7.8

Redazione

7.8

Lettori (171)


  • 172
  • 11
  • 181
  • 40

DC Universe OnlineTutti eroi per la libertà 63

Dopo un lancio italiano quanto meno tribolato, il mondo degli eroi DC è finalmente pronto per invadere l'intero pianeta...riusciranno i nostri eroi a far aprire il portafoglio degli utenti PS3 e PC?

Versione testata: PlayStation 3

Protagonisti di una serie interminabile di produzioni cinematografiche, editoriali e videoludiche, gli eroi e i "cattivi" del mondo DC rappresentano ancora oggi un grosso richiamo per tutti gli appassionati, grazie alle storie e alla caratterizzazione unica dei personaggi data dai bravissimi sceneggiatori e disegnatori. Merito anche di capolavori come Il Cavaliere Oscuro (senza nulla togliere alle precedenti interpretazioni dell'Uomo Pipistrello, spesso dotate di cast stellare ma con un taglio decisamente più "eccessivo"), e a serie televisive famose come Smallville (con protagonista un giovane Clark Kent) e prima ancora Wonder Woman e Flash, senza dimenticare i tre Superman interpretati dall'indimenticato Christopher Reeve; gli eroi "usciti fuori" dai fumetti DC sono dunque entrati nell'immaginario collettivo, divenendo spesso protagonisti anche di modi di dire. Tutti eroi per la libertà Videoludicamente parlando e se si sposta l'attenzione in quest'ultimo periodo, la parte del leone è senza dubbio affidata all'ottimo Batman: Arkham Asylum, mai troppo osannata opera di Rocksteady Studios il cui atteso seguito è ormai in dirittura d'arrivo; l'ultima apparizione di buona parte della combriccola DC si deve però ad un titolo di combattimento, quel discreto Mortal Kombat vs DC Universe che pur non sfigurando in assoluto è riuscito a scontentare sia i fan del truculento picchiaduro ex Midway sia i seguaci di Superman e compagnia. Forte di questo nutrito gruppo di fan storici, Sony Online ha avuto l'ardire di tentare un esperimento tanto interessante quanto rischioso, ossia trasformare questo universo immaginario in qualcosa di reale (sempre videoludicamente parlando) e tangibile: DC Universe Online è infatti a tutti gli effetti un MMORPG, un titolo che si sviluppa totalmente online nel quale il giocatore interpreta sè stesso, dotato però dei superpoteri sognati da bambino.

Brainiac, non avrai il mio scalpo!

Se in un futuro non molto lontano grazie all'inganno tutti gli eroi della terra vengono sconfitti dai malvagi (capitanati da Lex Luthor), non c'è sicuramente di che rallegrarsi; considerando poi lo stato pietoso in cui versa il pianeta, diventato per l'occasione un campo di battaglia, la situazione appare se possibile ancora più scoraggiante. Tutti eroi per la libertà Ma come se non bastasse in questo contesto di distruzione e desolazione, l'intera umanità (o almeno quella sopravvissuta ai furiosi scontri) si trova in una situazione di estrema debolezza, privata della difesa dei suoi supereroi e vittima dei "villains", seppur debilitati anche loro dalla lotta sostenuta: così senza le sue eroiche difese, la terra si trova costretta a subire passivamente (o quasi) l'invasione del terribile Brainiac, feroce quanto lucida intelligenza artificiale aliena, il cui obiettivo dichiarato è l'assoggettamento e la distruzione di tutti i mondi che incontra. Unico sopravvissuto alla carneficina di Brainiac sarà proprio Lex Luthor, responsabile per buona parte di quanto avvenuto ma che riesce, grazie ad una macchina del tempo, a tornare indietro e avvertire gli scettici Superman, Batman e Wonder Woman del pericolo incombente; a riprova di quanto detto, Luthor porta con sè dal futuro gli exobytes, androidi che in origine dovevano servire a Brainiac per rubare i poteri agli eroi ma che, a causa della condizione di caos in cui verteva la terra al momento dell'invasione, non si sono in realtà resi necessari. Grazie agli expobytes trafugati dal futuro, la lega della giustizia può dotare di poteri tutti gli esseri umani che ne facciano richiesta, contribuendo così a preparare una potentissima armata a difesa del pianeta.

