R.U.S.H.R.U.S.H. 

Approfittando dello schermo dei cellulari, che si sviluppa in verticale, il genere dei giochi di corse con visuale dall'alto non solo sta tornando di moda ma ogni tanto ci propone qualche prodotto davvero interessante e tecnicamente valido. È il caso di R.U.S.H., acronimo di Road Ultimate Speed Hunting, una sorta di clone di FlatOut sviluppato da Qplaze per NOMOC Publishing.

I film della serie "The Fast and the Furious", che raccontano a modo loro il mondo delle corse clandestine, vedono i protagonisti affrontarsi in gare in cui l'unica cosa che conta è la velocità. I percorsi designati per questo tipo di sfide sono infatti lunghissimi rettilinei, talvolta persino statali molto trafficate, e le auto che partecipano vengono elaborate in modo da ottenere uno spunto extra nelle fasi finali. Poca o nessuna attenzione viene prestata al fattore tenuta, non essendoci curve da affrontare, e di conseguenza il valore e l'abilità dei piloti contano solo fino a un certo punto. Il nuovo titolo sviluppato da Qplaze si rifà proprio al mondo delle gare automobilistiche clandestine, anche se in questo caso le sfide consistono nel coprire un determinato percorso entro un tempo limite e cercando di sopravvivere al traffico. Nessun avversario diretto, insomma, e nessuna "nitro" che possa sparare la nostra auto alla velocità della luce per effettuare l'ultimo sorpasso: saremo soli con la nostra abilità di cambiare direzione al momento giusto, anche perché non riuscirci spesso si traduce in un impatto mortale...

R.U.S.H. offre un'unica modalità di gioco e ci mette a disposizione cinque differenti vetture, che vanno sbloccate completando con successo le gare e vantano caratteristiche peculiari per quanto concerne accelerazione, velocità finale e sensibilità dello sterzo. Una volta in "pista", delle frecce sullo schermo ci avviseranno della presenza di ostacoli sulle varie corsie, dandoci la possibilità di spostarci per non andare a sbattere. Quello che dovremo fare, oltre a evitare gli altri veicoli (spesso con manovre rischiose, effettuate all'ultimo momento), sarà cambiare marcia tramite la pressione del tasto 5 o premendo il d-pad in su, mentre premere il d-pad a sinistra e a destra ovviamente ci permetterà di sterzare. I percorsi sono contraddistinti dalla presenza di checkpoint che dobbiamo raggiungere entro un tempo limite di volta in volta più basso, quindi evitare gli incidenti diventa un fattore fondamentale per concludere una gara con successo. Il gioco prevede conseguenze diverse a seconda dell'entità dell'impatto: sfiorare un'altra auto non si ripercuoterà sulla nostra corsa, mentre tamponarla potrebbe farci finire in testacoda. Un frontale, infine, farà letteralmente saltare in aria le vetture coinvolte e ci farà perdere diversi secondi preziosi. A seconda dello stage, ci troveremo a correre di giorno o di notte, con il sole, con la pioggia o addirittura con la neve: il fattore atmosferico influenzerà il movimento del nostro veicolo, aggiungendo eventualmente inerzia o rendendo più complicato cambiare direzione rapidamente.

La grafica di R.U.S.H. è davvero ottima, probabilmente la migliore che si sia vista in un gioco di corse di questo tipo su cellulare. Non si raggiungono gli straordinari livelli di Need for Speed Undercover, ma il titolo EA Mobile utilizza una visuale classica e dunque si basa su di un gameplay molto differente. Stupiscono in particolare la fluidità con cui il tracciato si muove e la presenza di stage così differenziati sotto il profilo degli elementi grafici, dei colori e degli effetti atmosferici. Nonostante il fitto traffico, inoltre, non si notano incertezze o rallentamenti. Se proprio vogliamo trovare il pelo nell'uovo, c'è da dire che l'esplosione che segue gli impatti più pericolosi mostra una serie di difetti nella costruzione poligonale, ma si tratta di un difetto trascurabile. Il sonoro è costituito da musiche MIDI di discreta qualità, ma che purtroppo non lasciano il segno e non aggiungono nulla all'azione.

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

S.V.

Lettori

R.U.S.H. è un gioco di corse molto particolare, contraddistinto non solo dalla visuale dall'alto ma anche da una meccanica che vede la prontezza di riflessi e la velocità di esecuzione al primo posto. Gestire la propria vettura, cambiando le marce quando necessario (viene mostrato un contagiri elettronico nella parte alta dello schermo), risulta piuttosto semplice; la parte difficile consiste nell'evitare gli scontri per poter raggiungere i checkpoint nel minor tempo possibile, affrontando eventualmente situazioni climatiche avverse. La realizzazione tecnica del nuovo titolo NOMOC risulta davvero curata, con i tracciati che scorrono fluidi nonostante il gran numero di oggetti in movimento e un'ottima differenziazione delle location. Peccato solo per la risposta ai comandi non sempre puntuale, che in un gioco del genere non è un difetto da poco. Se siete stufi dei soliti racer e avete voglia di qualcosa di diverso, R.U.S.H. fa al caso vostro: provatelo, potrebbe conquistarvi.

Tommaso Pugliese

Pro

Contro

Pro

  • Semplice e immediato
  • Grafica fluida e ben fatta
  • Buon numero di stage

Contro

  • Risposta ai comandi non sempre puntuale
  • Talvolta ripetitivo
  • Sonoro anonimo