Dogz 3DDogz 3D 

Con l'ultimo gioco di Gameloft potremo adottare un cucciolo di cane virtuale, accudirlo, farlo giocare, sfamarlo e renderlo felice. Aspettate un attimo... dove abbiamo già sentito questa storia?

Ovviamente per la realizzazione di questo Dogz 3D, la casa transalpina ha preso grande ispirazione da quel Nintendogs per Nintendo DS che ha letteralmente spopolato l'anno scorso, diventando uno dei titoli più venduti per la fortunatissima console portatile. Su cellulari però mancava qualcosa del genere, o meglio tutti i precedenti cloni avevo adottato una grafica bidimensionale (come lo stesso primo Dogz) per forza di cose limitata sotto numerosi aspetti. Gameloft ha voluto invece puntare più in alto con questa riedizione, scegliendo di utilizzare un motore completamente tridimensionale, e quindi molto più fedele alla "fonte ispiratrice". Ed il risultato è infatti decisamente convincente, al punto da poter essere preso in serissima considerazione dagli amanti del genere "cuccioli virtuali". Esattamente come Nintendogs, che trovava in una marcata ripetitività di fondo il suo difetto maggiore, anche Dogz 3D tende ben presto a ruotare attorno alle stesse azioni ripetute in maniera ciclica: dar da mangiare e da bere al nostro amico, portarlo fuori a correre, farlo giocare e curare la sua pulizia.

Certo è evidente lo sforzo dei programmatori nel cercare di offrire qualcosa di più di un semplice e banale clone al 100%; malgrado le razze siano solamente 3 con altrettanti colori diversi, sono presenti 9 luoghi da visitare, a partire dalla casa e relative stanze attorno a cui tutto ruota, per passare al giardino, alla spiaggia, allo stadio, al veterinario e via dicendo. I minigiochi sono invece 8, come il frisbee, nuoto, tiro alla corda eccetera. Parlavamo della componente grafica: come detto poc'anzi, tutto ciò che appare su schermo è stato realizzato in versione poligonale, tanto per le ambientazioni quanto per i cuccioli. Considerate le potenzialità dei terminali su cui gira, il risultato è senza dubbio ottimo, ricco di dettagli e abbastanza definito; in particolare è sui cagnolini che è stato svolto il lavoro maggiore, creando così delle riproduzioni realistiche tanto nell'aspetto quanto nei comportamenti. I maggiori limiti sotto questo aspetto provengono dalla fluidità, con un frame rate bassino e appena accettabile anche considerando il ritmo di gioco blando. Accettabile infine il sonoro, che a brani gradevoli affianca effetti sonori quasi del tutto assenti.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Voglia di cuccioli virtuali? Dogz 3D di Gameloft è senza dubbio la scelta migliore che possiate fare su cellulari. Non aspettatevi però un titolo da giocare per ore ed ore: esattamente come Nintendogs, anche in questo caso vi troverete di fronte ad un prodotto abbastanza limitato, da seguire per una decina di minuti al giorno, giusto per far sgranchire e sfamare la bestiola. Se è questo ciò che volete, non resterete sicuramente delusi.

Andrea Palmisano

Pro

Contro

Pro

  • Il migliore del suo genere su cell
  • Curato sotto ogni aspetto
  • Grafica piacevole

Contro

  • Presto ripetitivo
  • Per nulla originale
  • O si ama o si odia...

TI POTREBBE INTERESSARE