Million Dollar Poker  0

Da un po' di tempo a questa parte, i vari sviluppatori di videogame per cellulare stanno tirando fuori giochi di poker con una cadenza continua, concentrandosi sulla versione sportiva di questo classico delle carte. Million Dollar Poker, l'ultimo titolo realizzato da Gameloft, si aggiunge dunque a una schiera già ben nutrita, apportando come extra l'importante consulenza tecnica di un campione come Gus Hansen.

Si stenta a crederci, ma guardare della gente che gioca a poker può essere divertente. Sarà capitato un po' a tutti di assistere anche a pochi minuti di qualche trasmissione del genere, commentata dal solito duo assortito che apporta da una parte "colore" e dall'altra competenza tecnica. Ebbene, vuoi per il fatto che i giocatori di poker in genere sono dei personaggi bizzarri, vuoi per la regia che ci mostra in tempo reale le carte di ogni partecipante, alla fine "ci si sente in partita" e si finisce per emozionarsi anche se viene a mancare la componente principale del gioco d'azzardo, ovvero il rischiare soldi in prima persona. Se vogliamo, è un po' quello che accade anche nelle riduzioni videoludiche del poker, in cui si vince per divertimento e non certo per ottenere un premio in denaro...

Million Dollar Poker, nella fattispecie, è un titolo molto ricco in tutti i suoi aspetti e cerca di ricreare le partite di poker sportivo con dovizia di particolari: ogni giocatore viene descritto minuziosamente, ogni mano viene giocata dai singoli partecipanti e c'è una particolare attenzione all'intelligenza artificiale dei nostri antagonisti. La schermata di avvio ci permette di cimentarci con una partita veloce, iniziare una carriera oppure affrontare una sfida. Quest'ultima è, in pratica, una partita a due: dovremo vedercela con un solo avversario alla volta, sempre più pericoloso. La carriera è la modalità contraddistinta dal più alto grado di spessore, comunque: partendo dalla nostra casa galleggiante, dovremo spostarci in varie location e partecipare a delle sfide molto impegnative, in cui valgono le regole classiche del Texas Hold'em. Questo significa che dovremo far abbandonare il tavolo a diversi giocatori, cercando di fare le scelte giuste al momento giusto. Il sistema di controllo del gioco non si basa sul connubio selezione / azione, nel senso che non ci troveremo a gestire un indicatore e a selezionare delle scelte, bensì queste ultime vengono direttamente assegnate ai tasti del nostro terminale: premendo 2 si gioca tutto il capitale, con il 4 facciamo il check o vediamo, premendo 6 possiamo rilanciare e con 8 lasciamo la mano. Il tasto 5 ci serve per vedere le due carte in nostro possesso, che vengono solo piegate sul tavolo, in modo piuttosto realistico. Lo stesso tasto viene utilizzato per determinare la somma del rilancio, se abbiamo effettuato tale scelta. Infine, i tasti funzione ci permetteranno di saltare le fasi più lente della partita, che per quanto fedeli alle partite reali possono rivelarsi ben presto noiose...

Come accennato in precedenza, questo nuovo prodotto targato Gameloft è molto ricco, con le partite che vengono rappresentate in ogni fase e con un largo uso di elementi grafici animati, dotati oltretutto di un buon livello di dettaglio. La leggibilità delle carte è buona ma non ottima: quelle in nostro possesso e solo "piegate", per assurdo, risultano molto più visibili di quelle sul banco. La scelta di un sistema di controllo così essenziale inizialmente stupisce, ma è davvero difficile fare degli errori in fase di selezione e basta un po' di pratica per assimilarlo alla perfezione. A fronte di una grafica contraddistinta dalla qualità, purtroppo c'è un grave scotto da pagare: i tempi di caricamento sono molto lunghi, decisamente sopra la media per i titoli del genere. Per quanto concerne il sonoro, abbiamo finalmente sia delle musiche che degli effetti, questi ultimi non molto numerosi ma convincenti, in grado di arricchire l'azione di gioco.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Million Dollar Poker rappresenta una buona scelta se siete alla ricerca di un gioco di poker ben fatto, con un'intelligenza artificiale piuttosto curata. Purtroppo non si tratta del miglior esponente del genere, però: la volontà di rendere le partite articolate e verosimili si traduce anche in tempi d'attesa biblici sia per l'effettivo svolgimento della partita sia, soprattutto, per dei caricamenti eccessivamente lunghi. In parole povere, il gioco poteva essere molto più "snello" e dinamico. Il sonoro è ben fatto, una volta tanto, e le due modalità di gioco principali assicurano una certa longevità al prodotto Gameloft, che rimane consigliato a tutti gli appassionati di poker.

PRO

CONTRO

PRO

  • Fedele rappresentazione delle partite
  • Buona intelligenza artificiale
  • Piuttosto longevo

CONTRO

  • Caricamenti lunghissimi
  • Svolgimento macchinoso dell'azione
  • Manca una modalità multiplayer