Circulate  0

Seguendo a ruota la versione per iPhone, dotata di controlli basati sull'oscillazione del dispositivo, il nuovo puzzle game targato LemonQuest arriva anche sui cellulari "normali" e porta con sé il medesimo gameplay, insieme a cinquanta stage da risolvere a colpi di rotazioni ed energia centrifuga. Riusciremo a gestire al meglio tutte le sfere colorate, collocandole ogni volta dove ci verrà richiesto?

Avete mai provato quei giochini acquatici in cui bisogna collocare dei pezzi nel giusto ordine sul fondo, cercando di compensarne in qualche modo l'inerzia durante il movimento di discesa? Be', Circulate si ispira in modo palese a questo tipo di puzzle, visto che in ogni stage lo scopo è quello di raggruppare sfere dello stesso colore in modi diversi, con la costante di farle "cadere" per mezzo della forza di gravità. Ci troveremo dunque a dover mettere insieme sfere identiche oppure opposte perché si eliminino a vicenda, oppure a farle finire in spazi appositi a seconda del colore, eventualmente con l'aggiunta di dispositivi che possono aiutarci nell'impresa o renderci le cose più difficili. Se nel caso degli scacciapensieri acquatici era possibile regolare i movimenti dei pezzi tramite pulsanti laterali che soffiavano aria nell'acqua, nel caso di Circulate troveremo ad assisterci l'energia centrifuga...

I cinquanta stage che affronteremo, come accennato, per essere completati richiedono la disposizione delle sfere in determinati modi. Talvolta dovremo farle sparire tutte, magari affiancando quelle "calde" e quelle "fredde"; in altri casi, dovremo semplicemente farle cadere all'interno di un contenitore, dividendole eventualmente a seconda del colore. Ma come potremo far sì che alcune sfere vadano da una parte e altre dall'altra? Bisognerà utilizzare la rotazione, naturalmente: agendo sul d-pad a sinistra o destra, faremo ruotare lo stage rispettivamente in senso antiorario e orario, a una velocità tale che le sfere rimarranno ferme nella loro posizione fino al termine del "giro". Facendo un po' di pratica, dunque, sarà possibile dividere gruppi di sfere semplicemente effettuando delle rotazioni e correggendo le traiettorie in discesa a seconda del caso. Man mano che proseguiremo negli stage, troveremo inoltre una serie di dispositivi a rendere le cose più complesse: cancelli, sfere "fisse" e bombe da attivare tramite la pressione dei tasti 1, 2 e 3 della tastiera numerica. In Circulate ogni livello è un puzzle da risolvere, ed è chiaro che in mancanza degli elementi minimi per riuscirci si incorre nel game over. Questo significa che nelle fasi più avanzate dovremo adottare strategie basate sul "trial & error" per capire esattamente come raggiungere il nostro obiettivo.

La grafica del gioco sfrutta un sistema ibrido bitmap/vettoriale che da un lato assicura la leggibilità dell'interfaccia e la presenza di effetti particolari, dall'altro permette alle rotazioni di essere sempre oltremodo fluide e veloci, senza incertezze né rallentamenti di sorta. Il risultato finale magari non è straordinario né spettacolare, ma si rivela senz'altro funzionale rispetto all'azione, e in un puzzle game tanto basta. Per quanto concerne il sonoro, invece, purtroppo le musiche introduttive sono decisamente da dimenticare, mentre nel mezzo degli stage c'è il silenzio assoluto: davvero poco. Il sistema di controllo, come accennato in precedenza, si affida al d-pad per la rotazione degli stage e ad alcuni tasti per l'attivazione di dispositivi extra. La risposta agli input è immediata e precisa, senza mai un problema.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Circulate è uno di quei titoli che possono vantare un'idea di partenza davvero buona, tanto che tutto il resto passa in secondo piano. La versione per iPhone è sicuramente più originale di quella per i normali dispositivi Java-compatibili, ma anche in presenza di controlli "standard" l'esperienza si rivela coinvolgente e divertente. La gestione della rotazione è ottima, così come l'ambiente inerziale in cui si muovono le sfere: completare gli stage si rivela una questione di pratica e di precisione, così come dovrebbe essere. Dispiace che l'aspetto tecnico non sia stato curato più di tanto, perché al di là di un uso discreto dei colori c'è davvero poco di cui essere soddisfatti, tenendo conto del fatto che il genere dei puzzle game per cellulare ultimamente ha fatto vedere delle cose bellissime. Circulate, in definitiva, si pone come un prodotto riuscito, discretamente longevo e abbastanza originale.

PRO

CONTRO

PRO

  • Idea di base valida
  • Semplice e immediato
  • Cinquanta stage disponibili

CONTRO

  • Grafica funzionale all'azione
  • Sonoro povero e mediocre