Trofei PlayStation 3

DC Universe Online parte inizialmente con una dotazione di soli 14 trofei, ma ben 10 dei quali di oro, 3 di argento e uno di platino. Il motivo dell'insolita distribuzione è dovuto alla particolare natura degli obiettivi, legati in sostanza al raggiungimento del livello 30 per ogni tipo di personaggio possibile, sia eroe che malvagio; una scelta che rende lungo e faticoso lo sblocco di tutti i trofei, ma sicuramente contribuisce a mantenere alta la voglia di giocare al titolo per lungo tempo.

Guarda tutti i trofei

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità

L'inquietante quanto ben narrata premessa, preludio a DC Universe Online, da il la ad una storia affascinante che vede il giocatore protagonista di azioni eroiche (o ignobili) in giro per le due città simbolo dell'universo DC, ossia l'assolata Metropolis e la buia e tetra Gotham City, in ossequio alla classica iconografia legata alle due ambientazioni. Come ogni MMORPG che si rispetti, la principale e forse più delicata fase è quella della creazione del personaggio, da selezionare tra gli eroi buoni o cattivi: piccola premessa da fare è che nel corso dell'articolo per comodità si farà riferimento sempre al mondo degli eroi, ma ogni caratteristica menzionata vale allo stesso modo anche nel caso della creazione di un villain, naturalmente con obiettivi opposti e speculari. Tutti eroi per la libertà Terminata la fase di personalizzazione, alla quale per la sua complessità è stato dedicato un box di approfondimento, ha finalmente inizio la lunga e interessante quest principale, ovviamente preceduta da una fase di tutorial ambientata all'interno di una navicella spaziale di Brainiac; alla fine di questa piccola fuga il giocatore potrà conoscere e combattere fianco a fianco al proprio mentore (selezionato al momento della creazione del personaggio), che lo farà accedere alla città principale di appartenenza (nel caso di Superman ad esempio si inizierà inevitabilmente a Metropolis) guidandolo durante le prime missioni. Ogni città è strutturata in quartieri e il coordinamento della sicurezza è affidato a tre stazioni di polizia, luoghi in cui è possibile comprare e vendere oggetti, riparare componenti danneggiati ma anche ottenere nuove missioni principali e secondarie; lo spostamento tra le stazioni di polizia o da una città all'altra è possibile grazie ai teletrasporti presenti nella Torre di Guardia, la famosa Watch Tower dalla quale gli eroi coordinano tutte le operazioni. Il tour della Torre di Guardia, che tra l'altro è una delle missioni secondarie inizialmente disponibili, permette di scoprire vere e proprie chicche per gli amanti dei fumetti DC, tra cui vale la pena di menzionare la sala degli Eroi, con le tre statue giganti di Batman, Superman e Wonder Woman, e la sala della Guerra, dove i tre protagonisti discutono i piani di battaglia attraverso la grande cupola di vetro.

