8.9

Redazione

9.1

Lettori (2)


  • 3
  • 1
  • 5
  • 0
  • Data di uscita: 19 ottobre 2011
  • Piattaforme: ipad, iphone
  • Tipologia di gioco: Action

Whale TrailLeggeri come una balena 5

Una balena volante, un cielo azzurro e tanto, tanto colore: ecco l'improbabile contesto per l'ennesima perla di App Store!

Versione testata: iPad

La semplicità e l'immediatezza, non ci stancheremo mai di dirlo, sono senza dubbio gli ingredienti fondamentali per la riuscita di un gioco su piattaforma iOS; stravolgendo (almeno in parte) le priorità dei normali videogiochi, l'universo Apple ha proposto infatti in questi anni vere e proprie rivoluzioni in termini di gameplay. Leggeri come una balena Un titolo come Jetpack Joyride ad esempio (ma è solo uno dei tanti citabili) ha regalato, e continua a farlo, ore di genuino divertimento con una formula tanto geniale quando intuitiva. "Endless Running", ovvero corsa senza fine, è il nome che prende questa tipologia di produzioni, in cui non esiste una fine effettiva dei vari livelli ma al contrario una continua, ininterrotta, rincorsa a punteggi sempre più alti fino all'inevitabile sconfitta. In Whale Trail la protagonista di questa interminabile corsa è una simpatica balena volante, allegra ma, vista la mole, anche eccezionalmente agile.

Un cetaceo volante!

Willow, questo il nome del leggiadro mammifero acquatico attorno a cui ruotano le vicende di Whale Trail, possiede la particolare dote di spiccare salti altissimi, planando poi in aria grazie al veloce agitare di coda. Il segreto che permette questo movimento è la scia arcobaleno che Willow lascia alle sue spalle, provocata dal contatto con numerose bolle di colore incontrate lungo il cammino. Le sfere colorate alimentano quindi lo spirito del cetaceo e, conseguentemente, compito del giocatore sarà quello di assimilarle più a lungo possibile attraverso l'infinito e tortuoso percorso da affrontare. La semplicità di approccio, più volte richiamata, si concretizza anche in questa occasione grazie al sistema di controllo scelto: un solo tap, in qualunque parte dello schermo, serve infatti a far compiere con la coda un piccolo supplemento di spinta, in modo da far guadagnare quota alla giovane balena; ad ogni rilascio di contro si perde gradualmente altitudine e forza propulsiva. L'unico vezzo, per così dire, lasciato ai movimenti di Willow è una sorta di salto mortale, effettuabile tramite una pressione più lunga dello schermo; un gesto stilistico che però nel corso dell'avventura assume anche una valenza concreta, permettendo il recupero di bonus e sfere altrimenti irraggiungibili. Oltre alle fondamentali palline di colore, attraversando le distese azzurre è possibile incontrare bonus a forma di girandola, utili per spingersi ancora più in alto, ma anche delle particolari stelle più grandi. Una volta toccate, queste ultime seguiranno il protagonista per il resto della corsa; al raggiungimento della sesta stella immagazzinata però, si attiverà una sorta di modalità super in cui Willow sarà in grado di superare ogni avversario e raccogliere molte più sfere arcobaleno in contemporanea. Leggeri come una balena La presenza di ostacoli sulla volta celeste è rappresentata da brutti e uggiosi nuvoloni neri (i Thunder Bros) al soldo del cattivo Barone Von Barry, carichi di pioggia e fulmini: schivarli, soprattutto andando avanti nel cammino, diventa man mano un'impresa sempre più ardua, tanto da necessitare calcoli quasi millimetrici nel prevedere i movimenti di Willow. Dopo ogni sezione più complicata però, generalmente coincidente con la fine di uno dei 7 regni in cui è diviso il mondo di Rainbow Land, verrà in aiuto un "Amico di uscita", una guida che facendo strada regalerà una scia rettilinea di sfere colorate semplici da conquistare perchè prive di qualunque nemico nelle vicinanze. Come detto in premessa dunque, in Whale Trail non c'è nessuna storia da finire ma, per entrare nelle classifiche mondiali, è necessario sommare una grandissima quantità di punti; ecco quindi che diventano fondamentali i fattori di moltiplicazione, ottenibili mantenendo una certa costanza nell'accumulo dei cerchi colorati e non venendo mai a contatto con le nuvole nere (4 fulmini infatti causeranno il Game Over). Coerentemente con quanto detto fino a questo punto, dal punto di vista tecnico c'è davvero poco o nulla da segnalare: l'elemento preponderante, tale da rendere piacevole alla vista la produzione Ustwo Studio, è sicuramente il level design, che regala una sorta di ambientazione a metà tra il fantastico e l'onirico; tutto è (ovviamente) molto colorato, fresco e piacevole, un'amalgama sicuramente ben riuscita. La menzione d'onore va però alla bella e ispirata colonna sonora cantata da Gruff Rhys dei "Super Furry Animals", un artista ben noto tra gli amanti della musica indipendente inglese anche se, fino ad oggi, non altrettanto famoso al di fuori della ristretta cerchia di appassionati. Resta da segnalare l'importante supporto agli obiettivi Game Center e, sopratuttto, la volontà degli sviluppatori di aggiornare e mantenere vivo l'interesse verso la loro creatura digitale tramite regolari update. Whale Trail - Trailer Whale Trail - Trailer

Versione testata: 1.0.3
Prezzo: 0,79€
Link App Store

Whale Trail si conferma ottimo esponente di un genere disegnato su misura per i dispositivi touch, incarnando il concetto stesso di "passatempo spensierato" nel migliore dei modi. Ma oltre al divertimento potenzialmente infinito, quello che più colpisce è la piacevole sensazione generale che scaturisce da una singola partita, frutto di una miscela assolutamente azzeccata di atmosfera e gameplay. Un titolo sicuramente annoverabile tra i migliori "endless running" e per questo, nonostante le poche varianti presenti, consigliato a tutti, sopratutto a questo prezzo.

Giovanni Polito

Pro

  • Semplice, immediato divertente
  • Stimolo continuo a migliorarsi
  • Atmosfera unica

Contro

  • Manca qualche variante (ma dovrebbero essere in sviluppo)