Non il solito RPG  4

Il nuovo gioco di Axion Logic prende pesantemente spunto dall'ultimo Might & Magic, proponendo agli utenti iPhone un RPG con un sistema di combattimento originale e intrigante

Con l'ottimo Puzzle Quest, il team Infinite Interactive ha dimostrato nuovamente che sperimentazioni e contaminazioni sono un buon modo per rinfrescare con successo un genere, come quello degli RPG, talvolta stantio e troppo radicato su vecchie regole. L'utilizzo di una forte componente puzzle in un contesto ruolistico ha ispirato altri progetti successivi, tra cui l'atipico eppure divertentissimo Might and Magic: Clash of Heroes. Ed è proprio a quest'ultimo gioco che i ragazzi di Axion Logic si sono ispirati con il loro ultimo titolo per iPhone e iPod Touch: chronoSgear, è meglio dirlo da subito, propone lo stesso e identico sistema di combattimento introdotto da Clash of Heroes, ed è proprio questo che lo rende diverso da tutti gli altri RPG disponibili su App Store. Lo stile grafico cartoon è un altro elemento in comune con il gioco per Nintendo DS, ma almeno gli sviluppatori hanno avuto il buon senso di proporre un'ambientazione e una trama quantomeno originale.

Il tris dei mafiosi

Nei panni di Starck, un giovane membro della famiglia mafiosa Amici, il giocatore deve affrontare diversi compiti, tra cui quello di tornare indietro nel tempo ed eliminare un membro del clan rivale. Un po' Il Padrino e un po' Ritorno al Futuro, chronoSgear proietta in maniera assai intrigante i cliché dell'organizzazione malavitosa in un'ambientazione futuristica, nonostante sia spesso difficile riuscire a prenderlo sul serio: questo è dovuto sia alla quantità di goffi nomi di origine italiana, sia alle continue moine dei personaggi. Lo stile manga inizialmente stride un po', ma ci vuole poco ad abituarcisi, soprattutto dal momento che molte illustrazioni, così come le scene d'intermezzo narrate sottoforma di fumetti, sono estremamente piacevoli da vedere. Nel mondo di gioco ci si sposta attraverso una croce direzionale che appare su qualsiasi punto si tocchi lo schermo.

Purtroppo, soprattutto a causa di due soli assi di spostamento, muoversi è piuttosto macchinoso e scomodo, cosa che rende non poco fastidioso dover raggiungere il proprio obiettivo tra un combattimento e l'altro. Una volta in battaglia le cose si fanno assai più interessanti, ma se chi ha giocato a Clash of Heroes conosce bene le meccaniche, tutti gli altri necessitano di una breve spiegazione: ciascuno scontro consiste infatti in una sorta di gioco da tavolo a turni, in cui i due avversari schierano le proprie unità, le une di fronte alle altre. Il campo di battaglia consiste in una griglia sulla quale sono disposti, in maniera più o meno casuale, i propri soldati, ma il giocatore può spostare le unità solo nella sua metà del campo. Volendo semplificare, al proprio turno è possibile spostare determinate unità da una colonna a un'altra, e una volta creata una fila verticale di tre soldati uguali, questi prepareranno un attacco. Allo stesso modo, posizionandone tre orizzontalmente è possibile creare una barriera che faccia da scudo agli attacchi avversari. Una volta che l'energia di uno dei giocatori è esaurita, la partita giunge al termine. Ci sono diversi limiti e regole che rendono il gioco assai intricato e strategico, ma questo mix di battaglie a turni e Tris, in fin dei conti, è molto più divertente, appagante e cervellotico di quanto non sembri inizialmente. Non mancano neppure tecniche speciali e boss in grado di dare più varietà alle battaglie, ma sebbene le meccaniche siano perfettamente riprese da Clash of Heroes, manca quella cura stilistica e quella vivacità grafica che caratterizzavano le sue battaglie. Fortunatamente gli sviluppatori hanno dato la possibilità di fuggire sempre dagli odiosissimi incontri casuali, ma il pessimo bilanciamento della difficoltà costringe il giocatore a sessioni di grinding fin troppo lunghe. Infine, chi vuole può anche affrontare un amico nella modalità multigiocatore in locale, sebbene si spera che Axion Logic integrerà presto Game Center e la possibilità di sfidarsi online.

La versione testata è la 1.04
Prezzo: 1,59€
Link App Store

Multiplayer.it

7.5

Lettori (4)

3.3

Il tuo voto

ChronoSgear è uno di quei tanti rip-off per iPhone e iPod Touch che rubano a piene mani da altri titoli con nomi più altisonanti. L'impressione che si può avere all'inizio è quindi quella di doversi accontentare, ancora una volta, di un gioco con minore dignità. Eppure, nonostante sia indubbiamente meno curato e profondo della sua musa ispiratrice, l'RPG di Axion Logic riesce a proporre su App Store un'esperienza assolutamente fresca e fuori dal comune, che si allontana sensibilmente dagli altri esponenti del genere finora visti su dispositivi iOS. Il sistema di combattimento è davvero ingegnoso, mentre l'ambientazione e i personaggi sono decisamente originali. I controlli necessitano sicuramente di una buona spolverata, così come il bilanciamento della difficoltà, ma fortunatamente sono tutti elementi che, si spera, verranno migliorati grazie ai feedback degli utenti e ai futuri aggiornamenti.

PRO

  • Curiosa ambientazione
  • Sistema di combattimento unico su iPhone
  • Illustrazioni curate

CONTRO

  • Effetti grafici poco vivaci in battaglia
  • Controlli macchinosi
  • La difficoltà è bilanciata molto male

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su None