7.5

Redazione

7.0

Lettori (10)


  • 1
  • 1
  • 10
  • 0

Monday Night CombatSport per videogiocatori 14

Monday Night Combat è l'ennesimo sport virtuale ad apparire sui nostri schermi. Riuscirà ad affermarsi nel cuore dei giocatori online?

Monday Night Combat è un po' un miscuglio della recente storia dei videogiochi. Se facessimo un appello ideale, scopriremmo che a rispondere sarebbero gli sparatutto online con classi sulla falsariga di Team Fortress 2, dal quale copia pesantemente anche lo stile grafico, i tower defense, i giochi cooperativi come Left4Dead e gli sparatutto in terza persona alla Gears of War. Abbiamo dimenticato qualcosa o qualcuno? Uscito la scorsa estate su console, arriva oggi in versione PC, per far felici tutti gli amanti delle orge multiplayer. Sport per videogiocatori In un futuro ormai prossimo, il calcio non esisterà più, il tennis sarà solo il ricordo di qualche fighetto perso in un eterno sospiro nostalgico, il golf verrà cancellato dal dizionario e il football americano sarà derubricato tra le attività da educande, praticato soltanto negli oratori. Tutti gli sport verranno sostituiti dal Monday Night Combat, dove due team di soldati armati fino ai denti dovranno spararsi addosso con un ricco arsenale di armi, cercando di accumulare più soldi possibili... letteralmente. Ogni scontro si svolgerà in un'arena con in mezzo la cosiddetta "Soldisfera", oggetto da difendere con le unghie con i denti dove verrà accumulato il cash raccolto (praticamente un salvadanaio).

Modalità

Il gioco ha due modalità principali: Blitz, dove bisognerà difendere la sfera dagli assalti di ondate continue di robot nemici insieme a un massimo di quattro amici; e Fuoco incrociato, dove due squadre dovranno cercare di distruggere la Soldisfera degli avversari, impegnandosi a difendere la propria. È qui che entra in gioco la diversificazione delle competenze, con le varie classi che sono più o meno adatte a svolgere dei ruoli peculiari nell'economia di ogni incontro. Il giocatore potrà scegliere se essere un assaltatore, la classe base, un carro (praticamente il grosso di TF2), e poi di seguito un cecchino, un'unità di supporto, un artigliere o un assassino. Sport per videogiocatori Ogni classe, oltre ad avere tre abilità speciali e un fuoco primario e secondario, differisce per caratteristiche come velocità, resistenza, ampiezza del salto, durata del jetpack, mimetizzazione e così via. A differenza che in altri giochi, è possibile potenziare queste abilità direttamente durante la partita, premendo un tasto e acquistando i bonus spendendo i soldi accumulati. I soldi possono essere spesi anche per acquistare quattro tipi di torrette, a loro volta potenziabili due volte, da posizionare in punti fissi della mappa, per meglio difendere la Soldisfera dagli assalti dei robot nemici.

Ehi, c'è anche il single player!
Volendo, esiste anche una modalità per giocatore singolo che richiede di affrontare ondate di robot come nella modalità Blitz, ma completamente da soli. Ve la segnaliamo per una questione di mera completezza, ma non contateci troppo per valorizzare l'acquisto. Si tratta di un'aggiunta messa tanto per invogliare qualche misantropo a spendere i suoi soldi sul gioco, ma complessivamente è superflua e si esaurisce dopo un paio di ore.

PC, PC!

Tecnicamente la versione PC non si discosta molto da quella console. Ci sono più opzioni di configurazione e l'aspetto generale è più pulito, ma nella sostanza ci troviamo di fronte allo stesso identico lavoro.Come avrete già notato guardando le immagini, il character design è identico a quello di Team Fortress 2. Talmente identico che chiunque abbia acquistato il gioco di Uber Entertainment su Steam prima dell'inizio di Febbraio, ha ricevuto in regalo degli oggetti speciali per il titolo di Valve. Di diverso c'è solo una venatura fantascientifica e gli sviluppatori hanno pensato bene di spargere qua e là delle ragazzotte da lap dance alle quali far ondeggiare le chiappe a favore di schermo.
Dal punto di vista della gestione degli scontri online, Monday Night Combat sfrutta abbastanza bene le potenzialità di un PC, inserendo tutte quelle caratteristiche che ormai vengono considerate indispensabili in uno titolo pensato per l'online.
Sport per videogiocatori

Monday Night Combat è un titolo di rapina che vive di equilibri precari e di riflessi. Nonostante il prezzo economico a cui viene venduto, si sente la mancanza di qualche modalità in più e, soprattutto, di un po' di personalità. Capiamo che si sia ricercata la contaminazione assoluta tra diversi generi, ma l'accumulo di elementi risulta un po' forzato e crea qualche squilibrio di troppo che online non è positivo. Dopo pochi giorni dall'uscita sono già emerse diverse falle che, quando sfruttate dai giocatori spregiudicati, rovinano le partite e il divertimento di tutti. Il punto più critico riguarda la classe dell'assassino, troppo potente rispetto alle altre e capace di creare delle vere e proprie nevrosi.

Simone Tagliaferri

Pro

  • Graficamente pulito e fluido
  • Controlli perfetti
  • Appassionante...

Contro

  • ...tranne quando ci sono gli assassini sulla scena
  • Due sole modalità
  • Fin troppo derivativo
  • Su PC ci sono parecchi altri titoli competitivi in alternativa

Requisiti di Sistema PC

  • Configurazione di Prova
  • Processore: Intel Core 2 Quad Q6600
  • RAM: 4 GB
  • Scheda video: GeForce 250 GTS
  • Sistema operativo: Windows Vista
  • Requisiti Minimi
  • Sistema Operativo: Windows XP/2000/Vista/Windows 7
  • CPU: 2 GHz o superiore
  • RAM: 1 GB
  • Hard Disk: 1 GB di spazio libero
  • Scheda Video: Compatibile con DirectX 9.0c/Shader3.0, VRAM 512 MB (serie NVIDIA GeForce 7800 o ATI Radeon X1900)