Stunt GPStunt GP 

Stunt GP Stunt GP

Il gioco è una cosa seria. E chi lo ha detto?

Uno dei giochi più divertenti in assoluto che mi sia mai capitato di giocare è Mario Kart della Nintendo.
Beh questo è uno di quei miracoli videoludici assoluti, in fondo è un gioco tecnicamente modesto, ma e anche uno dei giochi che riscuote più consensi in senso assoluto, anche nel pubblico non avvezzo ai videogiochi. Insomma un vero miracolo dell'intrattenimento digitale! Chissà a quanti di voi è capitato di iniziare a giocare e passare delle ore con gli amici a sfidarci con Mario Kart. Scommetto in molti E vi siete mai chiesti il perché di questo enorme successo?
Io l'ho sempre attribuito alla sua semplicità e all'incredibile giocabilità, d'altronde Mario Kart è un gioco immediato, divertente e coinvolgente.
Bastano pochi minuti per imparare il meccanismo di gioco ed impratichirsi dei comandi.
Ora torniamo sul discorso di prima, PC vs Console, per dire che appare evidente che questo è uno dei classici esempi in cui la console, non vince ma stravince.
Stare seduti comodamente su di un divano e giocare su un grande televisore sgranocchiando o bevendo qualcosa insieme agli amici mentre ci si alterna ai comandi è tutt'altra cosa che alternarsi davanti all'angusto monitor di un PC. Non trovate?
Bene a questo punto avrete sicuramente capito che Stunt GP non è altri che un "clone" di Mario Kart, ma questo non vuole essere un giudizio negativo, anzi! L'essere paragonato ad uno dei giochi più belli in assoluto non è altro che un complimento, soprattutto considerato che il risultato che abbiamo sotto i nostri occhi e di ottima fattura.
Ma ora entriamo dentro il discorso squisitamente tecnico.

Stunt GP Stunt GP

Team 17. Quando il nome è una garanzia

Io me li ricordo sin dai tempi epici dei Computer della Commodore ed erano sinonimo di giochi arcade di ottima fattura. Fa molto piacere vedere che il tempo non li ha cambiati e la loro ultima fatica merita un plauso particolare. Allora la ricetta è semplicissima, prendete le piste di macchinine di una volta, piene di curve paraboliche, dossi e salti pazzeschi ed infilatele dentro le nostre potenti schede 3D, aggiungete effetti e texture a quantità, soffriggete con un buon sonoro e servite caldo. Sono sicuro che farete un figurone, così come lo hanno fatto i Team 17.
In realtà del gioco c'è poco da dire, vista l'estrema semplicità del plot e del contesto.
Le modalità di gioco sono del singleplayer sono le solite e quindi troveremo la classica modalità Arcade, una modalità di prova, una contro il tempo, una denominata acrobatica ed il campionato.
Quest'ultimo è la modalità principe del singleplayer, visto che è molto articolata ed è quella che ci consente di effettuare degli upgrade sulla nostra cara macchinina elettrica, grazie a dei crediti che guadagniamo dopo ogni gara in base alla posizione di arrivo.
Non vi spaventate niente regolazioni complicate, ma solo upgrade che modificano i parametri di velocità, tenuta, Stunt (capacità della vettura di sopportare gli urti e i capotamenti) e del consumo di corrente elettrica.
Quest'ultimo parametro è fondamentale e ricopre un importanza primaria nella gestione della gara.
Vediamo di capire meglio.
Le vetture di Stunt GP sono elettriche e consumano la loro carica durante la loro prestazione, inoltre è possibile usare una modalità turbo, che aumenta la velocità della nostra vettura, all'evidente costo di un maggior consumo di corrente.
Se rimaniamo senza carica, la nostra vettura rallenterà in maniera drastica.

