8.8

Redazione

5.8

Lettori (8)


  • 2
  • 3
  • 6
  • 0

Groove CoasterRitmo in punta di dito 6

Dall'autore di Space Invaders Infinity Gene, un rhythm game che spicca sulla marea dell'App Store

Versione testata: iPad

Conoscete Space Invaders Infinity Gene? Ritmo in punta di dito In caso contrario dovreste provvedere subito, dal momento che il titolo di Taito rappresenta un eccellente esempio di come il genere degli shot'em up abbia ancora più di qualcosa da dire anche al giorno d'oggi. L'autore di tale opera è Reisuke Ishida, un nome non particolarmente noto nell'industria ma destinato con ogni probabilità a diventare sempre più popolare visto il talento del game designer nipponico; a conferma di tale previsione ecco arrivare su piattaforma iOS la sua nuova fatica, che si allontana dal mondo degli sparatutto per abbracciare invece quello dei rhythm game.

Beat con gli occhi a mandorla

Come molti altri prodotti di questo tipo, anche Groove Coaster poggia su meccaniche estremamente semplici e immediate, istantaneamente comprensibili; in sintesi si tratta di osservare il proprio avatar mentre percorre una linea a "montagne russe", costellata di cerchietti colorati o altri elementi grafici. L'obiettivo è quello di toccare (o strisciare) in qualsiasi parte dello schermo nel momento del passaggio dell'avatar sui suddetti elementi, che corrispondono in maniera piuttosto logica ai beat dell'accompagnamento musicale di sottofondo. Ritmo in punta di dito L'accessibilità del gameplay ovviamente non per forza è sinonimo di un gioco facile, ed infatti Groove Coaster è al contrario un prodotto particolarmente impegnativo, soprattutto ai livelli di difficoltà più alti; in tale situazione infatti le linee diventano sia più popolate, chiedendo maggiore attenzione e concentrazione, sia più complesse nel loro svolgimento, andando spesso e volentieri a nascondere l'avatar o comunque a renderne il viaggio più imprevedibile. Tutto questo all'interno di un contesto grafico super stiloso anche se non povero, minimale ma a dir poco accattivante esattamente come accadeva con Space Invaders Infinity Gene; Groove Coaster non è certamente un titolo che mette alla corda il processore grafico del proprio dispositivo iOS, ma dotato di un fascino decisamente superiore a moltissimi altri giochi più "muscolosi". Si percepisce evidentemente l'origine giapponese del prodotto, in una splendida miscela audiovisiva con la colonna sonora che per forza di cose è elemento fondamentale dell'esperienza. In tal senso la selezione è molto legata alla produzione Taito, con alcune tracce pescate da Space Invaders Extreme e Arkanoid DS; più in generale si tratta di brani techno pop, acid jazz, elettronici e così via, dai bpm quasi sempre particolarmente elevati e - lo ripetiamo - decisamente di stampo nipponico. E' chiaro che questo aspetto rappresenta lo spartiacque per far apprezzare o meno Groove Coaster, appunto sulla base della propria affinità con questo genere di offerta audio; la preferenza per musiche più commerciali o popolari per forza di cose limita le possibilità di farsi travolgere dalle qualità del prodotto, che sono comunque indiscutibili. Anche lo sforzo di dare profondità al gameplay, con un sistema di crescita che si affianca alla possibilità di sbloccare power up e avatar con differenti caratteristiche, evidenzia il valore della fatica di Reisuke Ishida che si pone senza troppe difficoltà tra i migliori rhythm game disponibili su iOS.

La versione testata è la 1.0.0
Prezzo: 2,39€
Link App Store

Groove Coaster è un gioco eccellente, che conferma il talento di Reisuke Ishida dopo l'ottimo precedente di Space Invaders Infinity Gene; il gameplay si sposa infatti perfettamente con le caratteristiche dei dispositivi iOS, offrendo un'esperienza ipnotica e particolarmente coinvolgente. L'unico elemento di valutazione prima di procedere con l'acquisto va quindi fatto sulla base dei propri gusti musicali, dal momento che la tracklist è fortemente legata ad uno stile elettronico nipponico "per molti ma non per tutti".

Andrea Palmisano

Pro

  • Gameplay immediato ma non facile
  • Stile grafico affascinante
  • Molto divertente

Contro

  • Tracklist molto nipponica, bisogna apprezzare il genere