Galaxy on FireGalaxy on Fire 

I nostri telefoni cellulari sono ormai da diverso tempo contaminati da quel piacevole virus che si chiama "giocare in tre dimensioni"; abbandonate infatti le due dimensioni, ogni genere di gioco sta sbarcando in piena veste poligonale sui nostri mobile phone. Uno dei generi in 3d che da sempre appassionano i videogiocatori è quello dedicato agli scontri interstellari, i tanto amati sparatutto di ambientazione spaziale. Galaxy on Fire dei Fish Labs è un ottimo esempio di cosa si possa realizzare in questo ambito sfruttando i telefonini di ultima generazione.

Vi togliamo ogni dubbio ed imbarazzo, Galaxy on Fire ci è proprio piaciuto. Affronteremo tutte le missioni nei panni di Keith Maxwell, un ottimo pilota di caccia spaziali. Dovremo inizialmente affrontare circa una dozzina di missioni, dietro l'ingaggio da parte dei Terran ( i classici "buoni", qui sotto forma di un'alleanza per la sicurezza), con lo scopo di scacciare i malvagi Vossk. Finite questi compiti saremo liberi di muoverci nello spazio profondo, facendo la conoscenza di più di 10 diverse forme di vita diverse, dai robot ai classici alieni grigi. A questo punto ci si aprirà un intero universo, potremo prendere parte, sempre ricompensati, a più di 500 missioni, con oltre 20 navette spaziali da pilotare ognuna con diverse capacità. Gli "ingaggi" saranno dei più vari, dall'intercettare e sconfiggere invasori, allo scortare personaggi importanti, a semplici missioni di trasporto. Nel corso dell'avventura il nostro personaggio crescerà, riuscendo a migliorare sotto ogni punto di vista le sue capacità. Un aspetto che fa parte del nostro protagonista e che non dovremo trascurare è quello relativo alla reputazione, ogni azione o missione che completeremo infatti avrà ripercussioni sulla nostra fama (indicata nel gioco da un comodo indicatore), potremo così scegliere di essere totalmente allineati ai Terran oppure sentire il lato oscuro della forza dei Vossk. La scelta sarà solo nostra. Tecnicamente il titolo sviluppato dai Fish Labs è un piccolo capolavoro, con un ottimo engine poligonale che non soffre mai di rallentamenti, neanche nelle situazioni più complesse. La realizzazione del turbo e delle esplosioni è davvero ottima, come anche i dettagli delle diverse astronavi. I controlli sono accurati e sempre precisi, di certo un telefonino munito di joystick è più avantaggiato rispetto a quelli dotati solo di croce direzionale. Gli unici piccoli difetti li abbiamo riscontrati in qualche caricamento un po' troppo lungo, almeno durante la nostra prova con il Nokia N70, e in un sonoro decisamente inadeguato.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Galaxy on Fire è un piccolo gioiello, complice una campagna coinvolgente, molto longeva e realizzata in maniera egregia. Tecnicamente il prodotto dei Fishlabs è molto buono, con un motore grafico capace di mettere alla frusta gli hardware dei nostri cellulari. Le uniche due note leggermente stonate sono i caricamenti un po' troppo lunghi e un sonoro decisamente anonimo. In conclusione quindi un titolo da non farsi scappare.

Pietro Quattrone

Pro

Contro

Pro

  • Tecnicamente eccellente
  • Molto longevo

Contro

  • Caricamenti un po' lunghi
  • Sonoro inadeguato

TI POTREBBE INTERESSARE