7.3

Redazione

1.0

Lettori (1)


  • 0
  • 0
  • 0
  • 0

Flying HamsterNon c'è spazio per due criceti su questo iPhone 9

Finalmente uno shoot'em up a scorrimento che non ci mette alla guida delle solite astronavi ma... di un criceto con il coltello tra i denti!

Flying Hamster è un simpaticissimo sparatutto senza tante pretese nè raffinati meccanismi di gameplay che sa divertire ed intrattenere giusto il tempo di farsi qualche fermata in tram da casa a lavoro. La struttura di gioco, a livelli abbastanza brevi ma impegnativi, lo rende perfetto per una fruizione rapida e veloce, senza tanti pensieri nè preoccupazioni. Lo stile grafico è quello che ovviamente rende un criceto volante (il protagonista) più simpatico e divertente: colori accesi, tinte forti come un cartone animato giapponese (la quale cultura anime è notoriamente pervasa da questo tipo di animale domestico). Non c'è spazio per due criceti su questo iPhone La storia degli shooter a scorrimento orizzontale (e verticale) è invero ricca di bizzarri personaggi: maghette, cavalieri alati, robot, astronavi, ma mai nessuno aveva osato tanto. Di conseguenza, anche tutto il contorno si adatta al tono generale del gioco. Il cast dei nemici è variegato e in linea con l'eroe dell'avventura: ecco quindi api, capre, galline, talpe, girasoli giganti, orsi bruni, pinguini egiziani, ma anche funghi arrabbiatissimi. Ed il bello è che la nostra arma primaria è... un bello sputo!

Nell'allegra fattoria!

Fauna e flora di Flying Hamster sono formate da decine di personaggi, animali e piante bizzarri non tanto per il loro essere in sè, quanto piuttosto per il contesto nel quale sono inseriti e per le azioni che compiono (pinguini in egitto? Cipolle volanti?!). La struttura di gioco è in ogni caso quella classica di ogni sparatutto di questo tipo; si viaggia da sinistra verso destra, e laddove la "schermata" si sposta automaticamente in quella direzioni, noi siamo liberi di muoverci in tutte le direzioni, ma potendo sparare (anzi, sputacchiare) solo verso destra. Come in ogni buon shoot'em up il fuoco secondario si attiva tenendo premuto il tasto usato per il primario, ed il nostro amico roditore può "upgradare" momentaneamente il proprio sputo bevendo birre o ingurgitando bacche. A parte questi upgrade momentanei, non esiste un sistema per equipaggiare il protagonista con oggetti o fargli migliorare le prestazioni in battaglia, e per questo la profondità del titolo risulta inevitabilmente decisamente bassa (come ci si aspetta da un titolo studiato per divertire qualche minuto su uno smartphone, del resto). Il controllo touch 1:1 funziona perfettamente, salvo sporadici casi in cui si perde momentaneamente il controllo del roditore. Non c'è spazio per due criceti su questo iPhone E' altremodo vero che tra le opzioni ci è data la possibilità di personalizzare il sistema di controllo ed il fuoco automatico, ma in buona sostanza quello di default è il migliore. I sei livelli di Flying Hamster offrono, pur nella loro decisa brevità, un ampio scorcio di panorami, colori, ambientazioni e nemici. Il gioco si avvale della possibilità di attivare il Game Center o OpenFeint per mettere online i propri punteggi, ma in generale il "replay value", ovvero la capacità del titolo di sapersi rinnovare e ri-giocare, è abbastanza bassa. Una volta completati tutti i livelli viene sbloccata una difficoltà maggiore attraverso schemi colorati in modo inedito e con nemici/boss più tosti da buttar giù. La grafica, come già accennato, è coloratissima e super dettagliata (su Iphone 4G è un vero spettacolo!), ricca di dettagli e sfumature.

La versione testata è la 1.0.1
Prezzo: 2,99€
Link App Store

Il mondo degli sparatutto ha un nuovo roditore: Flying Hamster ci mette nei panni di un agguerrito criceto volante pronto a tutto pur di riprendersi l'amata cricetina. Si tratta di un gioco dedicato agli amanti del genere, un titolo senza fronzoli nè tante chiacchiere. Decisamente breve e dalla profondità limitata, è però molto divertente e sa appassionare chi, collegato con gli amici tramite Game Center, vuole sfidarsi cercando di ottenere i migliori punteggi tra una fermata del tram e l'altra.

Claudio Camboni
 

Pro

  • Stile e caratterizzazione
  • Flora, fauna e livelli molto diversificati
  • Il super sputo

Contro

  • E' un gioco molto breve
  • La profondità è ridotta all'osso
  • Poco da scoprire o sbloccare