Per le strade di Gotham e Metropolis

Il sistema di controllo è sicuramente uno dei punti forti di DC Universe Online, riuscendo con semplicità ad unire immediatezza e completezza: gli attacchi infatti sono demandati ai tradizionali tasti quadrato e triangolo (rispettivamente per i colpi ravvicinati e quelli dalla distanza), il pulsante cerchio funge da classico tasto azione (per muovere leve o sollevare oggetti ad esempio), mentre la X è usata per avanzare tramite il potere di movimento scelto all'inizio (nel caso del volo ad esempio fa aumentare la quota raggiunta); la parata è settata sul dorsale R1, mentre tenendo premuti i due grilletti R2 ed L2 si attiva il menu dei poteri, richiamabili attraverso i canonici 4 tasti PlayStation. L'hud di gioco è in definitiva molto semplice e chiaro, con la salute, il livello e il mana in alto a sinistra, i poteri disponibili in basso, la mappa in alto a destra e gli obiettivi di missione sotto la mappa; nel caso di messaggi di chat, questi saranno visualizzati in una finestra posta sulla destra dello schermo (per la verità, la chat scritta è un po' macchinosa da raggiungere, nessun problema invece per quella audio all'interno di uno stesso gruppo). Una volta scesi per strada, ci si rende subito conto di come la componente action sia fondamentale nella produzione Sony Online: picchiare selvaggiamente i nemici infatti è praticamente la principale attività da eseguire, risultando almeno inizialmente anche piuttosto appagante. Alla lunga però la formula di trovare un numero definito di avversari, eliminarli, trovarne un altro tipo ed eliminarli ancora potrebbe causare una certa insofferenza anche nel più accanito sostenitore della saga fumettistica; è vero che accanto alle frequenti battaglie esistono anche delle sotto quest esplorative, ma la percentuale di queste missioni non supera (ad essere ottimisti) il 20% del totale. Se però, dopo l'entusiasmo iniziale, si ha la pazienza di superare tutte quelle ripetitive missioni che portano fino al livello 23, la situazione migliora decisamente, tanto da poter dire che le quest finali rappresentano probabilmente la parte più interessante del gioco. Nonostante ovviamente non si smetta mai di picchiare come fabbri, dopo una cinquantina di ore le attività da svolgere per raggiungere gli obiettivi si diversificano, così come le ambientazioni: senza anticipare troppo, in alcune circostanze sarà necessario ad esempio mimetizzarsi tra i nemici o addirittura rinunciare momentaneamente alla propria anima, cambiando così aspetto. Tutti eroi per la libertà Proseguendo nei livelli, si sbloccano come di consueto altre modalità di gioco, legate sempre alla trama principale ma che non si svolgono nelle due solite città iniziali: dal menu sono così selezionabili le classiche Arene PvP per sane scazzottate tra amici (massimo 8 vs 8), gli Allarmi, cioè missioni speciali da svolgere in co-op ambientate in diverse località (Area 51, Base lunare dell'Hive, Bludhaven, Gorilla Island, Isola di Oolong) e affrontabili sia come Guaritori che come Danno, la modalità Leggende PvP (che è l'unica nella quale sono utilizzabili gli eroi DC, previo sblocco), i Raid e il Duo, azioni sempre cooperative disponibili una volta raggiunto il livello 30; il Caveau infine è un ambiente bonus, nel quale cercare oggetti per il potenziamento. Una volta fatta richiesta di accesso ad esempio ad un arena PvP o ad un Allarme, per ingannare il tempo di attesa della coda è possibile spostarsi attraverso le città, in cerca di quest secondarie o semplicemente "di pattuglia"; non è raro infatti imbattersi lungo i bui vicoli di Gotham in rapinatori, sabotatori o semplici teppisti da fermare ed arrestare, contribuendo a mantenere pulita la città e a saziare la voglia di eroismo latente insita in chiunque abbia letto almeno una volta un fumetto DC. Particolarmente ostiche risultano poi le missioni ottenute in seguito a specifico mandato di cattura per criminali famosi: il caso di Bizarro ad esempio, clone mal riuscito di Superman che scorrazza libero a Metropolis, è esemplificativo di come per eseguire questa tipologia di arresti non basti buttarsi a capofitto nella mischia ma al contrario coordinare una strategia di attacco cooperativa, con la quale colpire l'avversario sfruttando i suoi punti deboli. Il tatticismo nei combattimenti, sebbene subentri in maniera tangibile solo nella seconda parte del gioco, è un altro dei punti di forza di Dc Universe Online: la cooperazione viene sempre premiata, mentre affrontare da soli una quest, se di livello paragonabile a quello raggiunto, è spesso preludio di frustrazione e sconfitta.

Eroi, ma non certo perfetti...

