Off-Road Dirt MotocrossOff-Road Dirt Motocross 

La prolifica Gameloft torna a sfruttare uno dei generi giù gettonati, quello dei racing game, realizzando un titolo basato sul mondo del motocross estremo. Tra salti, corse a 200 all'ora e combattimenti c'è da divertirsi...o no?

Di giochi automobilistici su cellulari ce ne sono parecchi, e tra i migliori figura senza dubbio la serie Asphalt di Gameloft. La società francese ha però giustamente individuato nella variante motociclistica un territorio decisamente meno battuto, e quindi più avvezzo ad accogliere con interesse un nuovo prodotto del genere. Ed è così che è nato Off-Road Dirt Motocross, un gioco dedicato -appunto- al motocross dove però arrivare primi non è l'unica cosa di cui tenere conto. Sì perchè i programmatori hanno ben pensato di recuperare il concept di un classico del passato, Road Rash di Electronic Arts, adattandolo ai giorni nostri. E così in Off-Road Dirt Motocross si menano le mani, e parecchio anche; i vari percorsi disponibili sono disseminati di avversari da abbattere senza pietà, a calci o utilizzando "accessori" come spranghe, mazze da baseball o catene, eliminandoli così dalla corsa al traguardo. In realtà la componente aggressiva e battagliera è solo una delle variabili considerate dai programmatori; in perfetta sintonia con la struttura di gioco di prodotti simili di Gameloft, la modalità arcade principale è infatti costituita da 7 diverse ambientazioni sparse nel mondo (Arizona, Siberia, Grande Muraglia Cinese, Sahara...), ognuna divisa in 4 prove singole.

Queste possono essere gare, in cui appunto è importante tagliare per primi il traguardo, ma anche sfide sul miglior tempo, Road Rage in cui invece è importante eliminare un certo numero di concorrenti, e Freestyle. Quest'ultima si basa sulle evoluzioni eseguibili in occasione dei salti più alti, che tramite la semplice pressione di un tasto permettono al proprio pilota di lanciarsi in spettacolari evoluzioni da acrobata. Non manca anche una sfida con i "boss", che una volta battuti consentono di ottenere nuove moto o pezzi di ricambio; è presente infatti anche una componente di tuning, che offre la possibilità di migliorare le prestazioni del proprio mezzo acquistando motori, freni, pneumatici e via dicendo. I soldi di possono raccogliere tramite dei bonus sparsi nei tracciati, o appunto tramite evoluzioni e piazzamenti. Se sulla carta quindi sembra che alla fatica Gameloft non manchi proprio nulla, alla prova dei fatti purtroppo non è così. Le parti necessarie per realizzare un gioco valido ci sono tutte, ma il risultato finale non è soddisfacente per una serie di difetti tutt'altro che trascurabili. Anzitutto il sistema di controllo, semplicistico (e questo non sarebbe per forza un male in un gioco arcade) e che fa correre la moto praticamente su dei binari. Il risultato è un comportamento del mezzo che ricorda i giochi elettronici portatili degli anni 80, e allo stesso modo la povertà delle animazioni rende il tutto più amaro. Delude anche l'intelligenza artificiale degli avversari, praticamente inesistente, al punto che la ripetitività non tarda ad arrivare. E per ultimo pesa una struttura di gioco trita e ritrita, senza sorprese nè novità. Da Gameloft ci aspettiamo molto di più.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

Gli amanti del motocross dovranno aspettare ancora prima di avere un grande gioco basato su tale disciplina sui propri cellulari. Off-Road Dirt Motocross è infatti una produzione con tanto fumo e poco arrosto, in cui la quantità di modalità e aspetti del gameplay vengono avviliti da una giocabilità davvero arcaica e poco sviluppata.

Andrea Palmisano

Pro

Contro

Pro

  • Tante modalità presenti
  • Gameplay vario
  • Grafica sufficiente

Contro

  • Comportamento della moto obsoleto
  • Intelligenza artificiale pessima
  • Animazioni limitate

TI POTREBBE INTERESSARE