7.8

Redazione

8.1

Lettori (6)


  • 11
  • 0
  • 18
  • 4
  • Data di uscita: 2 settembre 2011
  • Piattaforme: pc
  • Tipologia di gioco: Simulazione

The Sims Medieval: Nobili e PiratiLotta di classe 10

Sul banco di prova la prima espansione di The Sims Medieval

The Sims Medieval ha un gameplay più veicolato, meno libero in termini assoluti ma narrativamente più forte rispetto alla saga principale. Questo fattore influisce sullo sviluppo delle espansioni che non vedono la mera aggiunta di nuovi mattoncini con cui costruire la nostra esperienza. Ciò che viene aggiunto da Nobili e Pirati sono infatti nuove missioni e due nuovi personaggi da interpretare e con cui affrontare da due diversi punti di vista una inedita, insidiosa sfida. Lotta di classe Ovviamente possiamo contare anche su alcune aggiunte classiche come vestiti, tesori con cui arredare e nuove movenze, d'altronde l'anima del titolo è quella di The Sims. E inoltre in futuro ci saranno sicuramente nuovi insediamenti da costruire, come ha assicurato Electronic Arts, ma per il momento il nostro obiettivo sarà risolvere una pericolosa disputa tra due fazioni che non disdegnano l'uso delle armi. L'arrivo dei pirati, naufragati nei pressi della nostra ridente cittadina, porta alla luce un'altra fazione che, scatenata dall'avvento dei razziatori, fa il suo ingresso in campo. Si tratta degli aristocratici che non vedono l'ora di mettera alla prova quanto hanno imparato nella loro formazione militare. Ma anche i guerrieri del mare non hanno intenzione di stare con le mani in mano, convinti che dietro al naufragio della loro nave ci sia un sabotaggio. In mezzo ci siamo noi, con il nostro eroe, e abbiamo la possibilità schierarci con gli uni o gli altri, e di decidere se puntare alla pace o alla guerra, declinando il proseguo dell'avventura a seconda delle usanze di uno dei due gruppi. Oltre a variare le quest la scelta della fazione sblocca delle nuove possibilità di gioco, alcune delle quali sono in puro stile The Sims come i saluti e le movenze dei pirati o gli atteggiamenti da nobile. Ma anche i duelli, elemento peculiare di The Sims Medieval, si arricchiscono di nuove mosse che, come gli altri nuovi elementi dell'espansione, sono realizzate secondo le usanze di pirati e nobili. Con i primi impariamo la slealtà, potendo letteralmente sputare in faccia al nemico, mentre schierandoci con i nobili avremo a disposizione una stoccata da vero spadaccino aristocratico.

Il temibile cincillà

La prima espansione di The Sims Medieval ci regala altre tre novità ovvero un volatile al nostro seguito, la sala delle torture e le mappe dei tesori. Nei panni di un pirata possiamo prevedibilmente contare sulla compagnia di un pappagallo mentre come nobili abbiamo al seguito un falcone. I pennuti, disponibili in 12 colori e capaci di aiutarci a combattere e trovare tesori, sono presenti in cinque varietà ciascuno e per vederle tutte sarà necessario trovare altrettanti fischietti nascosti qua e la nel gioco. Come dicevamo la seconda novità è sala delle torture che amplia la varietà delle missioni aggiungendo l'interrogatorio, un vero e proprio minigioco che dobbiamo condurre cercando di abbassare la volontà della "vittima" mantenendo alta la sua attenzione. Infatti, per completare alcune quest, ci troviamo a dover estorcere diverse informazioni ai cittadini e la tortura è senza dubbio il metodo più rapido. Ovviamente il tutto è declinato in stile The Sims con uno dei supplizi più feroci con cui tormentare gli interrogati rappresentato dal temibile cincillà. Passiamo infine alla ricerca dei tesori che è forse l'aggiunta più banale anche se consente di trovare oggetti estremamente rari, armature, ricchezze di ogni sorta e anche qualche sorpresa inaspettata. Lotta di classe L'utilità economica di quest'attività è innegabile ma la difficoltà è minima, d'altronde si tratta semplicemente di guardare una mappa e scavare dove indicato, e quindi non aggiunge molto all'esperienza in termini di divertimento. Al contrario le nuove quest mantengono il tenore ironico del capitolo principale, sono piuttosto snelle e ci consentono di incontrare personaggi peculiari come la regina dei pirati. The Sims Medieval: Nobili e Pirati amplia l'esperienza di The Sims: Medieval introducendo l'addestramento del proprio animale, le torture, nuove mosse, vestiario e soprattutto fazioni e quest. Inoltre l'espansione ci consente di scegliere se seguire il codice nobiliare o cavalcare le emozioni piratesche regalando un respiro più ampio alla nostra esperienza e al mondo di gioco che ora è più vario e caratterizzato. E er finire l'upgrade include il fattore rigiocabilità poichè declina quest, abiti, colpi e movenze a seconda della fazione scelta e consente anche di percorrere due strade distinte verso la risoluzione della disputa. Insomma se l'originale vi è piaciuto non c'è alcun motivo per negarsi questo Adventure Pack che, conoscendo gli sviluppatori, è il primo di una lunga serie. L'unico neo è senza dubbio il prezzo. Per quanto si tratti di un prodotto completo infatti il numero di quest e di ore con cui sollazzarsi grazie alle novità è di certo inferiore al titolo principale, ma nonostante ciò EA ha deciso di sparare alto chiedendoci ben 29 euro e 90 centesimi.
The Sims Medieval: Nobili e Pirati - Trailer di annuncio in italiano The Sims Medieval: Nobili e Pirati - Trailer di annuncio in italiano

Introducendo tensione politica, quest tematiche, collecting e la classica oggettistica in stile The Sims, Nobili e Pirati coltiva ed espande la formula di The Sims: Medieval che a sua volta rappresenta senza dubbio una ventata d'aria fresca nel panorama della serie. Quest ironiche, torture e pappagalli ci portano attraverso una nuova storia realizzata con cura e ci consentono di vivere l'esperienza attraverso gli occhi, e le movenze, di due fazioni opposte. Peccato solo per il prezzo che è davvero troppo elevato.

Mattia Armani
 

Pro

  • Nuova trama e nuove quest
  • Aggiunte di ogni tipo a gameplay e contorno
  • Buona rigiocabilità

Contro

  • La ricerca dei tesori è semplicistica
  • Prezzo elevato

Requisiti di Sistema PC

  • Configurazione di Prova
  • Sistema operativo: Windows 7
  • CPU: AMD Phenom II X3 720@3.5GHz
  • RAM: 6 GB
  • Scheda video: NVIDIA GTX 570 GHL
  • Requisiti Minimi
  • Sistema operativo: Windows XP, 7, Vista
  • Processore: 2.0 GHz o superiore con Windows XP, 2.4GHz o superiore con Windows Vista e 7
  • RAM: 1 GB Windows XP, 1.5 GB Windows Vista e 7
  • Scheda video da 256 MB di memoria dedicata e supporto a Pixel Shader 2.0
  • Spazio su disco: 6.3 GB
  • Mac: sistema operativo 10.5.8 o superiore, processore Intel dual core, 2GB RAM, 6.3 GB di spazio libero. I PowerPC non sono supportati così come i sistemi con scheda video GMA integrata.