Sulla vastità e sul potenziale videoludico che Dc Universe Online ha messo in campo per la prima volta in ambito console come si è visto c'è poco da discutere; tuttavia, questa maestosità ha un prezzo alto da pagare, legato sia alla qualità tecnica generale sia soprattuto alla pulizia del codice di gioco. Mentre artisticamente parlando il level design delle ambientazioni appare ben curato (con vette di eccellenza nel caso della riproduzione di Gotham City, incluso il Bat-segnale nei cieli e la pioggia che sopraggiunge a tratti), diverso è il discorso sul fronte tecnico nudo e crudo, con un effetto pop up elevatissimo e un accentuato bad clipping, oltre ad evidenti ritardi di caricamento delle texture sulle superfici poligonali in avvicinamento (specie se a velocità elevate). Naturalmente, considerate le prestazioni della console e la vastità del mondo di gioco, tali difetti grafici possono essere almeno in parte giustificati; sono però i numerosi e frequenti bug a causare invece frustrazione e rabbia, specie dopo un improvviso freeze di sistema nel corso di un'importante missione. C'è da dire che in tal senso rispetto alla beta pubblica la situazione è quantomeno migliorata (nel caso della beta era assicurato infatti almeno un freeze per ogni ora di gioco...). Nelle situazioni caotiche poi improvvisamente scompare l'audio ambientale, mentre il volume della voce degli eroi e dei personaggi non giocanti resta in ogni caso sempre appena percettibile; inoltre non è raro assistere ad improvvise fughe lungo le strade di avversari morti, trascinati nel nulla da invisibili funi. A risollevare parzialmente la situazione ci pensano sia il dettaglio e la modellazione degli eroi, mossi dalll'Unreal Engine su livelli sicuramente accettabili, sia soprattutto la colonna sonora, davvero epica ed in grado di trasmettere emozioni uniche; meno curati invece i PnG, anche se fortunatamente non si vedono troppi cloni in giro per le strade. Una menzione particolare va infine fatta alle tavole animate disegnate per l'occasione che dopo ogni quest raccontano la storia del personaggio sconfitto, utilizzando in molti casi il doppiatore storico italiano: un extra che i puristi del disegno DC non potranno che apprezzare. DC Universe Online - Trailer dei contenuti avanzati DC Universe Online - Trailer dei contenuti avanzati

Piu’ poteri per tutti

Molti e diversificati sono i poteri che durante la fase di creazione del personaggio possono essere adottati dal giocatore: fuoco, congegni, ghiaccio, mente, natura e stregoneria sono le categorie riguardanti la fonte degli attacchi, mentre sul fronte degli spostamenti è possibile scegliere tra volo, acrobazie e super velocità. Le armi invece si distinguono in arco, pugni, doppia pistola, doppia arma bianca, mani energetiche, arti marziali, arma bianca a mano singola, fucile, bastone e arma bianca a due mani. Impossibile poi elencare tutte le combinazione di personalizzazione estetiche e funzionali presenti, senza contare gli oggetti che, durante le missioni, verranno rilasciati o trovati in giro, in grado di potenziare in maniera significativa le statistiche (oltre che aggiungere ulteriore materiale al già ricco guardaroba).

L'esperimento di DC Universe Online può dirsi fondamentalmente riuscito: la formula del canone mensile, a cui l'utenza PC è abituata ormai da anni, in realtà anche su PS3 sta avendo un buon seguito, forte della buona qualità del titolo ma soprattutto dell'importanza della licenza utilizzata; la promessa di un continuo supporto poi rappresenta per Sony Online una necessità più che un'opzione, per via degli innumerevoli bug attualmente presenti e che, sicuramente, verranno risolti nelle successive patch in via di rilascio. Tuttavia, viste le condizioni attuali, il voto del gioco risente pesantemente dei difetti tecnici, in grado di minarne la giocabilità in molti frangenti; l'acquisto è però obbligatorio per i fan della DC e almeno da tenere in considerazione per quelli dei giochi action in generale, considerando le ore di divertimento assicurate (praticamente infinite) ma soprattutto il forte aspetto cooperativo, motivo di accanite discussioni via auricolare con i propri amici.

Giovanni Polito

Pro

  • Ambientazione e level design unici
  • Vasta scelta di personalizzazione degli eroi
  • I poteri sono ben bilanciati
  • La cooperazione è fondamentale e garantisce ulteriore divertimento
  • Colonna sonora emozionante

Contro

  • La maggior parte delle quest si risolvono in scontri furiosi
  • Missioni ripetitive nella parte centrale della storia
  • La presenza di gravi e frequenti bug mina pesantemente l'esperienza di gioco
  • Lo spazio libero richiesto per l'installazione è di 25.5 Gb