Diggin' DogsCi vuole fiuto 

Prendendo spunto da Dov'è la mia acqua?, gli sviluppatori del team Soap Creative hanno realizzato un piacevole e tenero gioco mobile a quattro zampe

Diggin' Dogs per iPad
In digital delivery su None

Guadagnatosi un posto fisso tra le applicazioni più vendute su App Store, Dov'è la mia acqua? si è rivelato senza dubbio una delle più gradite sorprese che il mercato casual su dispositivi mobile ha visto negli ultimi mesi. Tutto merito di una meccanica estremamente semplice ma in grado di sfruttare in maniera intelligente e azzeccata l'interfaccia touchscreen dei dispositivi iOS, esattamente com'è stato per Cut the Rope due anni fa. Ci vuole fiuto Sviluppato da Soap Creative e distribuito da Chillingo, Diggin' Dogs è il primo puzzle game che, ispirandosi chiaramente alle meccaniche della hit targata Disney, prova a farle sue e a trasformarle in maniera decisamente interessante. Il risultato è un gioco mobile vivace e leggero, fatto di tesori da scovare, labirinti sotterranei pieni di trappole e un trio di protagonisti fuori dal comune.

Can che scava...

Come suggerisce lo stesso titolo, Diggin' Dogs mette il giocatore nei pelosi panni di tre cagnolini che, entrati in possesso di una misteriosa mappa del tesoro, cominciano a scavare in lungo e in largo in cerca del prezioso bottino. Il trio canino tuttavia non è controllabile direttamente, ma in maniera simile a Dov'è la mia acqua? si possono cancellare parti di terreno semplicemente strofinando il dito sullo schermo. In questo modo, creando un tunnel sotterraneo ai piedi di ciascun cane, questo scivolerà al suo interno finendo sempre più in profondità, raccogliendo tutti gli oggetti lungo il percorso e raggiungendo infine lo stivale d'oro che permette di passare al livello successivo. Ci vuole fiuto Ovviamente, pian piano il gioco introduce sempre nuove trappole e nuovi nemici che spingono a ponderare ogni propria mossa, e anche se con un tocco sullo schermo è possibile fare in modo che i tre cagnolini si levino dai guai con un salto, e inclinando il dispositivo è possibile spostarli leggermente, resta il fatto che un tunnel nel posto sbagliato o con una pessima pendenza rischia di far finire la scondinzolante combriccola dritta verso una tana di pipistrelli. Come se non bastasse, per ottenere il massimo risultato in ciascun livello è necessario raccogliere il maggior numero di monete d'oro lungo il percorso, tenere in vita tutti e tre i cani, e non dimenticare i tre ossi nascosti qua e là; considerando che è possibile scendere ma non risalire, il giocatore deve così continuamente fare attenzione a non lasciarsi dietro oggetti importanti. Infine, degli strampalati cappelli donano ai cani delle abilità speciali: un berretto con una calamita, ad esempio, permette di attirare a sé tutte le monete nei paraggi, mentre uno con un repellente spray tiene alla larga tutti gli insetti. Volendo è anche possibile creare dei collegamenti tra i nemici e le trappole in modo che si eliminino a vicenda, e anzi, molto spesso utilizzare gli ostacoli dello scenario a proprio vantaggio sarà l'unico modo per portare in salvo tutti e tre i cani. I livelli più interessanti sono comunque quelli in cui i tre protagonisti si trovano in zone scollegate tra loro: attraverso l'utilizzo di cappellini o di particolari cunicoli, bisogna così farli interagire tra loro e capire quale portare avanti per primo. Talvolta l'impossibilità di controllare la telecamera si dimostra assai d'impiccio, ma in generale il gioco risulta profondo e piacevole nonostante la semplicità quasi eccessiva delle meccaniche di gioco. Già dopo i primi livelli, riuscire ad arrivare alla fine con tutti e tre i cani vivi e vegeti diventa una sfida notevole, poiché basta un piccolissimo errore a farne rotolare uno dritto nella lava o, ancora peggio, a creare un effetto a catena che finisce per trascinarli via tutti e tre. Coi suoi sessanta livelli sparsi in cinque differenti ambientazioni, ognuna caratterizzata da nemici e trappole uniche, Diggin' Dogs assicura inoltre una sfida in grado di durare per diverse ore, soprattutto se si vogliono raccogliere tutti gli oggetti e ottenere il miglior risultato in ciascuno scenario.

Clicca per votare!
8.0

Redazione

2.8

Lettori (2)

Non c'è dubbio che in termini di idee Diggin' Dogs debba molto all'ottimo Dov'è la mia acqua?, anche se cerca in tutti i modi di differenziarsi e avere personalità propria. Meccaniche semplici lo rendono un perfetto casual game accessibile a qualsiasi tipo di utenza, ma i livelli più avanzati sanno mettere alla prova anche i giocatori in cerca di una sfida complessa. Diggin' Dogs non introduce idee particolarmente nuove e non eccelle in quelle che (ri)propone, ma si limita ad essere un gradevole e riuscito passatempo, consigliatissimo a chi ha apprezzato Dov'è la mia acqua?.

Vincenzo Lettera

Pro

  • Meccaniche semplici ma divertenti
  • Un gran numero di livelli e una discreta rigiocabilità

Contro

  • Telecamera ogni tanto d'impiccio