Questione di... tappetino

Innanzitutto ci troviamo di fronte ad un più che classico rhythm game da tappetino che tra le altre cose può essere giocato anche con il pad, ma sconsiglio vivamente questa possibilità perché in questo caso la giocabilità crollerebbe drasticamente sotto lo zero. Il gioco si articola in quattro parti: uno story mode da affrontare in singolo o in cooperazione, una sfida a due e infine la cosa più bella ovvero la sezione con il tappetino!! La versione da me provata è appunto quella con il marchingegno simil Twister (ve lo ricordate…?) e devo dire che la periferica svolge a dovere il proprio compito e la risposta alla pressione è ottima. Caricato il gioco e fatte le dovute scelte ci si trova di fronte ad una scenografia come dire…”tropicale” con i nostri simpatici amici in primo piano e un sistema formato da due cerchi a fondo schermo ed una doppia fila di frecce in scorrimento verso il basso. Lo scopo è ovviamente quello di premere in corrispondenza del passaggio delle frecce nei suddetti cerchi i relativi pulsanti potendo accumulare così punti e power-up che si traducono in micidiali disturbi peri nostri avversari, ovviamente in caso di gioco in due, dove il titolo UbiSoft dà il meglio di sé. Questi power-up possono comunque essere usati, anzi, devono essere usati nello story mode per eliminare i boss di fine livello.

Per bambini?

Tornando alla sopracitata difficoltà del prodotto risulta veramente difficile capire come un bimbo di 5-6 anni possa cimentarsi in evoluzioni sul tappetino che a volte farebbero impallidire anche una ballerina professionista !!! A parte gli scherzi, in caso dovesse essere per dei bambini piccoli è forse il caso di prendere in considerazione l’utilizzo del pad rendendo il tutto più abbordabile.

L'ultimo ballo

Restando in tema di giocabilità ci troviamo in presenza di un buon titolo che sicuramente regalerà molte ore di sano divertimento e anche di molto più sano moto fisico…..alla faccia di chi considera i videogiochi un passatempo per pigri!!!!!! Comunque se giocato in due e soprattutto con due tappetini vi assicuro che non ve ne libererete presto. Passando infine all’aspetto grafico, che forse in questa classe di prodotti è la cosa meno importante, non si può non rimanere piacevolmente sorpresi dalla presenza di buone animazioni e discreti fondali che rendono il tutto più piacevole.

L'ultimo ballo

pro: Ottima giocabilità…… …..se viene usato il tappetino!!! Licenza Disney(per i bambini) contro: Difficile Non troppo innovativo Licenza Disney(per gli adulti)

Si balla!

Seguendo a ruota il tormentone nipponico dei Rhythm Game, UbiSoft tenta il non facile passo di proporre questo bizzarro genere videoludico anche nel vecchio continente. A differenza dei più famosi titoli Konami, questo prodotto non propone una scenografia inventata ma si avvale della licenza ufficiale Disney relativa al Libro della Giungla, con un ottimo utilizzo di doppiatori e musiche. Questo può già far capire che il target di persone a cui è rivolto è compreso nella fascia dai 6 anni in su, ma questo non vuol dire che persone magari adulte non possano cimentarsi in scatenati balli e complessi movimenti, anzi……è forse proprio a loro che questo gioco dovrebbe essere diretto perché è veramente difficile, ma iniziamo con calma….

TI POTREBBE INTERESSARE