Stunt GP Stunt GP

Team 17. Quando il nome è una garanzia

Bene a questo punto non rimane che spiegare come si ricarica la nostra vettura durante la corsa. Come? Semplice, basta fare una bella sosta ai box!
Esiste un ponte, messo sempre vicino al traguardo e che taglia ortogonalmente la pista, dove al suo interno la vettura riacquista la carica perduta, ovviamente quest'operazione costa anche del tempo, anche se fisicamente la vettura non si ferma, ma rallenta soltanto. Quindi appare evidente che la corretta gestione dell'energia durante la gara è una delle importanti chiavi del successo finale. Non mi stancherò mai di ripeterlo, il gioco è volutamente semplice, quindi niente power-up o missili, ma solo una dannata e divertentissima corsa!
Un altro modo per ricaricare le pile e quello di eseguire delle acrobazie per aria che si eseguono grazie ad un apposito pulsante. Anche questo è molto divertente, anche se poi si finisce per eseguirle più per il piacere di vedere la nostra macchina prodursi in queste evoluzioni che per la sua effettiva utilità.
I nemici digitali non sono malaccio, ma dopo aver preso loro le misure li vedremo arrancare nel tentativo di raggiungerci! Ma il vero pezzo forte di un titolo come Stunt GP è il multiplayer in splitscreen fino a quattro giocatori contemporaneamente su schermo (a patto di disporre di altrettanti sistemi di controllo).
Qui potremmo darcele di santa ragione con i nostri amici e la longevità, che nel Singleplayer è sicuramente ai massimi livelli, raggiunge vette riguardevoli.

Stunt GP Stunt GP

Il PC come il Dreamcast?

Il gioco sarà disponibile per entrambe le piattaforme, ma a differenza di quello che accade di solito con i titoli progettati per una console e poi trasposti nel PC, la realizzazione è di prim'ordine.
Soprattutto i circuiti sono belli, vari, curati, con tantissimi tocchi di genialità, ma soprattutto divertenti! Le vetture sono di diverso tipo ed hanno caratteristiche uniche, così troveremo quelle adatte alla velocità pura o quelle che fanno della resistenza e del grip la loro forza.
Graficamente sono ben fatte, niente di eclatante, ma non sfigurano.
Il sistema di controllo è facile ed immediato, ma soprattutto è realizzata molto bene la fisica che le governa, vedere una macchina in piena derapata all'interno della curva è estremamente appagante.
La musica ed il sonoro, in un gioco come questo assumono una valenza importante e fondamentale è il loro apporto. Anche in questo caso Team 17 riesce nell'impresa e ci fornisce un gustoso mix di musiche Rock e Techno che si sposa perfettamente con la tipologia di gioco.

Stunt GP Stunt GP

Concludiamo in fretta che devo tornare a giocare!!

Diciamocelo chiaro e tondo, il videogiocatore del 2000 inizia a soffrire di una sindrome strana: quella da stress da videogioco. Cosa intendo dire? I giochi stanno diventando sempre più sofisticati ed impegnativi, poi con l'avvento dei giochi online sono diventati bellissimi, ma molto, forse troppo, competitivi.
Ad esempio, per fare una gara a Quake 3 o a Counter-Strike, senza essere umiliati, si devono passare ore e ore ad allenarsi, per non parlare dei simulatori o dei giochi di strategia.
Il risultato di tutto ciò? Tante soddisfazioni e una notevole qualità di gioco, ma anche tanto stress!
Allora se siete tra questi vi suggerisco un cura videoludica a base di Stunt GP, che fa della semplicità, dell'immediatezza e soprattutto della grande giocabilità le sue armi migliori.
Difetti? In realtà nel gioco non ce ne sono, piuttosto derivano proprio dal PC, che come ho già detto, non è la piattaforma più idonea per questo tipo di giochi.

Stunt GP Stunt GP

Domandona da 1.000.000 di $!

Per giocare è meglio una console o il PC?
Questa è la classica domanda da porre in un NewsGroup se volete scatenare un bel flame.
Comunque è innegabile la rabbia e la frustrazione che molti provano nel vedere che uno scatolotto da poche centinaia di migliaia di lire attaccato ad un bel TV da 32 Pollici dotato di suono stereo sfornare giochi molto più divertenti di quelli che il nostro caro (nel senso di costoso!!) e sofisticato PC sia in grado di fornire.
Come la vedo io? Beh è innegabile che i due sistemi diano il meglio di se in settore diversi, ma principalmente la cosa da valutare è il gioco e non il supporto hardware su cui gira. Certo ogni supporto dispone di caratteristiche peculiari che esaltano una tipologia piuttosto che un'altra. Bene cerchiamo di tenere a mente quest'ultimo concetto, lo riprenderemo dopo.
Ad ogni modo terminiamo questo discorso di massima e concentriamoci sul titolo che andiamo a recensire ma che ha una stretta attinenza con quello che stavamo dicendo per il semplice fatto che Stunt GP non è altro che un gioco tipico da console ma che gira anche sui nostri PC.
Il risultato? Entusiasmante! Ma proseguiamo senza avere troppa fretta.

TI POTREBBE INTERESSARE