7.8

Redazione

6.7

Lettori (3)


  • 3
  • 0
  • 3
  • 0

Pocket AcademyTra i banchi di scuola 7

Dopo gli apprezzatissimi Game Dev Story e Hot Springs Story, Kairosoft torna con un nuovo gestionale per iPhone e iPod Touch, stavolta chiedendo al giocatore di amministrare un'ambiziosa scuola

Tra i banchi di scuola Mentre scriviamo siamo certi che qualcuno di voi starà già spaparanzato in spiaggia con il suo iPhone sarà nel bel mezzo di una gita in montagna a godersi l'aria fresca, o forse starà tentando di far colpo su quella ragazza in bikini esibendosi in improbabili tuffi a bordo piscina. Insomma, che siate rimasti a casa o siate già partiti per le vacanze, è probabile che abbiate già appeso lo zaino al chiodo, dicendo per un po' addio allo studio. Peccato che agli sviluppatori di Kairosoft sia venuta la brillante idea di rovinarvi l'estate riportandovi tra i banchi di scuola, e dandovi anzi la possibilità di portare sempre in tasca quel meraviglioso mondo fatto di libri, insegnanti noiosi, note e compiti in classe. Contenti?

Tutti a ripetizione

Intitolato Pocket Academy, il nuovo gioco degli autori di Game Dev Story è, ancora una volta, un piccolo gestionale a tema che per grafica, interfaccia e regole si discosta ben poco dai precedenti titoli realizzati dal team di sviluppo nipponico. Se il bizzarro Hot Springs Story ci metteva alle prese con la gestione di un centro termale, stavolta viene proposta un'ambientazione sicuramente più digeribile per un pubblico occidentale. Scelto il nome della propria scuola e le uniformi che indosseranno gli studenti, si può subito cominciare ad arricchire la struttura con nuovi servizi e aule di ricerca da riempire assumendo nuovi docenti specializzati in varie materie. Il tutto, prevedibilmente, è finalizzato a portare alle stelle il rendimento degli alunni e rendere la propria accademia la migliore sulla piazza, affrontando numerose spese ma cercando costantemente di non chiudere l'anno in bancarotta. Un sistema di caratteristiche e di attributi molto simile a quello di Game Dev Story permette di capire in quali materie uno studente eccelle e in quali rende meno, così da permettere al giocatore di decidere se rimediare alle lacune, e avere così un profilo più omogeneo, oppure se scommettere tutto sui suoi punti di forza e magari ritrovarsi con una macchina da battaglia per vincere tutti i test di matematica tra i membri delle varie scuole. Tra i banchi di scuola Pocket Academy trova tuttavia il modo di offrire un'esperienza carismatica, divertente e spensierata, grazie a tutta una serie di piccole chicche e attività di contorno che rendono la vita scolastica sempre ricca di sorprese. Certo, bisogna avere la pazienza di superare un inizio piuttosto lento prima di poter entrare nel vivo del gioco vero e proprio, ma poi si finisce per apprezzare le lezioni di botanica, la formazione di club didattici o i festival di inizio anno, mentre le giornate degli studenti sono ricche di amicizie e piccole cotte. Sotto molti punti di vista, quindi, il nuovo gestionale di Kairosoft si dimostra sicuramente più elaborato di Game Dev Story e Hot Springs Story, articolando meglio la personalizzazione dei personaggi vista nel primo e approfondendo di più l'interazione con l'ambiente già anticipata dal secondo. Non è un caso se gran parte del tempo la si passa a costruire giardinetti e piantare alberelli nel cortile della scuola, o se in un modo o nell'altro ci si finisce per affezionare ai propri studenti e a essere un po' orgogliosi o delusi in base al loro andamento scolastico. Non mancano neppure alcuni imprevisti e incidenti che finiscono per rallentare o condizionare l'anno scolastico, proprio come già visto nei passati giochi del team. Eppure non si può chiudere un occhio sul disimpegno degli sviluppatori che, ancora una volta, hanno preferito riciclare e adattare lo stesso engine utilizzato per tutti i suoi giochi precedenti: sia chiaro, i miglioramenti ci sono e ormai quasi ci si dimentica che si tratta di un motore nato per cellulari di vecchia generazione, ma è davvero un peccato che non venga colta l'occasione per sperimentare e sfruttare in maniera innovativa la connettività di iPhone e iPod Touch. Quanto sarebbe stato divertente mandare uno studente in Erasmus nella scuola di un proprio amico, vederlo tornare dopo qualche mese e sentirgli dire "Quella scuola fa schifo. Sono contento di essere tornato"?

La versione testata è la 1.1.0
Prezzo: 2,99€
Link App Store

Sulla pagella di Kairosoft, stavolta, vogliamo mettere un voto meno esaltante. "Ha talento ma non si impegna", diremo ai suoi genitori. Di certo, chi non ha giocato Game Dev Story e Hot Springs Story dovrebbe acquistare Pocket Academy senza pensarci due volte, con la consapevolezza di trovarsi davanti al gestionale più elaborato che Kairosoft abbia finora pubblicato su App Store. Gli altri invece potrebbero cominciare a sentire un forte senso di deja vu e la puzza di un feeling che ormai non dice nulla di nuovo. La speranza è che, come gli stessi sviluppatori sembrano aver lasciato intuire negli ultimi mesi, l'uscita tanto ravvicinata di giochi così simili tra loro sia il modo più semplice per "far cassa" nell'attesa di Game Dev Story 2, il quale dovrebbe essere il primo gestionale del team pensato appositamente per sfruttare appieno smartphone e tablet.

Vincenzo Lettera

Pro

  • Il carisma dei giochi Kairosoft
  • Pixel art colorata e gradevole
  • Ci si affeziona di più ai personaggi

Contro

  • Un inizio un po' lento
  • Nonostante i miglioramenti, si sente la poca voglia di sperimentare