espressione compiaciuta di fronte alla propria abilità. E nessun game over nemmeno a cercarlo col lumicino? Un affronto vero e proprio che non vale la pena nemmeno di commentare, dopo anni passati a schivare pallottole eliminando il boss finale al 156esimo tentativo. Eppure chi basa le proprie convinzioni su tali presupposti, probabilmente, si perde qualcosa. Perchè il mercato si è evoluto, è cambiato, e sono nati dei nuovi generi che se è vero che da un lato hanno spalancato le porte ad una marea di titoli di qualità discutibile e senza arte né parte, dall'altro hanno comunque permesso a programmatori e designer di qualità di dar vita a produzioni valide e soprattutto divertenti. E Just Dance, e quindi anche questo suo sequel Just Dance 2 sono soprattutto questo: divertenti, e parecchio anche. Il fulcro sta tutto nel semplicissimo concetto di seguire la coreografia di una silhouette su schermo che danza sulle note di decine di brani pop e dance più o meno recenti; un po' come se fossimo davanti allo specchio, con l'unica differenza che riflessa c'è una sorta di Heather Parisi (o equivalente maschile) dei tempi migliori, mentre il giocatore cerca di correrle dietro mimando più o meno goffamente passi e movimenti da febbre del sabato sera. Già questo potrebbe bastare per farsi un paio di risate in solitaria, ma è ovvio che un gioco del genere esplode letteralmente in multiplayer, con fino a 4 giocatori pronti a rendersi ridicoli nello stesso salotto. Disco labirinto E, consapevoli del fatto che dividere la vergogna con gli amici è più bello, per questo secondo capitolo sono stati introdotti gli esilaranti duetti; in sintesi, 11 delle 44 canzoni presenti sul disco hanno una coreografia realizzata appositamente per due ballerini, che interagiscono tra di loro durante l'esibizione. Una novità molto gradita, che non è certamente l'unica di un seguito che non appare come un semplice data disk con nuove canzoni; benchè il gameplay sia rimasto pressochè immutato - in maniera anche piuttosto scontata visto il successo raccolto in prima battuta-, aggiunte come il negozio online per scaricare nuovi brani diventano fondamentali per garantire al prodotto un respiro più ampio sul lungo periodo. Al momento popolato soltanto da una decina scarsa di canzoni acquistabili, lo store auspicabilmente aumenterà le proprie dimensioni diventando così una risorsa fondamentale di Just Dance 2. Non che alla produzione Ubisoft manchino i contenuti su disco, sia chiaro; al contrario, le 44 canzoni tutte immediatamente disponibili sono già un buon numero, e soprattutto offrono una varietà di artisti e brani capaci di soddisfare i gusti di chiunque (ovviamente sempre all'interno dell'ambito pop). Un neo in tal senso si può riscontrare nel fatto che non tutte le canzoni sono originali, ma al contrario sono presenti diverse cover di qualità piuttosto altalenante. Ciò che invece è difficilmente criticabile è la bontà delle coreografie, diverse per ogni singolo motivo e impeccabilmente realizzate da ballerini reali da cui sono state poi tratte le silhouette. E' chiaro però che Just Dance 2 non è una accurata simulazione o uno strumento didattico preciso per imparare a ballare, ma piuttosto un prodotto "leggero" da prendere semplicemente come fonte di divertimento spensierato, preferibilmente tra amici. Una premessa d'obbligo a fronte del sistema di rilevamento dei movimenti, non certamente molto raffinato nè impeccabile, poggiando semplicemente sul feedback del solo Wiimote stretto nella mano destra di ogni utente. Just Dance 2 - Videorecensione Just Dance 2 - Videorecensione

Non è una bestemmia: Just Dance 2 è uno dei migliori party game casual disponibili su Nintendo Wii. Ubisoft è riuscita infatti nell'impresa di dar vita a un prodotto dalle meccaniche istantaneamente comprensibili, e allo stesso tempo incredibilmente divertenti soprattutto inserite nel contesto multigiocatore. Proprio come quel Wii Sports che costituì la pietra angolare del successo della console Nintendo, allo stesso modo anche Just Dance 2 risulta vincente nel riuscire a proporre una formula fruibile in maniera immediata anche da chi non ha mai videogiocato in vita sua, risultando allo stesso tempo clamorosamente divertente anche per i veterani del "mestiere". A patto di accettare di togliersi un po' di puzza sotto il naso, ovvio.

Andrea Palmisano

Pro

  • Divertente e fresco
  • Duetti e negozio online sono due ottime novità
  • Tracklist robusta e varia

Contro

  • Le cover non sono sempre ben realizzate
  • Rilevazione dei movimenti approssimativa

La tracklist

1. Avril Lavigne - "Girlfriend"
2. Bangles - "Walk Like An Egyptian"
3. Beastie Boys - "Body Movin' (Fatboy Slim Remix)"
4. Benny Benassi presents "The Biz" - "Satisfaction"
5. Blondie - "Call Me"
6. Bollywood - "Katti Kalandal"
7. Boney M. - "Rasputin"
8. Charleston - "Mugsy Baloney"
9. Cher - "The Shoop Shoop Song (It's In His Kiss)"
10. Digitalism - "Idealistic"
11. Donna Summer- "Hot Stuff"
12. Elvis Presley - "Viva Las Vegas"
13. Fatboy Slim - "Rockafeller Skank"
14. Franz Ferdinand - "Take Me Out"
15. Harry Belafonte - "Jump In The Line"
16. Ike & Tina Turner - "Proud Mary"
17. James Brown- "I Got You (I Feel Good)"
18. Jamiroquai - "Cosmic Girl"
19. Junior Senior - "Move Your Feet"
20. Justice - "D.A.N.C.E."
21. Ke$ha - "TiKToK"
22. Mardi Gras - "Iko Iko"
23. Marine Band - "Sway (Quien Sera)"
24. MIKA - "Big Girl (You Are Beautiful)"
25. Outkast - "Hey Ya!"
26. Quincy Jones & His Orchestra - "Soul Bossa Nova"
27. Reggaeton - "Baby Girl"
28. Rihanna - "S.O.S."
29. Snap! - "The Power"
30. Sorcerer - "Dagomba"
31. Studio Allstars - "Jump"
32. Studio Musicians - "Crazy In Love"
33. Studio Musicians - "Jungle Boogie"
34. Supergrass - "Alright"
35. The Frighteners - "Monster Mash"
36. The Hit Crew - "Holiday"
37. The Hit Crew - "Toxic"
38. The Jackson 5 - "I Want You Back"
39. The Pussycat Dolls - "When I Grow Up"
40. The Rolling Stones - "Sympathy For The Devil (Fatboy Slim Remix)"
41. The Ting Tings - "That's Not My Name"
42. The Weather Girls - "It's Raining Men"
43. Vampire Weekend - "A-Punk"
44. Wham! - "Wake Me Up Before You Go Go"