7.0

Redazione

4.7

Lettori (8)


  • 0
  • 1
  • 0
  • 0

Transformers 3Il lato oscuro della luna 0

Il terzo film della saga cinematografica dedicata ai Transformers diventa anche un action game per la piattaforma iOS

Non si scappa alla legge del tie-in, e per quanto le ultime produzioni videoludiche dedicate ai Transformers abbiano fatto ricredere molti scettici dei titoli su licenza (ci riferiamo, chiaramente, a La Battaglia per Cybertron), il rischio di trovarsi di fronte a giochi realizzati solo per cavalcare l'onda della popolarità è sempre in agguato. Nel caso di Transformers 3 per iPhone, possiamo dire che la verità sta nel mezzo: da un lato il prodotto di EA Mobile introduce l'importante fattore della libertà d'azione, con i personaggi che possono passare in qualsiasi momento dalla forma di robot a quella di veicolo (oppure all'assetto stealth), e un sistema di controllo touch che in molti frangenti si rivela ben implementato; dall'altro rimane vincolato a un'azione fortemente ripetitiva, che trova solo nell'alternarsi di nemici sempre più forti un elemento di progressione. Il lato oscuro della luna Protagonisti di questo tie-in sono Optimus Prime, leader degli Autobot, e il suo fedele luogotenente Bumblebee, impegnati in una missione mirata a sventare un nuovo assalto alla Terra da parte dei Decepticon. Possiamo metterci alla guida di uno dei due personaggi a seconda dello stage, in uno story mode composto da tredici livelli e caratterizzato dalla presenza di cinque boss fight. Come già accennato, Optimus e Bumblebee possono trasformarsi a piacimento e dunque combattere i numerosi avversari sul loro cammino sfruttando velocità, potenza di fuoco e forza bruta. Le variazioni sul tema, inserite per spezzare la monotonia dei combattimenti, ci vedono però assumere necessariamente la forma di veicolo e superare indenni una sorta di corsa a tempo, con tanto di checkpoint e game over nel caso in cui non si riesca a raggiungere la meta con i secondi a disposizione.

Per un pugno di energon

Dopo un breve tutorial mirato a farci prendere confidenza con i controlli, il gioco segue per sommi capi la trama dell'omonimo film, inframezzando ogni livello con brevi cutscene. Al di là delle sessioni di guida obbligate, il gameplay di Transformers 3 è fatto per lo più di combattimenti: le fila dei Decepticon sembrano piene di unità sacrificabili, che ci vengono scagliate contro in numero considerevole, quantomeno finché non arriviamo allo scontro con il boss di turno. Il lato oscuro della luna Optimus Prime e Bumblebee possono sparare utilizzando due differenti armi, eseguire una potente combo nel corpo a corpo e infine ricorrere a due possibili varianti dell'attacco speciale: se la relativa barra è solo parzialmente piena, si può lanciare un'onda di energia verso un nemico; se è piena del tutto, con uno slide del dito possiamo entrare in modalità "lock-on", agganciare un certo numero di bersagli e quindi distruggerli con dei missili a ricerca. L'effetto "bullet time" che si attiva in tale frangente è molto carino e ricorda alcune delle scene più spettacolari delle pellicole dirette da Michael Bay e dedicate ai Transformers. Raccogliendo energon lungo il cammino è possibile acquistare nuove armi, migliorare quelle in nostro possesso e potenziare il personaggio nelle sue caratteristiche principali, così da renderlo, ad esempio, più resistente agli attacchi o più incisivo negli scontri ravvicinati. Operazioni a cui ricorrere obbligatoriamente, visto il discreto livello di sfida presente (finalmente!). Il sistema di controllo del gioco fa affidamento su due stick analogici virtuali e dunque riprende la tradizione degli sparatutto con visuale dall'alto, ma quando abbiamo un avversario vicino possiamo premere sullo stick destro (senza dunque tenerlo "inclinato") per ricorrere all'attacco fisico. Una soluzione brillante, che però nelle situazioni più caotiche talvolta si "incanta", mettendoci un po' in difficoltà. La trasformazione in veicolo si effettua premendo un ulteriore pulsante sul touch screen, e in questa configurazione purtroppo i controlli lasciano un po' a desiderare, visto che bisogna fare tutto con lo stick virtuale sinistro. La realizzazione tecnica di Transformers 3 si muove fra alti e bassi: la conta poligonale è buona, con modelli piuttosto dettagliati e dotati un discreto set di animazioni, mentre gli scenari vanno dal buono al pessimo, in particolare durante le "corse a tempo" a cui abbiamo accennato in precedenza, tanto che spesso non si capisce quale sia la strada da percorrere. Globalmente, tuttavia, la produzione appare ben curata rispetto alla media dei giochi su App Store.
Transformers 3 - Trailer di lancio Transformers 3 - Trailer di lancio

La versione testata è la 1.0.0
Prezzo: 2,39€
Link App Store

Transformers 3 mette sul piatto alcune soluzioni indubbiamente interessanti, come il controllo con doppio stick analogico, che si presta bene sia ai risvolti sparatutto che a quelli beat'em-up del prodotto EA Mobile, e la fondamentale libertà d'azione che ci consente di passare in qualsiasi momento dalla forma di robot a quella di veicolo. Il fascino dei Transformers risiede soprattutto in questa loro capacità, del resto. La campagna in single player, unica modalità disponibile per un titolo dal prezzo tutto sommato conveniente, non è molto lunga né molto varia, anzi il suo maggiore limite è proprio la ripetitività. Tuttavia il discreto livello di sfida è capace di mischiare le carte in tavola, conferisce un significato alla schermata dei potenziamenti e rende l'esperienza abbastanza coinvolgente da strizzare l'occhio a tutti i fan dei robot trasformabili.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Buon livello di sfida
  • Undici armi potenziabili
  • Ottimo sistema di controllo...

Contro

  • ...anche se talvolta diventa macchinoso
  • Sessioni di guida mediocri
  • Molto ripetitivo